ATMOSFERICA. Stagioni e temperamenti. Il nuovo progetto di Rebecca Moccia per Casa Zegna

- DATA INIZIO: 25/05/2024

- DATA FINE: 17/11/2024

- LUOGO: VALDILANA (Biella) - Casa Zegna

- INDIRIZZO: Località TRIVERO Via Marconi, 23

- TEL: +39 015 7591463

Una installazione site specific di Rebecca Moccia nell’ex giardino d’inverno di Casa Zegna

Casa Zegna di Valdilana in Biella ospita la mostra ATMOSFERICA. Stagioni e temperamenti. Il nuovo progetto di Rebecca Moccia per Casa Zegna

 

Casa Zegna di Valdilana in Biella ospita la mostra ATMOSFERICA. Stagioni e temperamenti. Il nuovo progetto di Rebecca Moccia per Casa Zegna
Installation view

 

Parte di Fondazione Zegna dal 2007, Casa Zegna è un archivio storico e un centro culturale a Trivero Valdilana, in provincia di Biella.

All’interno del lanificio Zegna, in un edificio degli anni ‘30 che un tempo era la casa della famiglia, è nato uno spazio espositivo dove si fondono tradizione e trasformazione.

Dal 25 maggio al 17 novembre, a Valdilana viene presentato Atmosferica. Stagioni e temperamenti il nuovo progetto di Rebecca Moccia per Casa Zegna a cura di Ilaria Bonacossa.

Si tratta di una mostra speciale che prevede due distinte attivazioni:

  • Prima attivazione: da sabato 25 maggio a domenica 15 settembre 2024;
  • Seconda attivazione: da domenica 22 settembre a domenica 17 novembre 2024:

Rebecca Moccia da alcuni anni infatti esplora le atmosfere e le “temperature” dei luoghi, indagando i contesti spazio/temporali in cui le relazioni umane e non umane si sviluppano e puntando i riflettori sulle influenze reciproche tra emozioni e luoghi.

Il progetto site-specific sviluppato per Casa Zegna si concentra sulle trasformazioni atmosferiche e attinge alle peculiarità dello spazio per costruire una riflessione dedicata al legame tra mutamenti climatici e ambientali e temperamenti di coloro che li sperimentano.

Il titolo e sottotitolo della mostra ATMOSFERICA. Stagioni e temperamenti raccontano quindi la volontà di indagare le modalità in cui si forma l’affettività umana in relazione all’ambiente che ci circonda, e come l’impatto di uno sviluppo non sostenibile, che ne altera ritmi ed equilibri, si riflette anche sulla nostra sfera percettiva ed emotiva.

L’esposizione prende vita nell’ex giardino d’inverno di Casa Zegna, ambiente completamente vetrato dove la luce cambia a seconda dell’orario e della stagione e dove il condizionamento artificiale della temperatura è ridotto ai minimi termini.

 Lo spazio, che offre una simbiosi quasi totale con il paesaggio montano circostante, si trasforma con ATMOSFERICA in un organismo vivente attraverso l’uso attento del tessuto, elemento su cui si fonda la rispettosa collaborazione tra Fondazione Zegna e l’ambiente.

L’opera di Rebecca Moccia concepisce due diverse atmosfere ambientali in tessuto, l’una legata al caldo e l’altra al freddo, (Le due attivazioni) restituiti in maniera visiva e tattile.

L’artista intreccia materiali opposti che disperdono o trattengono il calore, consentono o impediscono il passaggio della luce, ammorbidiscono o acuiscono gli effetti sonori che si diramano nello spazio per vestire l’architettura di Casa Zegna.

 Il passaggio delle temperature è enfatizzato anche attraverso l’uso di colori freddi per la stagione estiva e di colori caldi per quella invernale.

ORARI DI APERTURA

  • Tutte le domeniche 11.00 – 17.00
  • Ad agosto aperto tutti i giorni

INFO

Andy Warhol: la mostra “The Age of Freedom” al Castello di Desenzano del Garda
Andy Warhol: la mostra “The Age of Freedom” al Castello di Desenzano del Garda
Posted on
Alessia Babrow presenta “Love My Mother” nel progetto #EX_TRA a Roma
Alessia Babrow presenta “Love My Mother” nel progetto #EX_TRA a Roma
Posted on
Retrospettiva di Jean-Marie Barotte alla Fabbrica del Vapore: un viaggio nell’arte italo-francese
Retrospettiva di Jean-Marie Barotte alla Fabbrica del Vapore: un viaggio nell’arte italo-francese
Posted on
BAJ. BajchezBaj
BAJ. BajchezBaj
Posted on
PINO PINELLI. Si può essere poeti con una sola parola
PINO PINELLI. Si può essere poeti con una sola parola
Posted on
Previous
Next
Andy Warhol: la mostra “The Age of Freedom” al Castello di Desenzano del Garda
Alessia Babrow presenta “Love My Mother” nel progetto #EX_TRA a Roma
Retrospettiva di Jean-Marie Barotte alla Fabbrica del Vapore: un viaggio nell’arte italo-francese
BAJ. BajchezBaj
PINO PINELLI. Si può essere poeti con una sola parola

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.