La collezione della Fondazione De Fornaris

IL MUSEO CHE NON C’È

- LUOGO: GALLERIA D’ARTE MODERNA (GAM) Torino (GOOGLE ARTS & CULTURE) - Fondazione Guido ed Ettore De Fornaris

- INDIRIZZO: Via Magenta 31, 10128  Torino - Italia

- TEL: +39 011 542491

La Fondazione possiede migliaia tra dipinti, sculture, installazioni, fotografie e raccolte di grafica

La collezione della Fondazione De Fornaris

 

La Fondazione De Fornaris
La Fondazione De Fornaris

La Fondazione Guido ed Ettore De Fornaris nasce a Torino nel 1982 per volere testamentario del mecenate e collezionista Ettore De Fornaris.

Da allora opera nel campo dell’arte con numerose iniziative: acquisisce opere dell’800 e ‘900 e contemporanee, organizza mostre delle proprie collezioni e cicli di incontri, pubblica cataloghi, studi e ricerche.

Nel panorama delle fondazioni d’arte italiane la De Fornaris è un raro esempio di ente che opera in stretto contatto con una struttura museale come la GAM – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, con la specifica finalità di incrementarne le raccolte.

La Fondazione possiede migliaia tra dipinti, sculture, installazioni, fotografie e raccolte di grafica (disegni, acquerelli, incisioni e progetti architettonici).

In seguito a una convenzione con la Città di Torino tali opere vengono conservate ed esposte presso la GAM.

Ma non tutte le opere sono esposte, collocate la gran parte in magazzino da cui escono raramente, per mostre.

Per questo la Fondazione, titolare di una collezione che “non si vede”, ha deciso di rendere fruibile online la sua collezione, accordandosi con Google per entrare nella prestigiosa piattaforma di Google Arts & Culture.

La mostra è un allestimento virtuale alla GAM di Torino e presenta una ricca selezione di opere dell’Ottocento e Novecento (Pelizza da Volpedo, Balla , Boccioni, Sironi, Casorati, de Chirico, Arturo Martini, Burri, Paolini, Toni Cragg, Melotti per citarne solo alcuni).

 

Fondazione Guido ed Ettore De Fornaris

Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Posted on
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Posted on
Nel tempo
Nel tempo
Posted on
GAE AULENTI
GAE AULENTI
Posted on
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
Posted on
Previous
Next
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Nel tempo
GAE AULENTI
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

2 thoughts on “La collezione della Fondazione De Fornaris

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.