COVID-19 L’Arte dopo il Lockdown TORNANO LE MOSTRE n.10

GALLERIA RAFFAELLA CORTESE (Milano) Mostra: L’orecchio di Dionisio

COVID-19 L’Arte dopo il Lockdown TORNANO LE MOSTRE n.10

  1. MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO di Bologna

Mostra: ETRUSCHI- Il viaggio nella terra di Rasna

Fino al 29 novembre 2020

Dopo quasi tre mesi di chiusura forzata causa coronavirus il Museo Civico Archeologico di Bologna riapre al pubblico  con la  grande mostra “Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna“,  inaugurata nel novembre 2019 e poi sospesa.

Con i suoi 1400 oggetti provenienti da 60 musei ed enti italiani e internazionali, è una delle più importanti valorizzazioni della civiltà etrusca in Italia.

La mostra vuole essere un affascinante viaggio tra archeologia e paesaggi sorprendenti nelle terre degli Etruschi, in una mostra che punta sulle novità di scavo e di ricerca e sulla storia di uno dei più importanti popoli dell’Italia antica.

La metafora del viaggio da forma e struttura all’esposizione, divisa in due grandi sezioni. La prima offre un momento di preparazione al viaggio, facendo conoscere al visitatore i lineamenti principali della cultura e della storia del popolo etrusco. Così preparato, il visitatore potrà affrontare la seconda sezione, dove si compie il viaggio vero e proprio nelle terre dei Rasna, come gli Etruschi chiamavano se stessi..

Info

ORARI  – Prenotazione obbligatoria

Lunedì, mercoledì, giovedì: 10:00 – 19.00

Venerdì: 14:00 – 22.00

Sabato e Domenica: 10:00 – 20.00

Chiuso Martedì

Capienza: 6 persone ogni 10 minuti

http://www.etruschibologna.it

 

  1. GALLERIA RAFFAELLA CORTESE (Milano)

Mostra: L’orecchio di Dionisio

Dal 23  giugno 2020

Dopo la chiusura a causa dell’emergenza del Covid 19, la Galleria Raffella Cortese riapre gli spazi espositivi di via Stradella a Milano con una mostra che nasce anche dall’esperienza di vita affrontata nel periodo della pandemia.

L’orecchio di Dionisio è  un nuovo progetto espositivo con opere sonore di Miroslaw Balka, Simone Forti e Marcello Maloberti.

Miroslaw Balka ( Varsavia 1958) è scultore e videoartista che vive e lavora a varsavia.

Simone Forti (1935, Firenze), artista, danzatrice, coreografa,  è  italo americana, nata da genitori ebrei, ha lavorato con Trisha Brown, Yvonne Rainer e Steve Paxton, tra gli altri e performato e lavorato nei musei di tutto il mondo

Marcello Maloberti  (CodognoLodi 1966)  è artista visivo che trae ispirazione da aspetti legati alle realtà urbane più marginali e minime con particolare attenzione all’informità e alla precarietà del vissuto

La mostra vuol essere come una presenza diversa nella proliferazione sempre crescente e accelerata della comunicazione visiva di questi tempi, sviluppando una “visibilità dell’invisibile”.

Si tratta di un approccio “insolito”, un impulso alla semplicità, una riflessione su cui ricostruire.

Il riferimento immediato è all’orecchio di Dionigi, un vero posto a Siracusa. La grotta ricorda la forma dell’orecchio e gli spazi vuoti della galleria ricordano quelli di una grotta. L’acustica e il suono sono gli elementi che li uniscono in questo progetto.

https://raffaellacortese.com/exhibition/2020/l-orecchio-di-dionisio/?utm_source=grc_nl&utm_medium=email&utm_campaign=orecchio-di-dionisio_upcoming&utm_content=ita

 

  1. MARIAN GOODMAN GALLERY (New York)

Mostra : GERARD RICTHER

Fino al 27 giugno 2020

La mostra di New York della Marian Goodman Gallery di Gerhard Richter presenta nuovi dipinti astratti e nuovi disegni degli ultimi tre anni, oltre a una serie di stampe a getto d’inchiostro del 2012 e foto dipinte del 2008.

Con questa mostra Goodman riapre le porte della sua sede di New York

Le opere astratte 944-954 sono composizioni dai colori intensi che contengono un tessuto dinamico di strati cromatici e materiali.

Gli spazi di queste opere sono contemporaneamente aperti ed equivalenti o in alcuni casi più strutturati, divisi in due da movimenti verticali o orizzontali.

Alcuni mantengono un coerente schema astratto, altri sono invece carichi di intensi colori complementari che si sfidano sulla tela.

https://www.mariangoodman.com/exhibitions/gerhard-richter-new-york-2020/

sito galleria  https://www.mariangoodman.com

 

 

Leave a Comment

XXXVI ANTIQUARIA PADOVA

Con proposte che vanno dal mini forziere del ‘500 , all’isola di san Giorgio di De Chirico, al bozzetto di Campigli per gli affreschi alla sede universitaria del Liviano di Padova, Antiquaria 2020 ritorna alla grande,  solo ritardata da marzo

Leggi Tutto »

ALPI di Paolo Pellegrin

L’Istituto Italiano di Cultura di Parigi promuove le alpi italiane con una mostra di Paolo Pellegrin ALPI di Paolo Pellegrin Gli 83 Istituti Italiani di Cultura (IIC) nel mondo sono un luogo di incontro e di dialogo per intellettuali e

Leggi Tutto »

Maurizio Gabbana: Dynamiche infinite

Il fotografo delle città e delle architetture che rappresenta le principali città del mondo. Maurizio Gabbana: Dynamiche infinite Dal 1923, Triennale Milano è un’istituzione internazionale che organizza mostre ed eventi su design, architettura, arti visive e teatro. Il Museo del

Leggi Tutto »

BRITISH ART 1930-NOW

Una mostra che aiuta a scoprire i movimenti che hanno definito un secolo di arte britannica BRITISH ART 1930-NOW Il percorso di questa mostra   inizia con opere surrealiste e le risposte alla seconda guerra mondiale, tra cui i tre studi

Leggi Tutto »

HOW ART BECAME ACTIVE

Una mostra che vuol mostrare come dagli anni Sessanta l’arte  ha assunto un ruolo più attivo nella società. HOW ART BECAME ACTIVE La Tate Modern ha dedicato un suo nuovo edificio, la Switch House, a Len Blavatnik, l’oligarca dei due

Leggi Tutto »