The Parrinos

Inizio - 18/09/2019

Fine - 15/02/2020

Luogo - MILANO – Galleria Massimo de Carlo Lombardia

Indirizzo - Viale Lombardia 17

Quattro artisti che non si sono fatti influenzare da forze esterne o necessità impellenti nel loro percorso di ricerca

The Parrinos

 

The Parrinos - MILANO – Galleria Massimo de Carlo Lombardia
The Parrinos – MILANO – Galleria Massimo de Carlo Lombardia

 

Fondata a Milano nel 1987, la galleria Massimo De Carlo ha svolto un ruolo fondamentale nel promuovere e sostenere le voci più interessanti tra i giovani artisti.

La galleria rappresenta artisti giovani e altri già affermati , come Alighiero Boetti, Maurizio Cattelan .

Oggi ha varie sedi in diverse città del Mondo.

Massimo de Carlo inaugura la nuova stagione 2020 con una mostra collettiva The Parrinos fino al 15 febbraio.

Saranno in mostra opere di Steven Parrino (New York 1958- New York 2005)a fianco dei suoi amici e colleghi artisti John Armleder (Ginevra 1948), Olivier Mosset ( Berna 1944)e Cady Noland (Washington 1956) .

Steven Parrino è noto soprattutto per i suoi monocromi a forma di firma con tele tagliate.

Durante la sua carriera l’artista ha applicato alla sua pratica un inarrestabile radicalismo punk, rivitalizzando la storia dell’astrazione attraverso una combinazione di pittura, collage fotografico, disegno, film, video e performance.

The Parrinos è un viaggio onnicomprensivo che attraversa le vite e le carriere di questi artisti leggendari. Con Steven Parrino e Cady Noland che emergono dalla scena artistica newyorkese degli anni ’70,

John Armleder e Olivier Mosset  sono svizzeri e rappresentano l’essere a favore e contro la presunta neutralità e il conformismo del loro paese.

Quattro artisti con personalità forte , artisti che non si sono fatti influenzare da forze esterne o necessità impellenti nel loro percorso di ricerca artistica.

Artisti che hanno incrociato i loro cammini ma tanto diversi: Steven Parrino punk anticonformista, Cady Nolan sociologa forense, John Armleder  dandy diplomatico e Olivier Mosset esistenzialista perverso.

ORARI

Da martedì a Sabato dalle ore 11.00 alle ore 19.00

Telefono: 0270003987

Leave a Comment

MUNTADAS. Interconnessioni (ArtCity2020)

MUNTADAS. Interconnessioni (ArtCity2020)

Per la prima volta in un Museo italiano Antoni Muntadas, uno dei pionieri della Media Art nell’ambito dell’arte concettuale MUNTADAS. Interconnessioni (ArtCity2020) Muntadas. Interconnessioni è uno dei Main project di ART CITY Bologna 2020. La mostra rientra nel programma istituzionale

Leggi Tutto »
Mutazioni Resistenti - BOLOGNA – Teatro Arena del Sole

Mutazioni Resistenti

Un Teatro che guarda alla città. Una mostra fotografica al Teatro Arena del sole entra con l’obiettivo nelle trasformazioni della città  mescolando tre generi fotografici: architettonico, ritrattistico e fotogiornalistico Mutazioni Resistenti     Progettata come “luogo dato agli spettacoli diurni”,

Leggi Tutto »
Caravaggio-Bernini. Baroque in Rome

Caravaggio-Bernini. Baroque in Rome

Caravaggio e Bernini furono determinanti per orientare le sorti, rispettivamente, della pittura e della scultura del XVII secolo Caravaggio-Bernini. Baroque in Rome     Michelangelo Merisi detto il Caravaggio  ( 1571 – 1610) e Gian Lorenzo Bernini (1598 – 1680),

Leggi Tutto »
Momentary Monument The Library - LARA FAVARETTO Blind Spot

LARA FAVARETTO: Blind Spot

Una libreria che espone oltre 2.000 libri raccolti a Miami e salvati dal macero è una delle opere in mostra alla personale di Lara favaretto LARA FAVARETTO: Blind Spot     Bass Museum of Art fu aperto nel 1963, quando

Leggi Tutto »
FIRENZE LAI. L’équilibre des blancs

Firenze Lai

La prima mostra personale in Europa dell’artista di Hong Kong Firenze Lai, con personaggi in movimento negli ambienti urbani FIRENZE LAI. L’équilibre des blancs     Il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Saint-Etienne Métropole (MAMC +) è il primo

Leggi Tutto »