A cura di Adriano Pedrosa. Venezia (Arsenale e Giardini), dal 20 aprile al 24 novembre 2024

Biennale Arte 2024

Stranieri Ovunque – Foreigners Everywhere

PADIGLIONE UNGHERIA – BIENNALE ARTE 2024

Techno Zen, installazione multisensoriale di Márton Nemes al Padiglione Ungheria Biennale Arte 2024: arte, tecnologia e spiritualità

Techno Zen: viaggio tra arte, tecnologia e spiritualità alla Biennale Arte 2024

Techno Zen, installazione multisensoriale di Márton Nemes al Padiglione Ungheria Biennale Arte 2024: arte, tecnologia e spiritualità

 

 

Titolo: Techno Zen

Artista: Márton Nemes

Curatore: Róna Kopeczky

Sede: Giardini della Biennale

Periodo: 11 aprile – 24 novembre 2024

Orari: 10.00 – 18.00 (chiuso il lunedì)

Techno Zen, installazione multisensoriale di Márton Nemes al Padiglione Ungheria Biennale Arte 2024: arte, tecnologia e spiritualità
Curatore: Róna Kopeczky

Descrizione:

La partecipazione nazionale dell’Ungheria alla 60ma edizione della Biennale Arte di Venezia è rappresentata dall’artista Márton Nemes che, nel padiglione nazionale ai Giardini della Biennale, presenta la mostra Techno Zen.

Márton Nemes

Nato a Budapest nel 1986, l’artista astratto Márton Nemes ha studiato pittura all’Università ungherese di belle arti di Budapest e ha conseguito il M.F.A. al Chelsea College of Arts, Londra nel 2018.

Negli ultimi anni ha anche frequentato programmi di residenza per artisti negli Stati Uniti e oggi vive e lavora a New York.

Premi

Nel 2019 ha ricevuto il prestigioso Esterházy Art Award per gli artisti emergenti ungheresi.

Un riconoscimento importante è poi dato dal la presenza di una sua opera di grandi dimensioni nella collezione pubblica del Museo Ludwig, Budapest.

Installazione multisensoriale

Al padiglione ungherese presenta  un’installazione multisensoriale su larga scala con componenti audio, video e interattive, con riferimento alla Pop art, alla realtà virtuale e ai social media.

 

Techno Zen, installazione multisensoriale di Márton Nemes al Padiglione Ungheria Biennale Arte 2024: arte, tecnologia e spiritualità

 

La mostra:

Techno Zen è un’installazione multisensoriale su larga scala che esplora le intersezioni tra arte, tecnologia e spiritualità. L’opera combina elementi di Pop Art, realtà virtuale e social media per creare un’esperienza immersiva che invita lo spettatore a riflettere sul mondo contemporaneo.

Opere in mostra:

  • Untitled (2024): un’opera video che presenta scene di vita quotidiana intervallate da immagini di paesaggi naturali e di tecnologia digitale.
  • Infinity Loop (2024): un’installazione interattiva che permette allo spettatore di creare un’opera d’arte digitale attraverso il movimento del proprio corpo.
  • Meditation Room (2024): uno spazio meditativo con suoni e luci che favoriscono il rilassamento e la concentrazione.

Eventi collaterali:

  • Talk con l’artista: 15 aprile 2024, ore 17.00
  • Performance di musica elettronica: 22 aprile 2024, ore 21.00

Conclusione:

La mostra Techno Zen è un’occasione unica per scoprire il lavoro di uno degli artisti ungheresi più promettenti della sua generazione. L’installazione multisensoriale offre un’esperienza coinvolgente e stimolante che invita lo spettatore a riflettere sul rapporto tra uomo e tecnologia.

ORARI DI APERTURA

  • Martedì > domenica 10.00 – 18.00
  • I lunedì di apertura straordinaria saranno comunicati preventivamente nel sito

INFO

La Biennale di Venezia

SOUTH WEST BANK. Landworks, Collective Action and Sound – Eventi collaterali –  BIENNALE ARTE 2024
SOUTH WEST BANK. Landworks, Collective Action and Sound – Eventi collaterali – BIENNALE ARTE 2024
Robert Indiana: “The Sweet Mystery” – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Robert Indiana: “The Sweet Mystery” – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Rebecca Ackroyd: Mirror Stage – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Rebecca Ackroyd: Mirror Stage – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Peter Hujar: Portraits in Life and Death – Evento collaterale – BIENNALE ARTE 2024
Peter Hujar: Portraits in Life and Death – Evento collaterale – BIENNALE ARTE 2024
Cosmic Garden – Evento collaterale – BIENNALE ARTE 2024
Cosmic Garden – Evento collaterale – BIENNALE ARTE 2024
Previous
Next
SOUTH WEST BANK. Landworks, Collective Action and Sound – Eventi collaterali – BIENNALE ARTE 2024
Robert Indiana: “The Sweet Mystery” – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Rebecca Ackroyd: Mirror Stage – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Peter Hujar: Portraits in Life and Death – Evento collaterale – BIENNALE ARTE 2024
Cosmic Garden – Evento collaterale – BIENNALE ARTE 2024

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.