HEIDI HARSIEBER – Hand.Camera

(Si propone di controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID)

- DATA INIZIO: 14/12/2022

- DATA FINE: 19/03/2023

- LUOGO: LINZ Austria – Francisco Carolinum

- INDIRIZZO: Museumstr. 14, A-4020 Linz

- TEL: +43 (0)732-7720 522 00

Al museo austriaco Francisco Carolinum di Linz una mostra monografica che rende omaggio a una delle più importanti fotografe austriache degli ultimi decenni

HEIDI HARSIEBER – Hand.Camera

 

HEIDI HARSIEBER - Hand.Camera. Francisco Museum Carolinum Linz
Installation view
Autore: Michael Maritsch
Copyright: Fotografie

 

Il museo austriaco Francisco Carolinum di Linz ha inaugurato il 14 dicembre 2022 una mostra monografica che rende omaggio a Heidi Harsieber (1948), una delle più importanti fotografe austriache degli ultimi decenni dedicandogli una retrospettiva incentrata sull'(auto)ritratto.

All’inizio della sua carriera, Heidi Harsieber, dopo un apprendistato come fotografa e una formazione presso la Grafische Lehr und Versuchsanstalt di Vienna, era la più giovane fotografa professionista in Austria.

Oltre alla fotografia commerciale per il settore e l’industria della tavola, ha iniziato a stabilire un’opera artistica indipendente da questo già alla fine degli anni ’60 e all’inizio degli anni ’70.

L’abilità tecnica è caratteristica del suo lavoro; lavora in analogico, spesso con una fotocamera di medio formato, e ingrandisce e sviluppa lei stessa le sue immagini in bianco e nero.

Tematicamente, nel corso degli anni, le persone e il corpo umano diventano sempre più al centro del suo interesse.

I ritratti di Heidi Harsieber ruotano attorno alla condizione umana: in essi si possono trovare bellezza, tenerezza, desiderio, erotismo e amore, ma anche dolore, età, solitudine e morte.

Soprattutto con i suoi autoritratti spietati, l’artista rompe con i tabù.

La messa in scena del proprio corpo in autoritratti performativi fissa le sue fotografie nel contesto dell’avanguardia femminista internazionale degli anni ’60 e ’70.

ORARI

Martedì > Domenica 10.00 – 18.00

INFO

www.ooekultur.at

+43 (0)732-7720 522 00

info@ooelkg.at

Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Posted on
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
Posted on
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
Posted on
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Posted on
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Posted on
Previous
Next
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.