Women: un secolo di cambiamenti

Gli scatti dei grandi reporter della National Geographic Society per riflettere sul passato, presente e futuro delle donne nel mondo

Women: un secolo di cambiamenti

BOLOGNA Oratorio di Santa Maria della Vita
Via Clavature, 8-10
Dal 15 febbraio al 17 maggio 2020

 

Matthieu Paley Love
Matthieu Paley Love

 

Il complesso monumentale di Santa Maria della Vita è affidato alla gestione della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, dal 2006.  

Oggi è entrato a far parte del percorso museale Genus Bononiae. 

Dal 15 febbraio 2020 l’Oratorio ospita la mostra Women: un secolo di cambiamenti. La rassegna è organizzata da National Geographic, in collaborazione con Genus Bononiae 

La mostra intende offrire uno sguardo sulla condizione femminile attraverso gli scatti dei grandi reporter della National Geographic Society (NGS). 

NGS è una delle più antiche e prestigiose istituzioni scientifiche ed educative non profit al mondo, con sede  a Washington. 

E’ stata fondata a fine Ottocento con lo scopo di “ migliorare e diffondere le conoscenze geografiche”. 

I suoi interessi  spaziano oggi  dalla  geografia all’archeologia, dalle scienze naturali alla conservazione dell’ambiente e dei patrimoni storici. 

Intensa è l’attività di studio delle civiltà e della loro storia e la divulgazione tramite pubblicazioni a stampa e documentari di elevato livello qualitativo. 

Il percorso espositivo della mostra di Bologna  ripercorrerà un secolo di storia delle donne in tutti i continenti, con il filtro di prospettive e questioni più varie 

Ogni immagine intende creare un ritratto di alcuni aspetti dell’esistenza femminile, mostrando anche come la rappresentazione della donna si sia evoluta nel tempo. 

La mostra vuol riflettere sul passato, presente e futuro delle donne viste in luoghi e tempi diversi.  

L’esposizione comprende anche alcuni ritratti di un gruppo di attiviste, politiche, scienziate e celebrità intervistate da National Geographic nel 2019. 

 

ORARI  

Da martedì a domenica dalle ore  10 .00 alle ore 19.00 

Lunedì chiuso 

 

INFO

TEL:+39 051 19936343

www.genusbononiae.it 

Leave a Comment

Nel salotto del collezionista

Un percorso espositivo gratuito reso straordinario da capolavori di Francesco Hayez, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Gaetano Previati, Giacomo Balla, Adolfo Wildt provenienti da prestigiose istituzioni museali della Lombardia UNA GRANDE MOSTRA SU ARTE E MECENATISMO LOMBARDO TRA 800 E 900

Leggi Tutto »
Time Machine – Vedere e sperimentare il Tempo

Time Machine – Vedere e sperimentare il Tempo

Cinema, video e videoinstallazioni proposte come vere e proprie “macchine del tempo”, secondo tre diverse accezioni: come media capaci di registrare, archiviare e ripresentare fenomeni visivi e audiovisivi  Time Machine – Vedere e sperimentare il Tempo     Nel 2020

Leggi Tutto »

Della materia spirituale dell’arte

MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo riunisce alcuni tra i più importanti protagonisti della scena artistica dei nostri tempi in una grande collettiva sul tema della materia spirituale dell’arte  Della materia spirituale dell’arte     Il MAXXI –

Leggi Tutto »

The Missing Planet

Uno sguardo sullo stato dell’arte e della ricerca artistica nelle ex repubbliche sovietiche a trent’anni dalla caduta del muro di Berlino The Missing Planet   Il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato è la prima istituzione italiana progettata

Leggi Tutto »