The Boston Camerata (concerto)

Con la prestigiosa presenza della Boston Camerata, il più importante ensemble di musica antica in America e uno dei più grandi al mondo, prosegue, nel mese di aprile, il ricco calendario di appuntamenti del progetto Musica antica in casa Cozzi, articolato in concerti, masterclass, incontri, e organizzato dalla Fondazione Benetton e da almamusica433 tra febbraio e giugno 2015.

The Boston Camerata torna in Italia, dopo anni di assenza, per quest’unica tappa trevigiana che si terrà domenica 12 aprile alle ore 16 nella Chiesa di Santa Maria Maggiore di Treviso, con un programma pluripremiato dalla critica: i Carmina Burana, una raccolta di canti medievali conservati in un libro manoscritto detto Codex Buranus, custodito nel monastero Benediktbeuern.
Leggere i testi delle composizioni e ascoltare le musiche dei Carmina Burana significa intraprendere un vero e proprio viaggio nella cultura dei secoli xii e xiii, cogliendo i riflessi degli eventi storici, intellettuali e artistici di una delle epoche più affascinanti della storia umana. Attingendo direttamente all’originale manoscritto del tredicesimo secolo, i Carmina Burana della Boston Camerata presentano un ritratto panoramico della vita degli studenti e dei chierici nell’Europa medievale: dalle sferzate critiche alla politica e al malcostume dell’epoca, ai canti d’amore e di festa.
Con la sua consueta verve e vivacità, Boston Camerata offrirà una approfondita, elettrizzante e al contempo contemplativa lettura di questi canti famosissimi.
Anne Azéma (direzione), Joel Frederiksen (basso), Timothy Evans (tenore), Shira Kammen (viella e arpa), François Lazarevitch (flauti e strumenti a fiato) saranno affiancati da un gruppo vocale composto da quindici tra allievi e partecipanti ai corsi di perfezionamento a casa Luisa e Gaetano Cozzi, sede della Fondazione a Zero Branco (Treviso), voluto dalla direttrice Anne Azéma, la quale ha ritenuto interessante avviare così un progetto di workshop di alto livello da affiancare alla celebre Camerata.

Leave a Comment

The Accuser, Delhi, India, 1955 © Lucien Hervé, Paris

LUCIEN HERVÉ: GEOMETRY OF LIGHT

La Jacopic Gallery di Lubiana fino al 29 settembre una retrospettiva dei Lucien Hervé LUCIEN HERVÉ: GEOMETRY OF LIGHT LUBIANA – Jacopic gallery. Slovenska cesta 9, Lubiana 1000, Slovenia Fino al 29 settembre   Jacopic Gallery di Lubiana Non lontana

Leggi Tutto »
Nathalie-Du-Pasquier-painting-100x150.-2006.-Courtesy-GfZK-Leipzig

Nathalie du Pasquier da Memphis alla pittura

La mostra aperta fino al 29 settembre a Lipsia è un omaggio ad un’artista, pittrice, scultrice, designer Nathalie du Pasquier da Memphis alla pittura LIPSIA – GfZK-Galerie für Zeitgenössische Kunst Karl-Tauchnitz-Straße 9-11, 04107 Leipzig, Germania Fino al 29 settembre 2019

Leggi Tutto »
Markku Keränen, Kesäkerroin / Summer Bonus, 2017, Tempera, 120 x 240 cm / 47.24 x 94.49 inches MKER_012

MARKKU KERANEN (HELSINKI – Galerie Forsblom)

Fino al 22 settembre la Galleria Galerie Forsblom presenta una mostra personale di Markku Keränen MARKKU KERANEN HELSINKI – Galerie Forsblom Lönnrotinkatu 5 / Yrjönkatu 22 – 00120 Helsinki, Finlandia Fino al 22 settembre 2019     Kaj Forsblom, la

Leggi Tutto »
Matthew Kirk - Mountain Skin

HILARY PECIS e MATTHEW KIRK

Dal 31 agosto e fino al 5 ottobre degli artisti Hilary Pecis e Matthew Kirk HILARY PECIS e MATTHEW KIRK Halsey McKay Gallery 79 Newtown Lane, East Hampton – NY 11937 New York, USA Dal 31 agosto al 5 ottobre

Leggi Tutto »
Ruth Ewan, Back to the Field, 2015Vue de son exposition au Camden Arts Centre , Londres, 2015Courtesy de l'artiste et de Rob Tufnell Londres/Cologne © Marcus Leith

RUTH EWAN – RAINS, IT RAINS

Lo spazio centrale del CAPC ospita la prima mostra monografica in Francia dell’artista scozzese Ruth EWAN RUTH EWAN – RAINS IT RAINS BORDEAUX   – Musée d’art contemporain (CAPC), 7 Rue Ferrere Bordeaux, 33000 – France Fino al 22 settembre 2019

Leggi Tutto »