Stefano Mario Zatti: La forma delle parole.

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

- DATA INIZIO: 21/01/2023

- DATA FINE: 26/02/2023

- LUOGO: ARZIGNANO (VICENZA) - Atipografia

- INDIRIZZO: Piazza Campo Marzio, 26

- TEL: +39 0444 1807041

Per Stefano Mario Zatti la parola è identità e quindi un atto di creazione ma anche il tratto in sé è arte.

Stefano Mario Zatti: La forma delle parole – Stefano Mario Zatti Mostra Atipografia

 

Mostra Zatti Arzignano
Manifesto Mostra sito

 

ARZIGNANO (VICENZA) – Atipografia Piazza Campo Marzio, 26

Dal 21/01 al 26/02/2023

Atipografia è un’Associazione culturale e galleria d’arte contemporanea con sede ad Arzignano, in provincia di Vicenza.

Dal 21 gennaio 2023 gli spazi di Atipografia ospitano la mostra personale di Stefano Mario Zatti dal titolo La forma delle parole, a cura di Robert Phillips e Matilde Nuzzo.

Stefano Mario Zatti nasce a Padova nel 1983, si forma all’Accademia di Belle Arti di Venezia e vive e lavora tra la provincia di Venezia, Padova e il Cadore.

La mostra è nata dal confronto tra le varie sensibilità delle persone che accompagnano l’artista nel suo percorso.

Nel lavoro di Zatti, in cui spesso la parola scritta è motivo sigla del suo rappresentare, esiste un narrato sul fondo di ogni opera, una sorta di bolla latente, che esprime con la scrittura ogni aspetto delle sue opere.

Questa forma di enciclopedia personale è uno strumento di rappresentazione del verosimile, una sorta di illusione consapevole legata alle suggestioni quotidiane dei concetti alla base dell’elaborazione estetica dell’artista.

Le sue parole sono ombre che occupano piccoli ritagli all’interno di uno spazio assoluto collocati in contesti volutamente silenti e, a tratti, inquieti e oscuri.

La mostra è accompagnata da un catalogo che racconta in forma poetica ma anche critica le complesse interazioni e i frammenti di memorie che riaffiorano nelle opere di Zatti, luoghi dimenticati, ricordi lontani che sono restituiti al lettore come metafore di un percorso difficilmente raccontabile con altri mezzi.

 

ORARI DI APERTURA

  • Martedì > Sabato : 9.30 – 13.00/ 15.00 – 19.30
  • Domenica: su prenotazione

INFO

Una stagione romantica al Palazzetto Bru Zane: passione violoncello e celebrazioni per Georges Bizet
Una stagione romantica al Palazzetto Bru Zane: passione violoncello e celebrazioni per Georges Bizet
Posted on
Arte Laguna Prize: i finalisti delle edizioni 18ᵃ e 19ᵃ
Arte Laguna Prize: i finalisti delle edizioni 18ᵃ e 19ᵃ
Posted on
PARK EUN SUN. L’eredità della scultura
PARK EUN SUN. L’eredità della scultura
Posted on
MARIO ARLATI. LORO all’Alpemare
MARIO ARLATI. LORO all’Alpemare
Posted on
BALLO&BALLO.  Fotografia e design a Milano, 1956-2005
BALLO&BALLO. Fotografia e design a Milano, 1956-2005
Posted on
Previous
Next
Una stagione romantica al Palazzetto Bru Zane: passione violoncello e celebrazioni per Georges Bizet
Arte Laguna Prize: i finalisti delle edizioni 18ᵃ e 19ᵃ
PARK EUN SUN. L’eredità della scultura
MARIO ARLATI. LORO all’Alpemare
BALLO&BALLO. Fotografia e design a Milano, 1956-2005

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

3 thoughts on “Stefano Mario Zatti: La forma delle parole.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.