Venini: Luce 1921 – 1985

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

La mostra autunnale de LE STANZE DEL VETRO intende approfondire l’attività della vetreria Venini nel campo dell’illuminazione.

Venini: Luce 1921 – 1985

 

 

Le Stanze del vetro sono uno spazio espositivo specializzato istituito per iniziativa congiunta tra la Fondazione Cini di Venezia e la Pentagram Stiftung, una fondazione senza scopo di lucro con sede a Coira in Svizzera.

Lo spazio è destinato a ospitare, con cadenza annuale, una serie di mostre monografiche e collettive dedicate ad artisti internazionali che hanno utilizzato il vetro, nell’arco della loro carriera, come strumento originale di espressione e mezzo di ricerca di una propria personale poetica.

L’obiettivo è di mostrare le innumerevoli potenzialità di questa materia e di riportare il vetro al centro del dibattito della scena artistica internazionale.

Per l’autunno 2022 viene presentata la mostra “Venini: Luce 1921-1985”, curata da Marino Barovier, che intende approfondire l’attività della vetreria Venini nel campo dell’illuminazione, dalla piccola alla grande scala, tracciando un excursus attraverso gli interventi più significativi.

Un ambito rilevante della produzione vetraria muranese è infatti rappresentato dall’illuminazione sia per uso domestico che per grandi ambienti pubblici e privati, dai palazzi ministeriali agli uffici postali, dai teatri agli alberghi.

In particolare, la vetreria Venini si è distinta con risultati significativi anche in questo settore grazie alla sua capacità di costante aggiornamento e alla sua apertura verso il mondo del progetto, aspetti questi che l’hanno fatta diventare un punto di riferimento per i più importanti architetti sia del panorama nazionale che internazionale.

In mostra viene presentata un’accurata selezione di oggetti progettati dai vari designer che collaborarono con la fornace o dall’ufficio tecnico della stessa vetreria illustrando come il tema della luce sia stato affrontato nei vari decenni, in un arco cronologico che va dal 1921 al 1985.

Nei locali delle Stanze del Vetro sono esposte più di 80 opere provenienti da tutto il mondo oltre ad alcune opere monumentali che furono utilizzate in ambienti pubblici e privati di grande prestigio.

È il caso dell’Omaggio a Carlo Scarpa, ricostruzione del monumentale lampadario a poliedri policromi che Scarpa progettò per il padiglione del Veneto all’Esposizione di Torino Italia61 (4000 pezzi per una dimensione di 424x550x520 cm).

Oppure per il Velario, che Venini realizzò nel 1951 per la copertura di Palazzo Grassi (8000 sfere di vetro di diverse dimensioni infilate in cavi di acciaio) di cui viene presentata una ricostruzione parziale di 4000 sfere.

Un omaggio al vetro, alla straordinaria abilità, creatività e capacità imprenditoriale di Venini, una delle aziende muranesi, più prestigiosa e rinomata a livello internazionale.

DATA INIZIO: 18/09/2022

DATA FINE: 08/01/2023

LUOGO: VENEZIA – Le Stanze del Vetro/Fondazione Cini

INDIRIZZO: Isola di san Giorgio Maggiore, 8

TEL: +39 041 5229 138

ORARI DI APERTURA

  • Tutti i giorni eccetto mercoledì 10.00 – 19.00
  • (la mostra è aperta mercoledì 21 settembre in occasione di The Venice Glass Week)

INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.