What a wonderful world La lunga storia dell’Ornamento tra arte e natura

Un affascinante percorso nella lunga storia dell’ornamento e della decorazione tra arte e natura, tra estetica e realtà

What a wonderful world La lunga storia dell’Ornamento tra arte e natura

REGGIO EMILIA
PALAZZO MAGNANI, corso Garibaldi, 29
CHIOSTRI DI SAN PIETRO, via Emilia San Pietro, 44/c
16 NOVEMBRE 2019 – 8 MARZO 2020

What a wonderful world La lunga storia dell’Ornamento tra arte e natura
What a wonderful world La lunga storia dell’Ornamento tra arte e natura

 

La Fondazione Palazzo Magnani promuove le arti visive attraverso attività espositive e culturali.

Nei suoi programmi la fondazione privilegia il dialogo interdisciplinare, il confronto interculturale e le contaminazioni con i diversi saperi.

La mostra WHAT A WONDERFUL WORLD è un progetto culturale, un’occasione pensata come opportunità di confronto, riflessione, ampliamento, critica o discussione delle proprie conoscenze.

L’allestimento si ispira al principio che praticare arte è la via maestra attraverso cui si possono conciliare evoluzione individuale e coesione sociale.

Sono in mostra operei di decorazioni e ornamenti che sono parte integrante della storia dell’uomo.

L’impulso decorativo nasce infatti con le prime tracce espressive dell’umanità.

Talmente forte è il rapporto tra individuo e ornamento nella storia e talmente abituato e avvolto dagli ornamenti l’uomo da non rendersene conto

La mostra vuol essere una lente sugli oggetti d’uso quotidiano, nelle opere d’arte, nella moda, nell’architettura, che mostri  ed evidenzi l’ornamento e  il suo valore.

 

L’obiettivo è acquisire la consapevolezza che l’ornamento è una strada nella nostra quotidiana ricerca della bellezza.

Il percorso espositivo intende indagare le origini e gli sviluppi del multiforme matrimonio tra vita quotidiana, arte e Decorazione.

Il visitatore è portato ad affrontare in modo dettagliato le esperienze di tanta arte del Novecento e del nuovo millennio in cui i temi dell’Ornamento sono stati di nuovo rimessi in gioco.

 

INFO

16 NOVEMBRE 2019 – 8 MARZO 2020

PALAZZO MAGNANI
corso Garibaldi, 29
CHIOSTRI DI SAN PIETRO
via Emilia San Pietro, 44/c
Reggio Emilia

Martedì – Venerdì: 10 – 13 / 15 – 19
Sabato, Domenica e Festivi: 10 – 19
La biglietteria chiude un’ora prima dell’orario di chiusura della mostra

Chiuso il 23, 24, 25 e 31 dicembre 2019

APERTURE STRAORDINARIE
26 dicembre 2019, 10.00-19.00
1 gennaio 2020, 15.00-19.00
6 gennaio 2020, 10.00-19.00

 

TEL: + 39 0522 45 44 37

info@palazzomagnani.it

Leave a Comment

Akira Zakamoto – Atelier Montez

In queste tele rivivono Gundam, Actarus, Devilman e Goldrake. Guerrieri ed eroi, eletti a giustizieri supremi nella pittura di immagini tutt’altro che sentimentali, quanto più evocative e significative Akira Zakamoto – Atelier Montez la mostra dell’artista Akira Zakamoto, che rimarrà

Leggi Tutto »
EQUIPE 48

EQUIPE 48

La soffitta dell’amico si trovava poi in un tratto di portico che ogni giorno percorrevamo con le nostre discussioni, quasi a metà del percorso EQUIPE 48     Ci trovavamo nella soffitta sopra il negozio e l’abitazione di uno degli

Leggi Tutto »
Antonio Verrio The Sea Triumph of Charles II c.1674 The Royal Collection Trust/© Her Majesty Queen Elizabeth II 2019

British Baroque Power and Illusion

Una grande mostra sul barocco britannico e sul ruolo dell’arte nella costruzione di una rinnovata visione della monarchia British Baroque Power and Illusion LONDRA –Tate Britain Millbank, Westminster, London SW1P 4RG Dal 4 febbraio al 19 aprile 2020    

Leggi Tutto »
Giuseppe De Nittis: Westminster, 1878. Olio su tela, cm 110 x 192. Courtesy Marco Bertoli

DE NITTIS e la rivoluzione dello sguardo

Uno speciale gemellaggio culturale tra Ferrara e Barletta con due grandi mostre parallele: Barletta ospita il ferrarese Boldini, Ferrara ospita il barlettano De Nittis DE NITTIS e la rivoluzione dello sguardo FERRARA – PALAZZO DEI DIAMANTI Corso Ercole I d’Este,

Leggi Tutto »
George Brecht Incidental Music 1961. Performed by Ken Friedman, Geoff Hendricks, Al Hansen, and Ben Vautier (left to right) at “Milano Poesia”, Ansaldo, Milan, 1989. Photo: F. Garghetti. Courtesy of Fondazione Bonotto. Copyright © Fabrizio Garghetti. All Rights Reserved.

Sense Sound/Sound Sense

Sense sound/sound sense , grande mostra di Fluxus, movimento radicale d’avanguardia, dalla collezione  dell’imprenditore e collezionista veneto Luigi Bonotto Sense Sound/Sound Sense LONDRA – Whitechapel Gallery Whitechapel High Street – London, E1 United Kingdom FINO AL 2 FEBBRAIO 2020  

Leggi Tutto »