FOCUS CULTURA

"Occorrono uomini creativi" (Gianni Rodari)

Angelo Tabaro

Angelo Tabaro

REMEMBER- HOUSE / CASE DI MEMORIA

Progetto didattico sulla memoria della Shoah e sulle leggi razziali fasciste

MEIS FERRARA
©Marco Caselli Nirmal

REMEMBER- HOUSE / CASE DI MEMORIA

MEIS /Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara e Fondazione 1563/ Istituzione che custodisce e valorizza il patrimonio dell’Archivio storico della Compagnia di San Paolo hanno promosso il progetto REMEMBER- HOUSE / CASE DI MEMORIA, progetto didattico incentrato sulla memoria della Shoah e sulle leggi razziali fasciste.

L’attività è riservata agli insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado e agli operatori culturali e prevede due giorni di workshop, incontri con esperti e visite agli archivi il 31 gennaio e il 1° febbraio 2023 a Torino.

Obiettivo dei due giorni torinesi è una formazione che offra differenti spunti di didattica della Shoah, che segna l’inizio dell’attività che porterà alla creazione di un kit didattico da poter utilizzare in classe, con il supporto di formatori esterni, ma con la possibilità per il docente o il professionista di lavorare in autonomia.

Il kit unisce elementi di didattica pratica a un manuale con fondamenti teorici, documenti storici e bibliografia sulle discriminazioni razziali e sugli avvenimenti della Shoah.

REMEMBR-HOUSE si avvale dell’Archivio Storico della Compagnia di San Paolo come punto di partenza per esplorare – attraverso un approccio di digital humanities – tre dimensioni principali: MEMORIA, RICERCA, EDUCAZIONE.

Concetto portante è quello della CASA, spazio fisico ed emotivo, conosciuto, condiviso e comune che può facilitare l’empatia e consentire di presentare differenti prospettive.

Il Corso è a numero chiuso e prevede la partecipazione massima di 76 iscritti.

Data limite pere le iscrizioni è il 20 gennaio 2023 (26 gennaio per i residenti in regione Piemonte) e l’iscrizione è possibile anche attraverso la piattaforma del Ministero dell’Istruzione S.O.F.I.A. Corso numero 79209.

Per gli iscritti il viaggio è a carico degli organizzatori.

Per informazioni e contatti

Nicolò Munari, Segreteria organizzativa: casamemoria@meisweb.it

 

Il programma del corso prevede:

31 gennaio 2023 ore 18.00 – 19.30

Sede: Circolo dei Lettori, Via Bogino Conte Giambattista, 9, Torino

IL SIGNIFICATO DELLA CASA E DEGLI SPAZI PRIVATI COME PATRIMONIO CONSAPEVOLE DI UN SENTIMENTO UNIVERSALE

Uno studio sulla presenza e assenza della casa e dell’impatto sulla qualità della vita per aumentare la consapevolezza civica ed etica. Riflessioni congiunte sulle conseguenze della pandemia e su come la proprietà privata possa rappresentare un luogo di protezione e rifugio, un diritto e una costrizione allo stesso tempo.

 

1° febbraio 2023 ore 08.30 – 15.30

Sede: Collegio Carlo Alberto, Piazza Vincenzo Arbarello, 8, Torino

8.30–10.00 COME AFFRONTARE IL TEMA DELLA SHOAH, Silvia Guetta, Università di Firenze

Il modulo darà suggerimenti su strumenti, lezioni apprese, nonché progetti particolari che mostrano l’impatto della comprensione della Shoah anche in contesti extra-UE.

10.00–11.30 I DIRITTI FONDAMENTALI NEGATI, Isabella Insolvibile, Fondazione Museo della Shoah di Roma

Il modulo rifletterà sui diritti negati alle persone sottoposte a persecuzioni politiche e razziali e sull’impatto a breve e lungo termine.

11.30–13.00 COME GARANTIRE UN APPROCCIO SCIENTIFICO ALL’ANALISI DELLE FONTI DIRETTE DEGLI ARCHIVI E DEGLI STRUMENTI DIGITALI. Fabio Levi, Università degli Studi di Torino, Focus sull’Archivio storico CSP

“Le carte del fondo EGELI nell’Archivio Storico della Compagnia di San Paolo: ricerca e didattica”, Erika Salassa, Fondazione 1563 (il Servizio Gestione EGELI dell’Istituto Bancario San Paolo di Torino che gestiva i sequestri di beni agli ebrei in Piemonte e Liguria in seguito all’emanazione, da parte del governo fascista italiano, delle leggi “in difesa della razza” nel 1938 e negli anni successivi).

14.00–15.30 LABORATORIO DI CREAZIONE REMEMBR-HOUSE, Daniele Susini e Naima Scognamiglio, MEIS

Attività sulle fonti archivistiche messe a disposizione digitalmente dalla Fondazione 1563; training con i docenti per preparare le successive attività con gli studenti lavorando sulle carte e producendo contenuti story based ed emotivamente coinvolgenti, grazie ad attività in gruppo di insegnamento non formale. Il modulo termina con la realizzazione di un modello REMEMBR-HOUSE in piccola scala 1:20 in materiali cartacei/cartonati.

 

 

 

 

 

Focus cultura è la nuova sezione di Pikasus ArteNews che invita alla riflessione sul valore dell’arte, in tutte le forme espressive del pensiero e della creatività umana. Focus indaga il ruolo e il contributo fondamentale dell’arte per uno sviluppo equilibrato, sostenibile e “umano” della società. Le materie saranno le più varie, dalla presentazione di riviste specializzate anche di nicchia, alla recensione di libri, ad ogni altra iniziativa che nasca da donne e uomini creativi ispirati e capaci di formulare ipotesi coraggiose per il bene comune

Di Angelo Tabaro

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.