INFINITY. Michelangelo Pistoletto. L’arte contemporanea senza limiti.

- DATA INIZIO: 18/03/2023

- DATA FINE: 15/10/2023

- LUOGO: ROMA - Chiostro del Bramante

- INDIRIZZO: Via Arco della Pace, 5

- TEL: +39 06 68 80 90 35

Per Pistoletto INFINITO è il mondo che abitiamo, INFINITO è l’arte senza limiti, INFINITO è il nostro pensieroINFINITY.

Michelangelo Pistoletto. L’arte contemporanea senza limiti. – Mostra Roma

 

Mostra Pistoletto Chiostro del Bramante
Immagine ufficiale sito

 

ROMA – Chiostro del Bramante Via Arco della Pace, 5

Dal 18/03 al 15/10/2023

Dal 18 marzo 2023 Chiostro del Bramante a Roma ospita la mostra INFINITY. Michelangelo Pistoletto. L’arte contemporanea senza limiti a cura di Danilo Eccher.

La mostra presenta cinquanta opere e quattro grandi istallazioni site specific che raccontano oltre 60 anni d’arte in quasi 90 anni di vita.

Michelangelo Pistoletto compie, infatti, nel 2023 novant’ anni, e per Chiostro del Bramante è un onore inaugurare questa nuova stagione espositiva con una sua grande mostra.

E’ un’occasione per poter condividere con il pubblico i lavori storici del maestro in dialogo con l’architettura rinascimentale oltre alle nuove produzioni, realizzate ad hoc per gli spazi del Chiostro, che sorprendono per l’instancabile energia creativa.

INFINITY  non è una mostra tradizionale ma un racconto, un’esperienza che accompagna in un viaggio emozionante dentro la poetica e il mondo, i tanti mondi, di uno dei maestri dell’arte contemporanea attraverso le opere simbolo di Michelangelo Pistoletto (Biella, 1933).

Un’infinità di modi di fare arte, un’infinità di modi di vedere, di cambiare prospettiva, di leggere la realtà.

Al centro un unico artista ma nelle sue tante possibilità di essere, di trasformarsi, di raffigurare e rappresentarsi, di raccontare.

Una mostra collettiva di un unico artista”, secondo le parole del curatore, perché “nella diversità io mi sono moltiplicato”, come dichiara l’artista.

Ecco perché, al Chiostro del Bramante, Michelangelo Pistoletto è INFINITY: perché l’arte è senza limiti.

Le opere all’interno del percorso espositivo coprono pressoché l’intera carriera di Pistoletto, dagli anni Sessanta con i quadri specchianti, Metrocubo di Infinito, Venere degli Stracci, Orchestra di stracci e Labirinto, gli anni Settanta con L’Etrusco e la serie delle Porte Segno Arte insieme ad Autoritratto di Stelle fino a lavori più recenti.

Negli anni Novanta i Libri, nel Duemila i quadri specchianti oltre ai progetti legati alla formula della creazione, Love  Difference–Mar Mediterraneo e Neon, al Terzo Paradiso, l’opera che proprio nel simbolo matematico dell’infinito trova la sua rappresentazione.

 

ORARI DI APERTURA

  • Lunedì > venerdì  10.00 – 20.00
  • Sabato, domenica e festivi 10.00 -21.00
  • Ultimo ingresso 60 minuti prima della chiusura

INFO

Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Posted on
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Posted on
Nel tempo
Nel tempo
Posted on
GAE AULENTI
GAE AULENTI
Posted on
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
Posted on
Previous
Next
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Nel tempo
GAE AULENTI
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.