Pikasus Logo

Sculpture & Nature

Fine - 30/10/2020

Luogo - OBERKRÄMER Schlossgut Schwante Sculpture Park

Indirizzo - Schloßpl. 1-3, 16727 Oberkrämer, Germania

La risposta al COVID19 del parco delle sculture:  Schlossgut Schwante Sculpture Park nei pressi di Berlino  ha inaugurato il 19 giugno la sua prima apertura al pubblico

Sculpture & Nature

 

 

Berlino ha un nuovo museo, si chiama Schlossgut Schwante Sculpture Park.

In realtà  il parco è a Oberkrämer, un piccolo paese di 10.000 abitanti,  appena 25 km a nord della capitale tedesca.

Lo Schlossgut Schwante Sculpture Park offre un ambiente raro per esplorare la scultura nella Germania settentrionale e orientale.

Il parco è parte della tenuta del castello  di Schwante, costruito nel Settecento e ora abitato dai coniugi  Würtenberger e Tümpel proprietari che hanno deciso di rendere il Parco un nuovo contesto ideale per far vivere o rivivere le sculture.

 

L’apertura al pubblico ha coinciso con l’inaugurazione del museo, il 19 Giugno scorso, con la mostra  intitola Sculpture and Nature .

24 sculture contemporanee di alcuni tra gli artisti più famosi al mondo, tra cui Toshihiko Mitsuya, Maria Loboda, Tony Cragg , Martin Creed, Carsten Nicolai ,Ai Weiwei ,sono distribuite negli ampi spazi di un parco  di 20 ettari e  saranno visitabili fino al 30 ottobre.

Nel parco c’è anche il bronzo “ scultura architettonica” del 1958  di uno dei grandi maestri della scultura del Novecento Jean Arp.

A questa prima mostra partecipano anche tre artisti della galleria Wentrup Gallery di Berlino,  Hicham Berrada, Gregor Hildebrandt e David Renggli.

Dopo la chiusura invernale il parco riaprirà a primavera e ogni anno, da aprile a ottobre,  ci sarà una mostra diversa

Ogni due anni, il programma del parco si rinnoverà, presentando un gruppo internazionale di artisti, accompagnato da una serie di eventi coinvolgenti.

 

 

ORARI
dal Venerdì alla Domenica ore 11.00-18.00

INFO
T. 0049 (30) 60 96 74 30
https:// www.schlossgut-schwante.de

Leave a Comment

Geta Brătescu: Lady Oliver i rejseklæder, 1980-2012. Foto: Mihai Brătescu. © The Estate of Geta Brătescu Courtesy the Estate of Geta Brătescu, Ivan Gallery, Bucharest and Hauser & Wirth

GETA BRĂTESCU: Freedom of Forms

In mostra a Copenaghen la più interessante e rappresentativa esponente dell’arte concettuale in Romania GETA BRĂTESCU: Freedom of Forms     Kunstforeningen GL STRAND è una galleria d’arte moderna situata nel centro di Copenhagen. Presenta un programma annuale di 6-8 esposizioni temporanee, proiezioni cinematografiche ed eventi dal vivo in connessione con le mostre. Dal 29

Leggi Tutto »
blow ups, 2020 installation view, kaufmann repetto, milan

SADIE BENNING: Blow ups

L’artista che guarda allo storico film di Antonioni, Blow Up,per esprimere la sua visione di una realtà ove si percepisce una dominante ambiguità SADIE BENNING: Blow ups     La galleria Kaufmann Repetto propone nella sua sede di Milano una mostra personale dell’artista americana Sadie T. Benning ,(USA 1973) che vive e lavora a New

Leggi Tutto »

FILIP MARKIEWICZ – Road to Nowhere

La pessimistica visione del tempo presente nelle opere di di Markiewicz. FILIP MARKIEWICZ – Road to Nowhere     La galleria C + N Canepaneri di Milano ospita Road to Nowhere, la seconda mostra personale dell’artista lussemburghese di origine polacca Filip Markiewicz (1980). L’artista ha rappresentato il proprio paese nel padiglione Lussemburgo alla Biennale di

Leggi Tutto »

THE LINE OF SIGHT

Una mostra che immerge il visitatore in un confronto con una varietà notevole di occhi e di sguardi, che lo osservano portandolo alle sensazioni più diverse. THE LINE OF SIGHT     Fondata nel 2001 la galleria, che ha aggiunto al nome originale Artopiagallery il nome RitaUrso, si pone all’attenzione di pubblico e critica già

Leggi Tutto »

Cultura in movimento: Meran 1965 – 1990

Una mostra che documenta i risultati di una ricerca sugli sviluppi dell’arte e dell’architettura a Merano dal 1965 al 1990 Cultura in movimento: Meran 1965 – 1990     Kunst Meran /Merano Arte è un centro per l’arte e l’architettura contemporanea in Alto Adige (Italia). Dal 2001 l’istituzione ha sede nel centro di Merano, dove

Leggi Tutto »
Andreas Slominski

ANDREAS SLOMINSKI: Religiös musikalisch

Artista che nell’eredità dei readymade di Marcel Duchamp trsforma oggetti quotidiani attraverso la loro inclusione in un contesto artistico ANDREAS SLOMINSKI: Religiös musikalisch     La Galleria Thaddaeus Ropac ospita,dal 23 gennaio nella sede di Salisburgo, Religiös musikalisch mostra personale dell’artista tedesco nato nel 1959 a Meppen Andreas Slominski. L’artista vive e lavora ad Amburgo

Leggi Tutto »