Orazio Gentileschi – La fuga in Egitto

“Fuga” tramandata dal solo Vangelo di Matteo. Orazio Gentileschi (1563-1639) fu certamente tra i più apprezzati esponenti del Caravaggismo in Italia ed in Europa

Orazio Gentileschi – La fuga in Egitto

CREMONA – Museo civico – Ala Ponzone
Via Ugolani Dati, 4 – Cremona
Dal 19 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020

 

Il Riposo durante la fuga in Egitto di Orazio Gentileschi
Il Riposo durante la fuga in Egitto di Orazio Gentileschi

 

Dal 19 ottobre due magnifiche tele di Orazio Gentileschi., la prima del Kunsthistorisches Museum di Vienna e la seconda di collezione privata, saranno in mostra a Cremona assieme ad una selezione di altri dipinti, sculture, avori, incisioni sulla popolare “Fuga” tramandata dal solo Vangelo di Matteo.

Orazio Gentileschi (1563-1639) fu certamente tra i più apprezzati esponenti del Caravaggismo in Italia ed in Europa.

Allievo del fratellastro Lomi esponente di spicco del manierismo fiorentino, si trasferisce adolescente a Roma dove continua la sua formazione di pittore e affina i suoi studi sulla luminescenza ispirati al Caravaggio, senza imitarlo, ma sviluppando una visione raffinata e aristocratica del genere caravaggesco.

Dopo un soggiorno presso la corte della regina di Francia, Maria de Medici nel 1626 passa alla corte inglese di Carlo I ove ottiene buona accoglienza dall’aristocrazia inglese che gradisce molto le sue opere.

Entra in contatto con i pittori della scuola di Utrecht che influenzano il suo modo di usare la luce nelle sue opere che diventa nordica e fredda, conferendo ai soggetti rappresentati una veridicità unica.

In mostra a Cremona sono presentate due tele eguali, di mano di Orazio Gentileschi, realizzate l’una dopo l’altra, dedicate al racconto del “Riposo durante la fuga in Egitto”.

Un tema che, così come splendidamente ricreato dal Gentileschi, affascinò diversi committenti.

Tanto che, accanto alle due versioni riunite a Cremona, se ne conoscono altre due, una al Louvre l’altra al Birmingham Museum.

Dipinti che sono riconosciuti tra i più intriganti del primo Seicento italiano. Le due versioni esposte all’Ala Ponzone risalgono al momento in cui Orazio Gentileschi godeva di enorme fama internazionale favorita dalle sue esperienze parigine e inglesi.

 

ORARI

Da martedì a domenica 10.00 – 17.00

Chiuso lunedì

 

INFO

TEL: +390372 407081

info.turismo@comune.cremona.it

Leave a Comment

MUNTADAS. Interconnessioni (ArtCity2020)

MUNTADAS. Interconnessioni (ArtCity2020)

Per la prima volta in un Museo italiano Antoni Muntadas, uno dei pionieri della Media Art nell’ambito dell’arte concettuale MUNTADAS. Interconnessioni (ArtCity2020) Muntadas. Interconnessioni è uno dei Main project di ART CITY Bologna 2020. La mostra rientra nel programma istituzionale

Leggi Tutto »
Mutazioni Resistenti - BOLOGNA – Teatro Arena del Sole

Mutazioni Resistenti

Un Teatro che guarda alla città. Una mostra fotografica al Teatro Arena del sole entra con l’obiettivo nelle trasformazioni della città  mescolando tre generi fotografici: architettonico, ritrattistico e fotogiornalistico Mutazioni Resistenti     Progettata come “luogo dato agli spettacoli diurni”,

Leggi Tutto »
Caravaggio-Bernini. Baroque in Rome

Caravaggio-Bernini. Baroque in Rome

Caravaggio e Bernini furono determinanti per orientare le sorti, rispettivamente, della pittura e della scultura del XVII secolo Caravaggio-Bernini. Baroque in Rome     Michelangelo Merisi detto il Caravaggio  ( 1571 – 1610) e Gian Lorenzo Bernini (1598 – 1680),

Leggi Tutto »
Momentary Monument The Library - LARA FAVARETTO Blind Spot

LARA FAVARETTO: Blind Spot

Una libreria che espone oltre 2.000 libri raccolti a Miami e salvati dal macero è una delle opere in mostra alla personale di Lara favaretto LARA FAVARETTO: Blind Spot     Bass Museum of Art fu aperto nel 1963, quando

Leggi Tutto »
FIRENZE LAI. L’équilibre des blancs

Firenze Lai

La prima mostra personale in Europa dell’artista di Hong Kong Firenze Lai, con personaggi in movimento negli ambienti urbani FIRENZE LAI. L’équilibre des blancs     Il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Saint-Etienne Métropole (MAMC +) è il primo

Leggi Tutto »