Yu Ji. Hide Me in Your Belly

- DATA INIZIO: 28/06/2024

- DATA FINE: 08/09/2024

- LUOGO: PRATO – Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci

- INDIRIZZO: Viale della Repubblica 277

- TEL: +39 0574 5317

Prima personale in Italia dell’artista cinese Yu Ji

Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato ospita la mostra Yu Ji. Hide Me in Your Belly, fino al 8 settembre

 

Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato ospita la mostra Yu Ji. Hide Me in Your Belly, fino al 8 settembre
Installation view

 

Il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato è una istituzione culturale italiana progettata da zero e aperta nel 1988.

L’obiettivo dei fondatori è stato quello di presentare, collezionare, documentare e supportare le ricerche artistiche di arti visive e performative, cinema, musica, architettura, design, moda e letteratura.

Dopo la caduta del muro di Berlino il Centro Pecci dedicò, tempestivamente e pionieristicamente, una mostra alla scena artistica non-ufficiale sovietica, sull’onda della Perestrojka.

Il 27 giugno 2024 il Centro ha inaugurato due mostre, COLORESCENZE. Artiste, Toscana, Futuro e YU JI. Hide Me in Your Belly.

Questa seconda mostra, dedicata all’artista Yu Ji, nata nel 1985 a Shanghai è curata da Stefano Collicelli Cagol e resterà aperta fino all’8 settembre 2024.

Si tratta della la prima personale in Italia di Yu Ji, artista cinese che si è imposta all’attenzione internazionale con la Biennale d’arte di Venezia del 2019.

L’opera di Yu Ji trae ispirazione per la sua pratica di scultrice dal contesto in cui si trova a vivere e lavorare, dando vita a forme non finite che evocano corpi e situazioni in transizione e legate al quotidiano.

La mostra nasce dal confronto quotidiano con il contesto della città di Prato e gli spazi del Centro Pecci dentro i quali l’artista produrrà nuove opere accanto a quelle già esistenti.

La mostra continua l’indagine iniziata dall’artista presso il CCA Berlin in occasione della sua personale nel 2023 di cui Hide Me in Your Belly costituisce un’ideale prosecuzione.

Yu Ji è nota per la sua pratica diversificata che spazia dalla scultura all’installazione, dalla performance al video e, più recentemente, al disegno.

Gran parte del suo lavoro è motivato dall’indagine del concetto di luogo e dalla capacità di specifici luoghi di essere carichi di narrazioni sia geografiche che storiche.

Conduce spesso ricerche sul campo, nell’ambito delle quali ha messo in scena interventi temporanei in diversi siti del mondo, che riflettono e interrogano il posto del corpo all’interno degli ambienti quotidiani.

Nel 2008 ha co-fondato am art space, uno spazio espositivo a Shanghai che promuove la sperimentazione e lo scambio tra artisti, curatori e pubblico.

ORARI

  • martedì – mercoledì – giovedì – sabato – domenica dalle ore 10.00 alle ore 20.00
  • venerdì dalle ore 10.00 alle ore 23.00
  • chiuso il lunedì

INFO

Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Posted on
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Posted on
Nel tempo
Nel tempo
Posted on
GAE AULENTI
GAE AULENTI
Posted on
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
Posted on
Previous
Next
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Nel tempo
GAE AULENTI
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.