58^ Edizione Biennale Arte: Padiglione Guatemala e “Stato interessante – stato interessante”

Il tema della violenza sulle Donne, affrontato da Elsie Wunderlich e Marco Manzo, in esposizione al Padiglione Guatemala

 

PADIGLIONE Guatemala
Palazzo Albrizzi Capello – Cannaregio 4118

Artisti: Elsie Wunderlich, Marco Manzo.
Titolo: Interessante

 

biennale-arte-2019-padiglione-guatemala-cannaregio-palazzo-albrizzi-capello
Biennale Arte 2019 Padiglione Guatemala

 

La mostra al Padiglione del Guatemala indaga sulla pressante questione della violenza contro le donne.

Elsie Wunderlich mostrando i segni degli abusi. Marco Manzo attraverso un muro monumentale da cui escono mani maschili e femminili tatuati con i simboli di machismo preso dalla cultura guatemalteca.

Entrambi mostrano particolare attenzione alla situazione del Paese, caratterizzata da una radicata cultura machista che permea sia la vita pubblica che quella privata.

Il titolo della mostra gioca sulla coppia “Stato interessante – stato interessante”, riferendosi alle condizioni delle donne incinte ma anche al punto di vista “interessante” del paese sulla domanda.

Le donne guatemalteche, infatti, devono affrontare una difficoltà oggettiva nell’accedere a un sistema giudiziario efficace per crimini di maltrattamenti e violenze e la mancanza di una consapevolezza collettiva del problema.

 

Curatore: Stefania Pieralice
Commissario: Elder de Jesús Súchite Vargas, Ministro della Cultura e delle Attività Sportive del Guatemala

 

Orari:

Da martedì a domenica 10.00 – 18.00

Lunedì chiuso

 

www.trehyus.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.