NIKI DE SAINT PHALLE

- DATA INIZIO: 05/10/2024

- DATA FINE: 16/02/2025

- LUOGO: MILANO – MUDEC/ Museo delle Culture

- INDIRIZZO: Via Tortona, 66

- TEL: +39 0254917

Il MUDEC di Milano dedica una retrospettiva antologica completa a Niki de Saint Phalle

Il Museo MUDEC di Milano dedicherà una mostra retrospettiva all’artista NIKI DE SAINT PHALLE, dal 5 ottobre al 15 febbraio 2025

 

Mostra Milano
Installation view

 

Dal 5 ottobre 2024 il Museo delle Culture/MUDEC di Milano ospiterà la prima retrospettiva antologica completa organizzata in un museo italiano di Niki de Saint Phalle a cura di Lucia Pesapane in collaborazione con Niki Charitable Art Foundation.

Niki de Saint Phalle (Neuilly-sur-Seine, Francia 1930 – La Jolla San Diego Usa 2002) è stata pittrice, scultrice, autrice di film sperimentali, performer.

Niki sfugge a una definizione univoca.

Le sue opere monumentali, tra cui parchi e sculture pubbliche, si intrecciano con una riflessione più personale e a volte struggente.

Da un lato, è vista come una celebrità indipendente e orgogliosa della sua arte; dall’altro, la sua fragilità fisica e le numerose disuguaglianze e discriminazioni sociali a cui ha assistito nel corso della vita ne fanno emergere la sua umanità e sensibilità nei confronti dei più fragili.

Vissuta in un’epoca di grandi cambiamenti sociali e artistici – dal movimento femminista degli anni ’60 e ’70 al Nouveau réalisme di cui fu protagonista – Niki de Saint Phalle è stata una delle artiste che maggiormente ha sfidato gli stereotipi di genere attraverso l’arte, esprimendo la propria identità attraverso la femminilità, la sensualità e l’amore per la vita come creazione.

L’artista è conosciuta, in particolare, per le sue grandi e colorate Nanas, variopinte figure femminili di poliestere.

Una di queste corpulente matrone è l’angelo nel firmamento della stazione di Zurigo.

Altre sono ritte, sdraiate o appese a Parigi, New York, Bruxelles, Tokio, Amsterdam, Los Angeles, Ginevra o Lucerna.

Nella mostra al MUDEC dal titolo Niki de Saint Phalle il percorso espositivo, strutturato in otto sezioni, racconta la vita artistica di Niki, dagli esordi fino agli ultimi lavori, in un ritmo diacronico ma anche fortemente antologico.

La mostra ripercorre, attraverso il mondo colorato, polimorfo, tondeggiante e materno delle sue Nanas (e non solo), una vita personale molto meno colorata e materna, dove l’artista ha dovuto spesso distruggere per elaborare il dolore, e poi ricostruire, rompendo gli schemi attraverso le sue opere d’arte non convenzionali, mandando messaggi attraverso le sue intense provocazioni, e lasciando alla fine un’impronta duratura nel mondo dell’arte.

ORARI DI APERTURA

  • Lunedì 14.30 – 19.30
  • Martedì – mercoledì – venerdì – domenica 9.30 – 19.30
  • Giovedì – sabato 9.30 – 22.30
  • (ultimo ingresso 60 minuti prima della chiusura)

INFO

Cortona on the move. Festival internazionale di fotografia  14ma edizione – Body of Evidence
Cortona on the move. Festival internazionale di fotografia 14ma edizione – Body of Evidence
Posted on
MERCANTEINFIERA 2024
MERCANTEINFIERA 2024
Posted on
Kelly Robert. UPLIFT
Kelly Robert. UPLIFT
Posted on
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Posted on
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Posted on
Previous
Next
Cortona on the move. Festival internazionale di fotografia 14ma edizione – Body of Evidence
MERCANTEINFIERA 2024
Kelly Robert. UPLIFT
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.