Sauro Cavallini. L’opera di un internato

- DATA INIZIO: 26/01/2023

- DATA FINE: 28/02/2023

- LUOGO: Palazzo Strozzi Sacrati

- INDIRIZZO: Piazza del Duomo 10, Firenze

- TEL: 0554385616

16 sculture realizzare da Sauro Cavallini nei primi anni Sessanta e ispirate alla straziante esperienza della prigionia

Sauro Cavallini Opera di un internato. Sauro Cavallini Opera internato. dal 26 gennaio 2023 al 28 febbraio 2023. Esperienza della prigionia.Ideata dal centro Studi Cavallini e curata da Maria Anna di Pede.

 

Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze
Sauro Cavallini. L’opera di un internato

 

Palazzo Guadagni Strozzi Sacrati, edificio storico monumentale affacciato su Piazza del Duomo a Firenze, fu costruito agli esordi del XVII secolo e progressivamente ampliato dalle famiglie che vi si insediarono.

Acquistato dalla Regione Toscana è ora sede della Presidenza di Regione.

Dal 26 gennaio 2023, nell’ambito degli eventi organizzati in occasione della Giornata della Memoria 2023, il Palazzo ospita la mostra

Sauro Cavallini. L’opera di un internato

ideata dal centro Studi Cavallini e curata da Maria Anna di Pede.

Sauro Cavallini (La Spezia 1927 – Fiesole 2016), uno degli artisti più significativamente prolifici della seconda metà del Novecento.

È noto per le sue sculture monumentali, alcune presenti in luoghi pubblici importanti:

  • davanti al Palazzo del Consiglio d’Europa a Strasburgo,
  • Nei giardini Grace Kelly nel Principato di Monaco,
  • all’interno del palazzo del Governo a Bonn.

Cavallini conobbe l’orrore dei campi di internamento durante la Seconda Guerra Mondiale.

Nel settembre del 1943 all’età di 16 anni, fu arrestato dalla polizia fascista e recluso nel campo di Gradaro a Mantova, dove rimase per circa un anno.

I mesi di prigionia segnarono profondamente la vita di Cavallini.

Quando iniziò a praticare la scultura, gli incubi della prigionia si tradussero nelle sue prime opere d’arte che non avrebbe più ripetuto negli oltre 50 anni successivi.

Oggi quelle opere assumono un valore di testimonianza di un passato particolarmente doloroso e vengono proposte nella mostra nel palazzo della Regione.

Sono 16 lavori realizzati tra il 1961 e il 1963 in ferro e in ottone, che sono esposti per la prima volta a Firenze.

Si tratta di opere in ferro e in ottone, inedite per Firenze, ispirate alla straziante esperienza della prigionia, vissuta tra privazioni e paure.

Le sculture furono realizzate con la tecnica della “goccia su goccia” ovvero sciogliendo scarti metallici mediante fiamma ossidrica fino a creare l’opera.

Sono dedicate unicamente alla figura umana dove l’angoscia, la sofferenza, il grido di aiuto, sono leggibili in modo inequivocabile.

Le opere esposte in mostra fanno parte della collezione permanente della Casa Museo Sauro Cavallini di Fiesole, dove ha sede l’omonimo Centro Studi inaugurato nel 2017 e presieduto dai figli dell’artista Aine e Teo Cavallini.

Luogo e data mostra

Palazzo Strozzi Sacrati, Piazza del Duomo 10, Firenze
dal 26 gennaio 2023 al 28 febbraio 2023

Per prenotarsi

telefonare dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 al numero 0554385616
o inviare email a mostresacratistrozzi@regione.toscana.it

Orario mostra

dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 16.30
il sabato dalle 10 alle 12.30

https://www.regione.toscana.it/-/sauro-cavallini-l-opera-di-un-internato

Una stagione romantica al Palazzetto Bru Zane: passione violoncello e celebrazioni per Georges Bizet
Una stagione romantica al Palazzetto Bru Zane: passione violoncello e celebrazioni per Georges Bizet
Posted on
Arte Laguna Prize: i finalisti delle edizioni 18ᵃ e 19ᵃ
Arte Laguna Prize: i finalisti delle edizioni 18ᵃ e 19ᵃ
Posted on
PARK EUN SUN. L’eredità della scultura
PARK EUN SUN. L’eredità della scultura
Posted on
MARIO ARLATI. LORO all’Alpemare
MARIO ARLATI. LORO all’Alpemare
Posted on
BALLO&BALLO.  Fotografia e design a Milano, 1956-2005
BALLO&BALLO. Fotografia e design a Milano, 1956-2005
Posted on
Previous
Next
Una stagione romantica al Palazzetto Bru Zane: passione violoncello e celebrazioni per Georges Bizet
Arte Laguna Prize: i finalisti delle edizioni 18ᵃ e 19ᵃ
PARK EUN SUN. L’eredità della scultura
MARIO ARLATI. LORO all’Alpemare
BALLO&BALLO. Fotografia e design a Milano, 1956-2005

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

1 thought on “Sauro Cavallini. L’opera di un internato

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.