ALDO TAGLIAFERRO. L’immagine trovata

MUSEO MAGA – Dal 26 novembre 2011 al 29 gennaio 2012. Sabato 26 novembre 2011 il MAGA inaugura tre nuove mostre capaci di offrire al pubblico un percorso stimolante e articolato all’interno del museo, in linea con la volontà di promozione ed approfondimento delle diverse espressioni artistiche del panorama contemporaneo. Ciascuna mostra ha un carattere differente e getta una prospettiva critica diversa sull’arte contemporanea: una mostra storica che indaga e ricostruisce analiticamente l’opera di un artista protagonista della ricerca degli anni 70; una riflessione vivace sulla contemporaneità attraverso la lente di una tematica più che mai attuale; uno sguardo sull’attività artistica degli studenti delle accademie attraverso l’esito di un concorso nazionale.
Aldo Tagliaferro. L’immagine trovata
La mostra, a cura di Giulia Formenti, nasce dall’accordo tra il MAGA e l’Archivio Aldo Tagliaferro per l’acquisizione di un numero di opere dell’artista all’interno delle collezioni del museo e propone una retrospettiva di uno dei principali artisti concettuali italiani attraverso le opere più significative dal 1970 al 2000.
In mostra e sul catalogo le opere sono accompagnate da riflessioni metodologiche che l’artista annotava durante la realizzazione dei progetti fotografici e che testimoniano la lucidità del suo processo creativo.

Voglio soltanto essere amato è la mostra che costituisce il secondo appuntamento espositivo del progetto MAP, Multimedia Art Platform, una piattaforma virtuale di dialogo che
attraverso le voci di un nucleo di professionisti dalle competenze trasversali­ si pone l’obiettivo di aprire una riflessione sullo stato dell’arte e della cultura contemporanea.­
“Voglio solo essere amato” è il tema dell’edizione 2011 proposto da Gabi Scardi e Ruth Cats e apre il dibattito sull’importanza che l’amore riveste nella società attuale.
Il percorso è articolato in due direzioni: la mostra, che raccoglie i lavori di 37 artisti, e un tabloid contenente testi e articoli del board, i racconti degli autori selezionati e le immagini dei lavori proposti dagli artisti direttamente per l’edizione.

Next Arts. Opere finaliste del concorso
A conclusione del Premio Next Arts 2011, concorso rivolto ai giovani artisti ancora studenti che operano nell’ambito del digitale, il MAGA presenta le opere finaliste per le tre categorie Video, Fotografia e Net Art selezionate dalla commissione scientifica. I vincitori verranno presentati sabato 26 novembre, in occasione dell’inaugurazione della mostra.
Next Arts nasce dalla collaborazione tra MAGA , IED e Accademia Galli, è promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e da L’Arte Mostre, con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Per informazioni alla stampa
Giulia Airoldi
0331706018 – comunicazione@museomaga.it

in collaborazione con Studio ESSECI
tel. 049 663499; www.studioesseci.net

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.