Time Machine – Vedere e sperimentare il Tempo

Fine - 03/05/2020

Luogo - PARMA – Palazzo del Governatore

Indirizzo - Piazza Garibasldsi 19

Cinema, video e videoinstallazioni proposte come vere e proprie “macchine del tempo”, secondo tre diverse accezioni: come media capaci di registrare, archiviare e ripresentare fenomeni visivi e audiovisivi 

Time Machine – Vedere e sperimentare il Tempo

 

Time Machine – Vedere e sperimentare il Tempo
Time Machine – Vedere e sperimentare il Tempo

 

Nel 2020 Parma è Capitale italiana della Cultura  e tra i suoi obiettivi c’è quello di rendere parma luogo di riflessione e confronto stabile sul binomio Cultura e Democrazia. 

Il programma punta quindi sui valori civici e costituzionali che sottendono allo sviluppo di una comunità aperta e inclusiva, innovativa nelle sue dinamiche sociali, una comunità che vede l’innalzamento del livello  culturale dei territori come luogo di radicamento dei principi e dei valori democratici. 

Tra le prime iniziative nel programma di Parma 2020 c’è la mostra Time Machine. Vedere e sperimentare il tempo che affronta il tema del rapporto tra percezione del tempo  e immagine filmata. 

Time Machine esamina il modo in cui il cinema e altri media fondati sulle immagini in movimento hanno trasformato nel corso degli ultimi 125 anni la nostra percezione del tempo. 

Il Palazzo del Governatore di Parma  offre i suoi spazi  alla lunga marcia di cinema e videoarte . 

Dai pionieri della settima arte, i fratelli Lumiére , fino alle opere di videoarte e alle videoistallazioni degli artisti contemporanei  

Viene proposta una riflessione  generale sulle tecniche di  manipolazione temporale dell’immagine. 

Si confronteranno gli esempi, dall’accelerazione al ralenti; dal fermo immagine al time-lapse; dalla proiezione a ritroso, al loop e alle infinite varianti di quella operazione cinematografica fondamentale che è il montaggio. 

Notevole è la gamma dei filmati proposti in mostra. 

Ad esempio l’ardito scardinare la temporalità lineare della narrazione di Stanley Kubrick  in 2001.Odissea nello spazio (1968) fino alle immagini attinte dall’immenso serbatoio del Web in Terre seconde(2019) di Gregory Chatonsky. 

ORARI
Martedì e mercoledì 15.00-19.00
Da giovedì a domenica e festivi 10.00-19.00
Chiusa il lunedì

TARIFFE
Intero € 8,00; ridotto € 5,00 (under 14, over 65, studenti universitari, gruppi minimo 10 persone, abbonati cinema Edison); ridotto € 4,00 per le scuole; gratuito per under 5 e aventi diritto legge 104/92

Telefono: 0521218428

Leave a Comment

7^ BIENNALE DI ATENE : “ECLIPSE”

Eclipse una biennale d’arte contemporanea che stimola gli artisti greci a confrontarsi con le ricerche più avanzate nell’arte contemporanea a livello internazionale. 7^ BIENNALE DI ATENE : “ECLIPSE” La Biennale di Atene, avviata nel 2005, è uno dei più grandi

Leggi Tutto »

ART BASEL 2020

Dopo l’annullamento della tappa di ART BASEL a Hong Kong già programmata a Marzo, il colosso fieristico svizzero si prepara alla grande per l’edizione 2020 della fiera principale a Basilea. ART BASEL 2020 La cancellazione della tappa di Hong Kong

Leggi Tutto »

Titian: Love, Desire, Death

La sensuale interpretazione di Tiziano dei miti classici di amore, tentazione e punizione in mostra a Londra.   Titian: Love, Desire, Death Situata a nord di Trafalgar Square, la National Gallery è il museo d’arte più importante di Londra e

Leggi Tutto »

Toyin Ojih Odutola. A countervailing theory

A Londra l’artista americana di origine Nigeriana che si affida al linguaggio visivo per ordire una rete di fatti e di relazioni altrimenti inespresse. Toyin Ojih Odutola. A countervailing theory Inaugurato nel 1982 dalla Regina Elisabetta II, il Barbican Centre

Leggi Tutto »

ARTEMISIA

  Artemisia Gentileschi una donna che nel XVII secolo ha sfidato le convenzioni per affermarsi come uno maestri più rappresentativi nella storia dell’ arte del suo tempo ARTEMISIA Situata a nord di Trafalgar Square, la National Gallery è il museo

Leggi Tutto »