TIKIMANIA

Tikimania. Bernd Zimmer, the Marquesas Islands and European South Sea fantasies

Inizio - 10/07/2020

Fine - 28/02/2021

Luogo - MONACO DI BAVIERA – Museum Fünf Kontinente

Indirizzo - Maximilianstrasse 42 - 80538 Monaco di Baviera

Bernd Zimmer, uno dei protagoniosti del movimento artistico tedesco Nuovi Selvaggi, presenta a Monaco i nuovi lavori ispirati alle isole Marchesi, sulle rotte di Gauguin

TIKIMANIA

 

Tiki. Ua Pou, 1996 (Detail). © Bernd Zimmer, VG Bild-Kunst Bonn, 2020
Tiki. Ua Pou, 1996 (Detail). © Bernd Zimmer, VG Bild-Kunst Bonn, 2020

 

Museum Fünf Kontinente/Museo dei cinque Continenti è stato fondato nel 1835 per iniziativa del medico naturalista di Würzburg Philipp Franz von Siebold, che aveva vissuto in Giappone dal 1823 al 1830.

Siebold  fu pioniere di uno sviluppo in Europa che portò alla fondazione di numerosi musei etnologici, soprattutto nella seconda metà del XIX secolo.

Il Museo di Monaco è stato il primo museo etnologico in Germania.

Spesso il museo porta opere di autori contemporanei a dialogare con le sue collezioni, in mostre temporanee di grande impatto emozionale.

Fino al 21 febbraio 2021  ospita i lavori più recenti dell’artista bavarese Bernd Zimmer  in una mostra dal titolo Tikimania.

Bernd Zimmer, nato a Planegg vicino a Monaco di Baviera nel 1948, è uno dei più importanti esponenti della Heftigen Malerei /pittura Selvaggia.

Nel 1973 l’editore e disegnatore di libri, filosofo e studioso di religione si trasferì a Berlino Ovest, un ambiente isolano ideale per la scena fiorente di un movimento pittorico che in seguito fu conosciuto come il “Giovane Wilde”.

Nel 1977 ha fondato la “Galerie am Moritzplatz” a Kreuzberg con Rainer Fetting, Helmut Middendorf, Salomé e altri artisti.

Con grande veemenza gestuale e forte sensibilità cromatica, si sviluppa una nuova pittura espressiva. La svolta artistica avvenne nel 1980. La mostra “Heftige Malerei” nella “Haus am Waldsee” di Berlino lo ha reso noto a livello internazionale e di successo come artista contemporaneo.

I paesaggi di Zimmer erano e sono il risultato della sua capacità particolare di vedere e di una proponsione all’osservazione estremamente precisa.

In particolare nella mostra Tikimania egli presenta opere ispirate al suo viaggio nelle Marchesi di metà degli anni Novanta, in quell’area polinesiana del Pacifico che stregò Gauguin e non solo.

ORARI
– Da martedì a domenica ore 9.30 – 17.30

INFO
– TEL: +49 (0) 89210136100
– WEBSITE: https://www.museum-fuenf-kontinente.de/ausstellungen/tikimania-english/

Telefono: +49 (0)89 210 136 100

Leave a Comment

Lucia Leuci, 
La Ragazza di città

Lucia Leuci, La Ragazza di città

Lucia Leuci rappresenta l’uomo che vive in città sognando una dimensione naturale di prossimità, il verde perduto della nostra psiche. Lucia Leuci, La Ragazza di città     Tempesta Gallery nasce nell’anno del possibile cambiamento, il 2020, con la volontà

Leggi Tutto »
Rudolf Polanszky (New York: Gagosian, 2020)

Rudolf Polanszky: Hypotetic

Polanszky, l’artista viennese che  produce composizioni che oscillano tra oggetti concreti e simboli della percezione soggettiva. Rudolf Polanszky: Hypotetic     Gagosian è una delle più importanti gallerie d’arte a livello internazionale. Fondata a Los Angeles nel 1980, si è

Leggi Tutto »

Matthias Weischer: Stage

Weischer, l’artista della New Leipzig School, ti fa  entrare all’interno di un’abitazione per essere accolto dai caldi colori delle sue ambientazioni. Matthias Weischer: Stage     GRIMM è una galleria d’arte contemporanea fondata ad Amsterdam nel 2005 che rappresenta oltre

Leggi Tutto »

Tra MUNARI e RODARI

Una mostra che vuole celebrare l’ incontro, umano e intellettuale, tra Rodari e Munari personaggi unici del panorama artistico del ‘900 italiano. Tra MUNARI e RODARI     Palazzo delle Esposizioni è il più grande spazio espositivo interdisciplinare nel centro

Leggi Tutto »