#UNFINISHEDTRACES: Jeewi Lee, Christophe Ndabananiye, Lerato Shadi, Viron Erol Vert

Fine - 20/09/2020

Luogo - AMBURGO - Kunstverein Hamburg

Indirizzo - KLOSTERWALL 23 - 20095 HAMBURG

In mostra i quattro artisti vincitori del prestigioso premio Villa Romana del 2018

#UNFINISHEDTRACES: Jeewi Lee – Christophe Ndabananiye – Lerato Shadi – Viron Erol Vert

 

 

Il Kunstverein di Amburgo presenta i vincitori del Premio Villa Romana in una mostra collettiva nella serie espositiva #UNFINISHEDTRACES.

Il Premio Villa Romana è il più antico premio artistico tedesco e viene  annualmente assegnato a quattro artisti a partire  dal 1905.

Il Premio Villa Romana offre a giovani  artisti residenti in Germania la possibilità di portare avanti la propria ricerca artistica durante un lungo soggiorno  presso la vulla a Firenze.

Ogni anno Villa Romana ospita quattro Vincitori del Premio per un soggiorno di dieci mesi, dal 1 febbraio al 30 novembre.

I Premiati hanno a disposizione a titolo gratuito un atelier e un appartamento arredato. Inoltre ricevono, per tutta la durata del soggiorno fiorentino, uno stipendio mensile di 1.500 euro.

In passato tra i vincitori del premio si contano artisti divenuti famosi .

Tra questi  Max Beckmann, Käthe Kollwitz, Georg Baselitz, Anna Oppermann, Michael Buthe e molti altri artisti che hanno lasciato un segno nel storia dell’arte moderna.

Villa Romana continua ad essere una delle poche residenze che partecipano a molti programmi di cooperazione regionale, combinando da vicino la residenza con un programma curatoriale.

La mostra presenta i quattro artisti premiati nel 2018:

  • Jeewi Lee (* 1987, Seoul, Corea del Sud, vive e lavora a Berlino). Nelle sue installazioni egli lavora con tracce fisiche metaforiche e reali che ripercorre, conserva e utilizza come elementi grafici.
  • Christophe Ndabananiye (* 1977 a Lubumbashi, Repubblica Democratica del Congo, vive e lavora a Berlino).Nei suoi lavori egli affronta temi di esperienze traumatiche legate alla fuga, alla perdita della patria e alla distruzione.
  • Lerato Shadi (* 1979 a Mahlkeng, Sudafrica, vive e lavora a Berlino). Nella sua ricerca artistica egli si concentra sulla politica del corpo e fa esplicito riferimento al corpo e alle sue esperienze.
  • Viron Erol Vert (* 1975 a Varel, Germania, vive e lavora a Istanbul e Berlino).Con le sue opere egli mette in discussione la politica di identità monodimensionale, nonché i confini immaginari tra il cosiddetto straniero e il familiare.

.

 

ORARI
Tutti i giorni escluso lunedì ore 10.00 – 18.00 (giovedì chiude ore 21.00)

INFO
T +49 40 322157
HAMBURG@KUNSTVEREIN.DE
http://www.kunstverein.de/

Leave a Comment

XXXVI ANTIQUARIA PADOVA

Con proposte che vanno dal mini forziere del ‘500 , all’isola di san Giorgio di De Chirico, al bozzetto di Campigli per gli affreschi alla sede universitaria del Liviano di Padova, Antiquaria 2020 ritorna alla grande,  solo ritardata da marzo

Leggi Tutto »

ALPI di Paolo Pellegrin

L’Istituto Italiano di Cultura di Parigi promuove le alpi italiane con una mostra di Paolo Pellegrin ALPI di Paolo Pellegrin Gli 83 Istituti Italiani di Cultura (IIC) nel mondo sono un luogo di incontro e di dialogo per intellettuali e

Leggi Tutto »

Maurizio Gabbana: Dynamiche infinite

Il fotografo delle città e delle architetture che rappresenta le principali città del mondo. Maurizio Gabbana: Dynamiche infinite Dal 1923, Triennale Milano è un’istituzione internazionale che organizza mostre ed eventi su design, architettura, arti visive e teatro. Il Museo del

Leggi Tutto »

BRITISH ART 1930-NOW

Una mostra che aiuta a scoprire i movimenti che hanno definito un secolo di arte britannica BRITISH ART 1930-NOW Il percorso di questa mostra   inizia con opere surrealiste e le risposte alla seconda guerra mondiale, tra cui i tre studi

Leggi Tutto »

HOW ART BECAME ACTIVE

Una mostra che vuol mostrare come dagli anni Sessanta l’arte  ha assunto un ruolo più attivo nella società. HOW ART BECAME ACTIVE La Tate Modern ha dedicato un suo nuovo edificio, la Switch House, a Len Blavatnik, l’oligarca dei due

Leggi Tutto »