PROSPETTIVE

Angelo Tabaro

Angelo Tabaro

ISTAT – STATISTICHE CULTURALI – ANNO 2021

I principali dati statistici su produzione, distribuzione e fruizione di beni e servizi culturali nel nostro Paese

ISTAT

ISTAT – STATISTICHE CULTURALI – ANNO 2021

Il 21 dicembre 2022 l’ISTAT ha comunicato la pubblicazione delle Statistiche Culturali relative all’anno 2021.

Le tavole proposte riportano i principali dati statistici relativi alla produzione, distribuzione e fruizione di beni e servizi culturali nel nostro Paese e forniscono un panorama dei fenomeni e delle tendenze che caratterizzano il settore culturale nell’anno di riferimento.

I dati, ove non diversamente specificato, si riferiscono all’anno 2021 e sono stati raccolti ed elaborati a partire dai risultati delle principali rilevazioni dell’Istat (Indagine sui musei e gli istituti similari, Indagine sulle biblioteche, Indagine sulla produzione libraria, Indagine sulle imprese, Registro statistico delle imprese attive, Conti e aggregati economici delle pubbliche amministrazioni, eccetera), dalle statistiche derivate di Contabilità nazionale e dalle principali fonti disponibili esterne all’Istituto (Ministero della Cultura, Siae, etc.).

Le tavole sono organizzate per aree tematiche, così come definite a livello europeo per le statistiche culturali: patrimonio museale, archivi di Stato, editoria, biblioteche, spettacolo dal vivo, occupazione e imprese, spesa pubblica e privata, economia e benessere.

Quasi un comune italiano su tre nell’anno 2021 non ha ospitato alcun tipo di spettacolo dal vivo. I dati censiti dall’Istat documentano la presenza di circa 12 mila tra musei, monumenti, aree archeologiche e biblioteche, attivi e aperti al pubblico. Presenti in sette comuni italiani su 10, queste istituzioni culturali hanno accolto circa 75 milioni di utenti: quasi 49 milioni hanno visitato le collezioni dei musei, mentre circa 26 milioni hanno usufruito dei servizi delle biblioteche.

Particolarmente esteso, ma meritevole di essere conosciuto, è l’INDICE DELLE TAVOLE STATISTICHE distinte in sei categorie relative a patrimonio museale, archivi di Stato, editoria, biblioteche, spettacolo dal vivo, cultura economia e benessere.

La tabella relativa ai MUSEI, mostre e altri luoghi della cultura è articolata in 21 tavole:

  1. Musei e istituti similari per tipologia prevalente, titolarità, regione, ripartizione geografica, ampiezza – demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni – Anno 2021 (valori assoluti)

Musei e istituti similari per tipologia prevalente, titolarità, regione, ripartizione geografica, ampiezza – demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni – Anno 2021 (valori percentuali)

  1. Musei e istituti similari per tipologia della struttura espositiva, regione, ripartizione geografica, ampiezza – demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni e titolarità – Anno 2021 (valori assoluti)

Musei e istituti similari per tipologia della struttura espositiva, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni e titolarità – Anno 2021 (valori percentuali)

  1. Musei e istituti similari per modalità e giorni totali di apertura al pubblico, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità – Anno 2021 (valori percentuali)
  2. Musei e istituti similari per modalità di accesso, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità – Anno 2021 (valori assoluti e percentuali)
  3. Musei e istituti similari per flusso di visitatori, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità – Anno 2021 (valori assoluti e percentuali)
  4. Musei e istituti similari che prevedono anche forme di accesso a pagamento per flusso di visitatori paganti, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità – Anno 2021 (valori assoluti e percentuali)
  5. Numero di visitatori dei musei e degli istituti similari totali, paganti e non paganti, per titolarità, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni e tipologia – Anno 2021 (valori assoluti)
  6. Numero medio di visitatori per titolarità̀, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni e tipologia – Anno 2021 (valori medi)
  7. Numero totale di musei con accesso a pagamento e numero medio di visitatori paganti per titolarità̀, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni e tipologia – Anno 2021 (valori assoluti e medi)
  8. Musei e istituti similari per percentuale di visitatori stranieri sul totale visitatori, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità̀ – Anno 2021 (valori percentuali)
  9. Numero totale di visitatori per anno di riferimento dei dati, regione e ripartizione geografica – Anni 2011, 2015, 2017, 2018, 2019, 2020 e 2021 (valori assoluti)
  10. Musei e istituti similari per numerosità̀ delle risorse umane, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità̀ – Anno 2021 (valori percentuali e medi)
  11. Musei e istituti similari per tipologia e numerosità̀ delle risorse umane, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità̀ – Anno 2021 (valori percentuali)

Musei e istituti similari per tipologia e numerosità̀ delle risorse umane, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità̀ – Anno 2021 (valori percentuali)

  1. Musei e istituti per intervento adottato in conseguenza della pandemia, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità – Anno 2021 (valori percentuali)
  2. Musei e istituti similari per tipologia di servizi e strutture disponibili al visitatore, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità – Anno 2021 (valori percentuali)
  3. Musei e istituti similari per tipologia di attività̀ svolta in presenza, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità – Anno 2021 (valori percentuali)
  4. Musei e istituti similari per tipologia di servizio disponibile sul web, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità – Anno 2021 valori percentuali)
  5. Musei e istituzioni similari per attività̀ di digitalizzazione delle collezioni, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità – Anno – 2021 (valori percentuali)
  6. Musei e istituti similari per supporti digitali alla visita, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, tipologia e titolarità – Anno 2021 (valori – percentuali)
  7. Musei e istituti similari per supporti e servizi per favorire la fruizione culturale per le persone con disabilità, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei – comuni, tipologia e titolarità – Anno 2021 (valori percentuali)

Musei e istituti similari per supporti e servizi per favorire la fruizione culturale per le persone con disabilità, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei – comuni, tipologia e titolarità – Anno 2021 (valori percentuali)

  1. Musei e istituti similari per tipologia di soggetti a cui sono rivolti i progetti di inclusione realizzati, regione, ripartizione geografica, ampiezza demografica, classificazione e grado di urbanizzazione dei comuni, – tipologia e titolarità della biblioteca – Anno 2021 (valori percentuali)

Per aiutare la lettura, inoltre, l’ISTAT ha elaborato un GLOSSARIO, con i nomi più significativi relativi alla cultura di cui si riportano alcune voci tra le più importanti relative ai musei:

  • Museo

Struttura permanente che acquisisce, conserva, ordina ed espone beni culturali per finalità di studio, educazione e diletto (cfr. Codice dei beni culturali, d.lgs. 42/2004, art. 101 e D.M. 23.12.2014). La modalità comprende, oltre ai musei, istituti assimilabili quali: pinacoteche, gallerie d’arte senza scopo di lucro, raccolte, collezioni, antiquaria, tesori, istituti destinati alla conservazione e alla esposizione dipendenti da una biblioteca o un centro archivistico, contenitori museali, ecc.

  • Museo di archeologia

Raccolte e collezioni di oggetti, manufatti e reperti materiali provenienti da scavi o ritrovamenti, databili fino al periodo tardo medievale incluso, aventi valore di testimonianza delle civiltà antiche, comprese quelle extra- europee. Sono inclusi i musei di paletnologia e di archeologia preistorica e proto-storica.

  • Museo di arte (da medievale, a tutto l’800)

Raccolte di opere e collezioni di interesse e valore artistico (esclusi i reperti archeologici, provenienti da scavi), databili dal V secolo d.C. alla fine dell’800. Sono compresi i musei di arte orientale e mediorientale e quelli di arte sacra.

  • Museo di arte moderna e contemporanea (dal ‘900 ai giorni nostri)

Raccolte di opere e collezioni la cui esecuzione sia datata dal ’900 ai giorni nostri. Può comprendere, altresì̀, opere di video-arte, pittura, fotografia, scultura, arte digitale, disegno, installazioni e altre realizzazioni di arte post- moderna, concettuale, pop, minimalista, informale, performance art, transavanguardia, ecc.

  • Museo di etnografia e antropologia

Raccolte di materiali relativi alle culture e alle caratteristiche delle diverse popolazioni, comprese le documentazioni di testimonianze orali e di eventi o rituali. Sono compresi i musei agricoli e di artigianato per i quali l’interesse etnologico prevale su quello tecnologico e/o artistico, nonché i musei territoriali con raccolte di materiali e testimonianze relativi ad un particolare territorio.

  • Museo di religione e culto

Raccolte e collezioni di oggetti devozionali e/o di uso liturgico, dedicati al culto, all’arredo delle chiese, ai luoghi di sepoltura, ecc.

  • Museo di scienza e tecnica

Raccolte di macchine, strumenti, modelli e i relativi progetti e disegni. Sono compresi i musei tecnico-industriali.

  • Museo di storia

Raccolte e collezioni di oggetti legati ad eventi storici. Sono comprese le case museo di personaggi illustri.

  • Museo di storia naturale e scienze naturali

Raccolte e collezioni di specie animali e vegetali non viventi, minerali o fossili, organizzate per l’esposizione al pubblico. Sono esclusi gli istituti che conservano e espongono esclusivamente esemplari viventi di animali o vegetali (ad esempio: orti botanici, giardini zoologici, acquari, riserve naturali, vivai, ecoparchi, ecc.).

  • Museo industriale e/o d’impresa

Museo che ha il compito di conservare e diffondere il patrimonio di tecnica e di arte, nonché le testimonianze della memoria storica e dell’identità di un’azienda.

  • Museo tematico e/o specializzato

Raccolte monotematiche di materiali che riguardano in modo specifico un tema e/o un soggetto particolare non compreso nelle altre categorie (ad esempio, le raccolte di oggetti insoliti e/o di curiosità̀).

  • Museo a titolarità pubblica

Si intende un soggetto dotato di personalità giuridica, costituito per legge e sottoposto a disciplina di diritto pubblico.

  • Museo a titolarità privata

Si intende un soggetto dotato di personalità giuridica, costituito con atto di natura privatistica e disciplinato dal diritto privato. Le partecipazioni pubblico-private sono da intendersi come soggetti privati. Comprende anche i musei/istituti la cui titolarità è riconducibile ad una “Fondazione di partecipazione” costituita da soci fondatori pubblici e/o privati.

  • Parco archeologico

Un ambito territoriale caratterizzato da importanti evidenze archeologiche e dalla compresenza di valori storici, paesaggistici o ambientali, attrezzato come museo all’aperto” (d.lgs. 42/2004, art. 101).

  • Monumento

Opera architettonica o scultorea o un’area di particolare interesse dal punto di vista artistico, storico, etnologico e/o antropologico (Unesco), la cui visita sia organizzata e regolamentata secondo determinate modalità di accesso e fruizione. Può essere di carattere civile, religioso, funerario, difensivo, infrastrutturale e di servizio, nonché naturale.

  • Complesso monumentale

Un insieme formato da una pluralità di fabbricati edificati anche in epoche diverse, che con il tempo hanno acquisito, come insieme, un’autonoma rilevanza artistica, storica o etno-antropologica” (d.lgs. 42/2004, art. 101).

 

Per chi fosse interessato ad approfondire la materia i riferimenti e i contatti sono:

https://www.istat.it/it/archivio/279105

https://www.istat.it/it/files//2022/12/Glossario-2021.pdf

Alessandro Caramis

+39 06 4673.7441

alessandro.caramis@istat.it

Contact centre

+39 06 4673.3227

https://contact.istat.it/s/login/?language=it&startURL=%2Frichiesta_info.php

 

Di Angelo Tabaro

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.