Alessandria Preziosa. Un laboratorio internazionale al tramonto del Cinquecento

- DATA INIZIO: 21/03/2024

- DATA FINE: 06/10/2024

- LUOGO: ALESSANDRIA - Palazzo del Monferrato

- INDIRIZZO: Via San Lorenzo 21

- TEL: +390131313400

Alessandria preziosa. Un laboratorio internazionale al tramonto del Cinquecento vuole essere una riflessione etica sul patrimonio artistico alessandrino

Palazzo del Monferrato di Alessandria ospita la mostra Alessandria Preziosa. Un laboratorio internazionale al tramonto del Cinquecento

 

Palazzo del Monferrato di Alessandria ospita la mostra Alessandria Preziosa. Un laboratorio internazionale al tramonto del Cinquecento
Installation view

 

Palazzo del Monferrato, situato nel cuore del centro storico di Alessandria, è una struttura della Camera di Commercio, utilizzata come centro espositivo polifunzionale. Recentemente ristrutturato, l’edificio è dotato di ampi spazi per ospitare mostre, esposizioni e conferenze.

Dal 21 Marzo Palazzo Monferrato ospita la mostra Alessandria Preziosa. Un laboratorio internazionale al tramonto del Cinquecento a cura di Fulvio Cervini.

Dopo il successo della mostra Alessandria scolpita nel 2019, dedicata al contesto artistico in città tra Gotico e Rinascimento, questa esposizione, che ha sempre al centro la città di Alessandria e il suo territorio, ne racconta la civiltà̀ creativa tra Cinque e primo Seicento, focalizzandosi in particolare sulle arti suntuarie, cioè quelle forme artistiche particolarmente lussuose legate alla lavorazione di materiali preziosi – oro, argento, avorio, pietre preziose, ambra – ma anche marmo, smalti e stucchi, miniature, arazzi.

Un progetto unico realizzato in collaborazione con le Gallerie degli Uffizi, che vedrà̀ confluire ad Alessandria prestiti da parte della Galleria fiorentina, dell’Opificio delle Pietre Dure e da alcuni dei più importanti Musei italiani.

Alessandria preziosa si articola in sette sezioni composte da circa ottanta opere, in cui protagoniste sono le sculture in metallo prezioso, evidenziando il ruolo determinante svolto dalle arti suntuarie, dall’oreficeria alla toreutica, dall’arte degli armorari all’intaglio delle pietre dure.

L’obiettivo della mostra è duplice:

  • da un lato delineare l’avvento del manierismo internazionale foriero di un nuovo senso della realtà̀ e della forma, attraverso una selezione di oreficerie e oggetti in metallo, ma anche dipinti su tela e tavola e sculture in legno e marmo che meglio dialogano con le arti preziose;
  • il secondo focus del progetto è quello di mostrare e dimostrare come l’attuale territorio della provincia di Alessandria fosse luogo di convergenza di forze e culture diverse, che non sfiguravano al confronto di altre più gloriose città padane, ma anzi rappresentava una felice eccezione, in cui influenze nordiche si misuravano con quelle provenienti da Firenze e Roma.

ORARI DI APERTURA

  • Venerdì̀, sabato e domenica 10.00-13.00 / 16.00-19.00
  • Giovedì solo su prenotazione

INFO

Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Posted on
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Posted on
Nel tempo
Nel tempo
Posted on
GAE AULENTI
GAE AULENTI
Posted on
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
Posted on
Previous
Next
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Nel tempo
GAE AULENTI
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.