PIKASUS

© Allenati ogni giorno a commettere un errore

I SOFFI DI COLORE” DELL’ARTISTA Luciano Tigani in mostra a Polistena (RC)

Dal 3 al 10 luglio la magnifica cornice del  Salone delle feste di Polistena, ospiterà la mostra “Soffi di colore” del pittore Luciano Tigani. L’Artista nasce a Polistena il 12 Dicembre 1966 dove tuttora vive ed opera. Sin da bambino coltiva la passione per la pittura fin quando decide da pittore autodidatta  di dipingere i colori della sua amata terra di Calabria, trasmettendo all’osservatore i propri ricordi ed emozioni. Sapori, odori bellezze naturali sembrano materializzarsi via via sotto le pennellate di questo straordinario artista. Tigani  dopo essersi dedicato con serietà e passione allo studio della prospettiva e del colore,elabora una serie di opere che presenta agli estimatori dell’arte attraverso numerose mostre collettive e personali ,sia in Italia che all’estero ricevendo così positive recensioni da parte di critici d’arte come Andrea Diprè .

LEGGI TUTTOI SOFFI DI COLORE” DELL’ARTISTA Luciano Tigani in mostra a Polistena (RC)

I SOFFI DI COLORE” DELL’ARTISTA Luciano Tigani in mostra a Polistena (RC)

Dal 3 al 10 luglio la magnifica cornice del  Salone delle feste di Polistena, ospiterà la mostra “Soffi di colore” del pittore Luciano Tigani. L’Artista nasce a Polistena il 12 Dicembre 1966 dove tuttora vive ed opera. Sin da bambino coltiva la passione per la pittura fin quando decide da pittore autodidatta  di dipingere i colori della sua amata terra di Calabria, trasmettendo all’osservatore i propri ricordi ed emozioni. Sapori, odori bellezze naturali sembrano materializzarsi via via sotto le pennellate di questo straordinario artista. Tigani  dopo essersi dedicato con serietà e passione allo studio della prospettiva e del colore,elabora una serie di opere che presenta agli estimatori dell’arte attraverso numerose mostre collettive e personali ,sia in Italia che all’estero ricevendo così positive recensioni da parte di critici d’arte come Andrea Diprè .

LEGGI TUTTOI SOFFI DI COLORE” DELL’ARTISTA Luciano Tigani in mostra a Polistena (RC)

Santoro, 8 milioni di spettatori per una puntata “ad personam”

Saranno stati 8 milioni di spettatori, ed in certi frangenti della serata fra loro c’ero anch’io, ma quello di ieri sera ad opera di Santoro è stato uno spettacolo ridicolo, a mio modo di vedere, una vera e propria trasmissione ad personam. Passi il concetto sacrosanto di libertà di stampa, per la quale i giornalisti giustamente combattono, ma ricevere lezioni di morale da un uomo “a tutti gli effetti” ancora stipendiato da ‘mamma Rai’ su come dovrebbe essere la tv di stato che lui per anni ha utilizzato a suo piacimento, questo non lo accetto. Se Santoro avesse voluto veramente sembrare super partes avrebbe dovuto parlare dei due temi più d’attualità in Italia, ossia il referendum e il caso Battisti, solo ed esclusivamente quelli, e non concentrare sempre l’attenzione sulla sua figura di miliardario martire televisivo soggiogato alle ingiuste, a suo modo di vedere, critiche dei vertici Rai.

LEGGI TUTTOSantoro, 8 milioni di spettatori per una puntata “ad personam”

Santoro, 8 milioni di spettatori per una puntata “ad personam”

Saranno stati 8 milioni di spettatori, ed in certi frangenti della serata fra loro c’ero anch’io, ma quello di ieri sera ad opera di Santoro è stato uno spettacolo ridicolo, a mio modo di vedere, una vera e propria trasmissione ad personam. Passi il concetto sacrosanto di libertà di stampa, per la quale i giornalisti giustamente combattono, ma ricevere lezioni di morale da un uomo “a tutti gli effetti” ancora stipendiato da ‘mamma Rai’ su come dovrebbe essere la tv di stato che lui per anni ha utilizzato a suo piacimento, questo non lo accetto. Se Santoro avesse voluto veramente sembrare super partes avrebbe dovuto parlare dei due temi più d’attualità in Italia, ossia il referendum e il caso Battisti, solo ed esclusivamente quelli, e non concentrare sempre l’attenzione sulla sua figura di miliardario martire televisivo soggiogato alle ingiuste, a suo modo di vedere, critiche dei vertici Rai.

LEGGI TUTTOSantoro, 8 milioni di spettatori per una puntata “ad personam”

Frattini: richiamo temporaneo a Roma dell’Ambasciatore a Brasilia

La Farnesina ha reso noto che il ministro degli Esteri Franco Frattini ha richiamato l’ambasciatore a Brasilia dopo che il Tribunale Supremo Federale brasiliano ha negato l’estradizione in Italia di Cesare Battistie ne ha concesso la scarcerazione. In una nota si legge che la decisione è stata presa “per approfondire, insieme alle altre istanze competenti, gli aspetti tecnico-giuridici relativi all’applicazione degli accordi bilaterali esistenti, in vista delle iniziative e dei ricorsi da esperire in merito nelle sedi giurisdizionali internazionali”.

LEGGI TUTTOFrattini: richiamo temporaneo a Roma dell’Ambasciatore a Brasilia

Frattini: richiamo temporaneo a Roma dell’Ambasciatore a Brasilia

La Farnesina ha reso noto che il ministro degli Esteri Franco Frattini ha richiamato l’ambasciatore a Brasilia dopo che il Tribunale Supremo Federale brasiliano ha negato l’estradizione in Italia di Cesare Battistie ne ha concesso la scarcerazione. In una nota si legge che la decisione è stata presa “per approfondire, insieme alle altre istanze competenti, gli aspetti tecnico-giuridici relativi all’applicazione degli accordi bilaterali esistenti, in vista delle iniziative e dei ricorsi da esperire in merito nelle sedi giurisdizionali internazionali”.

LEGGI TUTTOFrattini: richiamo temporaneo a Roma dell’Ambasciatore a Brasilia