A cura di Adriano Pedrosa. Venezia (Arsenale e Giardini), dal 20 aprile al 24 novembre 2024

Biennale Arte 2024

Stranieri Ovunque – Foreigners Everywhere

PADIGLIONE FILIPPINE – BIENNALE ARTE 2024

Padiglione Filippine Biennale Venezia presenta Mark Salvatus, "Waiting just behind the curtain of this age"

Tra arte e misticismo: il Padiglione Filippine alla Biennale di Venezia

Padiglione Filippine Biennale Venezia presenta Mark Salvatus, “Waiting just behind the curtain of this age”

 

 

Sede

ARSENALE

Titolo della mostra al Padiglione

Sa kabila ng tabing lamang sa panahong ito / Waiting just behind the curtain of this age

Commissario

National Commission for Culture and the Arts (NCCA), in partnership con il Department of Foreign Affairs (DFA) e l’ Office of Senate President Pro Tempore Loren Legarda

Curatore

Carlos Quijon Jr.

Artista

Mark Salvatus

 

 

Descrizione

Il Padiglione nazionale delle Filippine alla 60a Esposizione internazionale d’Arte della Biennale di Venezia che trova sede all’Arsenale presenta il progetto espositivo Sa kabila ng tabing lamang sa panahong ito / Waiting just behind the curtain of this age/ Dietro il sipario di quest’epoca di Mark Salvatus. L’artista è stato selezionato a seguito di un invito pubblico a presentare proposte per il Padiglione alla Biennale di Venezia.

Nato a Lucban nelle Filippine nel 1980, Mark Salvatus è un artista contemporaneo che vive e lavora a Manila. Dopo aver studiato pubblicità presso l’Università di Santo Tomas a Manila, si è fatto conoscere a livello internazionale grazie a un’intensa attività espositiva che lo ha portato a esporre in mostre personali o manifestazioni artistiche in varie parti del mondo.

 

 

Le sue opere mirano a creare un coinvolgimento diretto o indiretto con il pubblico per reinterpretare la politica quotidiana e le narrazioni della storia nazionale, una pratica che lui chiama “Salvage Projects/progetti di salvataggio”. Il titolo della mostra trae ispirazione dalle parole del leader religioso filippino Hermano Pule, che guidò il movimento di resistenza contro la chiesa cattolica spagnola durante il dominio spagnolo.

La mostra sarà incentrata sul tema delle etno-ecologie del Monte Banahaw, situato al confine della città natale dell’artista a Lucban, affrontando temi del misticismo, della modernità e del profondo passato.

 

 

Orari di Apertura

  • Martedì > domenica 10.00 – 18.00
  • I lunedì di apertura straordinaria saranno comunicati preventivamente nel sito

Info

La Biennale di Venezia

 

PADIGLIONE VENEZUELA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE VENEZUELA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE UZBEKISTAN – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE UZBEKISTAN – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE URUGUAY – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE URUGUAY – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE UGANDA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE UGANDA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE TURCHIA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE TURCHIA – BIENNALE ARTE 2024
Previous
Next
PADIGLIONE VENEZUELA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE UZBEKISTAN – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE URUGUAY – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE UGANDA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE TURCHIA – BIENNALE ARTE 2024

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.