PARAVENTI. Folding Screens from the 17th to 21st Centuries

- DATA INIZIO: 26/10/2023

- DATA FINE: 26/02/2024

- LUOGO: MILANO – Fondazione Prada

- INDIRIZZO: Galleria Vittorio Emanuele II

- TEL: +39 02 5666 2611

In ogni tempo e in ogni luogo i paraventi rappresentano il concetto di liminalità e di soglia fra due condizioni

PARAVENTI. Folding Screens from the 17th to 21st Centuries – Mostra Milano

 

Mostra Paraventi Prada Milano
Installation view

 

MILANO – Fondazione Prada Galleria Vittorio Emanuele II

Dal 26/10/2023 al 26/02/2024

La sede milanese della Fondazione Prada, in Galleria Vittorio Emanuele II propone dal 23 ottobre 2023 una mostra sul tema dei Paraventi.

Paraventi: Folding Screens from the 17th to 21st Centuries” è, infatti, l’ampia esposizione a cura di Nicholas Cullinan che indaga la storia e interpreta i significati dei paraventi, ripercorrendo le traiettorie di reciproche contaminazioni tra Oriente e Occidente.

Vengono evidenziati in particolare i processi di ibridazione fra diverse forme d’arte e funzioni, le collaborazioni tra designer e artisti e, infine, la creazione di opere inedite.

I paraventi rappresentano il concetto di liminalità e di soglia fra due condizioni, in senso letterale e metaforico, in quanto attraversano le barriere tra discipline, culture e mondi diversi.

La mostra si sviluppa attorno ad una serie di dilemmi:

  • Pittura o scultura?
  • Arte o complemento d’arredo?
  • Elemento utilitaristico oppure ornamentale?
  • Decorativo, funzionale, architettonico o teatrale?

Questa mostra esamina con un approccio innovativo gli interrogativi e i paradossi che circondano la storia dei paraventi, una storia di migrazione culturale (da Oriente a Occidente), di ibridazione (tra forme d’arte e funzioni diverse) e di ciò che viene celato e rivelato.

La ricerca svelerà come questa storia e il suo manifestarsi nel presente coincidano con la storia di oggetti liminali e della liminalità stessa, in un processo di superamento delle rigide distinzioni e gerarchie tra le diverse discipline dell’arte e dell’architettura, della decorazione d’interni e del design.

Vengono proposti oltre settanta paraventi, sia opere di grande valore storico che lavori più recenti provenienti da musei internazionali e collezioni private, oltre a una selezione di nuove creazioni appositamente commissionate per questo progetto a più di quindici artisti internazionali.

L’allestimento al piano superiore del Podium rappresenta l’intera storia dei paraventi, presentati in ordine cronologico e disposti su piedistalli sagomati che ne enfatizzeranno le forme, in omaggio agli innovativi allestimenti museali del MASP di San Paolo, realizzato da Lina Bo Bardi, e al lavoro di SANAA per il museo Louvre-Lens, e che ha ideato per Prada questo progetto espositivo.

ORARI DI APERTURA

  • Mercoledì > lunedì 10.00 – 19.00

INFO

Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Posted on
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Posted on
Nel tempo
Nel tempo
Posted on
GAE AULENTI
GAE AULENTI
Posted on
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
Posted on
Previous
Next
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Nel tempo
GAE AULENTI
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.