FESTIVAL LA GACILLY-BADEN PHOTO 2024. Natural Heritage

- DATA INIZIO: 13/06/2024

- DATA FINE: 13/10/2024

- LUOGO: BADEN (Austria) – Centro visitatori z e altri

- INDIRIZZO: Brusattiplatz e vari

- TEL: + 43 (0) 2252 86800 600

 Si svolge la settima edizione del Festival La Gacilly-Baden Photo – Natural Heritage

Il Centro visitatori z e altri di Baden in Austria ospitano il festival LA GACILLY-BADEN PHOTO 2024. Natural Heritage

 

Il Centro visitatori z e altri di Baden in Austria ospitano il festival LA GACILLY-BADEN PHOTO 2024. Natural Heritage
Installation view

 

Dal 13 giugno 2024 prende avvio a Baden, cittadina vicina a Vienna, la settima edizione del Festival La Gacilly-Baden Photo – Natural Heritage, con 30 mostre dedicate a vari aspetti della relazione tra le persone e il loro ambiente.

A partire dal Centro visitatori di Brusattiplatz, il festival, diviso in un percorso che si estende per oltre 7 chilometri. Vengono presentate circa 1.500 fotografie di grandi formato dei migliori fotografi del mondo.

Partecipano infattii Great Masters of Environmental Photography: Nazli Abbaspour, Evgenia Arbugaeva, luigi Caputo, Yasuhoshi Chiba, Joana Choumali, David Douilet e Jennifer Hayes, Hans Hass, Nadia Ferroukhi, Sacha Goldger, Richard, Richard, Richard, Richard Ladkani, Lucas Lenci, Luca Locatelli, Pascal Maitre, Beth Moon, Martin Parr, Maxime Riché, Sebastião Salgado, Alain Schroeder, Vee Speers, Brent Stirton, Lorraine Turci, David Turnley, Peter Turnley e Cássio Vasconcellos.

Il titolo del festival di quest’anno – Natural heritage– richiama il discorso all’Assemblea delle Nazioni Unite del settembre 2023 del segretario generale Antonio Guterres sulle gravi conseguenze di eventi climatici sempre più estremi.

Sulle questioni fondamentali di urbanizzazione, biodiversità, risorse naturali, inquinamento ambientale e riscaldamento globale, le immagini vengono offerte per fornire, se non soluzioni, almeno cibo per il pensiero.

“Tutti abbiamo bisogno di Eden come orizzonte“, scrive Ciril Drouhet nel suo saggio nel catalogo del festival. C’è stato un tempo in cui avevamo un arcobaleno nelle nostre teste: credevamo in futuro, in corso, i nostri sogni erano pieni di utopie. Nel terzo millennio, questo colore è diventato grigio. Ma la vita ha bisogno di colori radiosi come nella fotografia per incantare di nuovo il mondo. Questa è la sfida dei prossimi anni e la sfida del nostro festival “.

ORARI

  • Lunedì, mercoledì, venerdì e domenica 10.00 -16.00
  • Martedì e sabato 10.00 – 18.00
  • + orari vari nelle diverse sedi

INFO

Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Posted on
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Posted on
Nel tempo
Nel tempo
Posted on
GAE AULENTI
GAE AULENTI
Posted on
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
Posted on
Previous
Next
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Nel tempo
GAE AULENTI
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.