ROBERTO CIACCIO – La voce dei metalli

Fine - 08/03/2020

Luogo - Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci

Indirizzo - via San Vittore 21

Le opere dell’artista filosofo  Roberto Ciaccio  in dialogo con le collezioni permanenti del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano

ROBERTO CIACCIO – La voce dei metalli

 

ROBERTO CIACCIO – La voce dei metalli
ROBERTO CIACCIO – La voce dei metalli

 

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia (allora Tecnica) “Leonardo da Vinci” nasce il 15 febbraio 1953. 

ll Museo è gestito dalla Fondazione Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, istituita con legge statale nel 1999. 

E’ il più grande museo scientifico e tecnologico in Italia e uno dei quattro principali in Europa (con il Science Museum di Londra, il Deutsches Museum di Monaco di Baviera, Universcience di Parigi). 

Oltre ad offrire al pubblico le ricche collezioni permanenti, il Museo ospita anche esposizioni temporanee. 

Fino al 19 maggio ospita una mostra personale di Roberto Ciaccio (Roma 1951-Milano 2014) 

Artista multidisciplinare rivolge la sua attenzione anche  ai temi della filosofia, della musica, dell’architettura.  

Il suo lavoro si realizza attraverso modalità tecniche differenti: grandi opere su metallo, dipinti a olio, grandi opere a collage su carta (studi), monoprints e incisioni. 

lunghi tempi di realizzazione delle opere evidenziano un percorso artistico profondamente concettuale che lo porta ad esiti di pura astrazione. 

Luce, tempo, traccia, memoria sono dimensioni costitutive della sua poetica. 

La mostra di Milano si concentra sulla realizzazione di opere su metallo dell’artista.  

Queste opere sono lastre di metalli diversi (ferro, rame, alluminio, zinco) che, con la loro fisicità e cromia, instaurano luminose corrispondenze con gli ambienti del Museo. 

In sintonia con l’ambiente che le ospitano le sue opere creano una sottile trama di rimandi materici e assonanze musicali tra opere d’arte e oggetti della tecnica. 

ORARI
DA martedi’ a venerdi’ dalle ore 9.30 alle ore 17.00
Sabato e festividalle ore 9.30 alle ore 18.30
Chiuso Lunedì non festivi

Telefono: 02485551

Leave a Comment

Nel salotto del collezionista

Un percorso espositivo gratuito reso straordinario da capolavori di Francesco Hayez, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Gaetano Previati, Giacomo Balla, Adolfo Wildt provenienti da prestigiose istituzioni museali della Lombardia UNA GRANDE MOSTRA SU ARTE E MECENATISMO LOMBARDO TRA 800 E 900

Leggi Tutto »
Time Machine – Vedere e sperimentare il Tempo

Time Machine – Vedere e sperimentare il Tempo

Cinema, video e videoinstallazioni proposte come vere e proprie “macchine del tempo”, secondo tre diverse accezioni: come media capaci di registrare, archiviare e ripresentare fenomeni visivi e audiovisivi  Time Machine – Vedere e sperimentare il Tempo     Nel 2020

Leggi Tutto »

Della materia spirituale dell’arte

MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo riunisce alcuni tra i più importanti protagonisti della scena artistica dei nostri tempi in una grande collettiva sul tema della materia spirituale dell’arte  Della materia spirituale dell’arte     Il MAXXI –

Leggi Tutto »

The Missing Planet

Uno sguardo sullo stato dell’arte e della ricerca artistica nelle ex repubbliche sovietiche a trent’anni dalla caduta del muro di Berlino The Missing Planet   Il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato è la prima istituzione italiana progettata

Leggi Tutto »