SALVADOR DALI’ e HANS ARP La nascita della memoria

Fine - 16/08/2020

Luogo - REMAGEN – Arp Museum Bahnhof Rolandsek

Indirizzo - Hans-Arp-Allee 1, 53424 Remagen, Germania

 

Un evento espositivo che mostra i legami tra i maestro surrealista e il fondatore del movimento Dada.

SALVADOR DALI’ e HANS ARP La nascita della memoria

 

Hummertelefon | Salvador Dalí | 1938 © Fundació Gala-Salvador Dalí, Figueres/ VG Bild-Kunst, Bonn 2019
Hummertelefon | Salvador Dalí | 1938 © Fundació Gala-Salvador Dalí, Figueres/ VG Bild-Kunst, Bonn 2019

 

Salvador Dalí (Figueres, 1904–Figueres, 1989) è certamente l’esponente più illustre del Surrealismo, movimento al quale rimane praticamente sempre legato.

Hans Arp (Strasburgo, 1887–Basilea, 1966), fu uno dei fondatori del movimento Dada.

Da una parte opere di Dalì ispirate all’inconscio dell’uomo, ritenuto il grado più profondo e più vero della realtà.

Dall’altra i lavori di Arp basati sulla negazione dei valori razionali e sull’esaltazione di quelli istintivi, infantili e arbitrari dell’individuo.

Due esperienze artistiche diverse.

Tuttavia Dalì e Arp condividevano lo stesso senso dell’umorismo, misterioso ed enigmatico.

Entrambi gli artisti hanno sviluppato il loro particolare linguaggio visivo creando corrispondenze fortemente simboliche tra la figura umana e gli oggetti di uso quotidiano.

La mostra aperta fino al 16 agosto presso l’Arp Museum Bahnhof Rolandseck di Remagen, in Germania, è la prima su larga scala che rivela la loro sorprendente vicinanza.

Una mostra che sottolinea i parallelismi nelle loro opere: dal vocabolario di forme alla reinterpretazione degli oggetti, fino all’uso del corpo umano.

Le sculture ovali morbide e fluenti di Arp sembrano uscire e materializzarsi direttamente da un dipinto di Dalí.

Le immagini surreali di Dalí, assumono una nuova dimensione quando si contrappongono alla poetica giocosa di Arp.

Il confronto mostra la portata decisiva dell’influenza reciproca tra i due artisti.

La differenza è che Dalí pittore si dedica alla rappresentazione apparentemente riconoscibile e naturalistica, Arp scultore segue il percorso della costruzione astratta.

Mentre i testi lirici di Arp poeta si collegano bene con i dipinti di Dalí, come rivela la mostra.

ORARI
Da Martedì a Domenica e festivi: dalle ore 11.00 alle ore 18.00
INFO
https://arpmuseum.org

Leave a Comment

ARTEVERONA 2020

Veronafiere  non rinuncia all’arte : rilancia e riprogramma ArtVerona per dicembre 2020 ARTEVERONA 2020     Veronafiere, annuncia il riposizionamento della 16a edizione di ArtVerona: la fiera d’arte moderna e contemporanea si svolgerà dall’11 al 13 dicembre 2020. La decisione

Leggi Tutto »

Fabula / Viaggio in Oriente

Tre artisti che rappresentano un proprio  mondo filtrato con gli occhi del viaggiatore ispirato dalla narrazione letteraria di Calvino, Byron e Parise Fabula / Viaggio in Oriente   Il museo del paesaggio di Torre di Mosto ospita opere di pittori

Leggi Tutto »

PIRANESI Roma BASILICO

Straordinarie vedute di Roma distanti due secoli : la grafica di Piranesi e gli scatti fotografici di Basilico  si confrontano a Venezia PIRANESI Roma BASILICO     Palazzo Cini fu la residenza veneziana di Vittorio Cini ,. Oggi è possibile

Leggi Tutto »

IGOR MITORAJ tra terra e mare

Nella pineta Alpemare di Forte dei Marmi , le monumentali sculture frammentate di Igor Mitoraj IGOR MITORAJ tra terra e mare     Igor Mitoraj non è nuovo della Versilia. A Pietrasanta, Forte dei marmi, Massa Carrara e Lucca il

Leggi Tutto »