The Photographers Nini and Carry Hess

controllare preventivamente nel sito esattezza dei dati relativi a mostra, orari e condizioni di accesso con attenzione alle disposizioni a prevenzione della pandemia da Covid 19

La raffinata capacità di ritrattiste rese famoso lo studio delle sorelle Nini e Carry Hess a Francoforte.La mostra cerca di rendere giustizia alle due fotografe ingiustamente quasi dimenticate.

The Photographers Nini and Carry Hess

 

 

Fondato nel 2000 il Museo Giersch appartiene alla Goethe University dal 2015 e promuove la conoscenza di varie forme d’arte, degli sviluppi della ricerca scientifica con le sue diverse offerte espositive, didattiche e formative.

Dal 10 marzo gli spazi espositivi del Museo ospitano una mostra dedicata a Nini e Carry Hess due eccezionali fotografe della Repubblica di Weimar.

Oggi quasi dimenticato, lo studio delle due sorelle Nini (1884-1943) e Carry Hess (1889 – 1957) fondato nel 1913 nella Börsenstrasse di Francoforte era un tempo uno dei più prestigiosi della Germania e loro scatti apparivano regolarmente nelle principali riviste dell’epoca.

Celebrità come Max Beckmann, Alfred Döblin, Paul Hindemith, Thomas e Katia Mann e Mary Wigman si sono fatte fotografare dalle due specialiste della ritrattistica.

Nini e Carry Hess sono state apprezzate soprattutto per la loro capacità di contrastare la tendenza alla stilizzazione della fotografia d’arte con un approccio altamente individualizzato e psicologicamente sensibile, moderatamente adattato alla corrente avanguardistica di Neues Seh, o New Vision.

I contatti delle due sorelle nell’ambiente teatrale di Francoforte sono stati inoltre molto importanti per il loro lavoro.

Hanno, infatti, immortalato gli eventi teatrali di quegli anni in un gran numero di fotografie di scene e ritratti di ruolo realizzando anche numerosi ritratti di star del palcoscenico come Heinrich George, Fritta Brod, Constanze Menz e Gerda Müller, ma anche di ballerini famosi come Mary Wigman, Niddy Impekoven e Anna Pavlova.

Durante la Reichsprogromnacht del 1938, i membri delle SA distrussero completamente lo studio e l’archivio fotografico delle sorelle.

Nel 1942 Nini Hess fu deportata, così come sua madre, e probabilmente uccisa ad Auschwitz nel 1943.

Carry Hess si era salvata perché emigrata a Parigi e rientrata in Germania dopo la guerra non riuscì più a riavviare lo studio.

DATA INIZIO: 10/03/2022

DATA FINE: 22/05/2022

LUOGO: FRANCOFORTE - Museum Giersch der Goethe-Universität

INDIRIZZO: Schaumainkai 83 60596 Frankfurt

TEL: +49 (0)69 138 210 10

ORARI DI APERTURA

  • martedì > domenica 10.00 – 18.00 ( giovedì chiude ore 21.00)

INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.