MOTUS. Preistoria dell’Automobile

Un viaggio emozionante nello spazio e nel tempo per riscoprire le tappe che hanno segnato una svolta nella storia dell’“automotività”.

MOTUS. Preistoria dell’Automobile

 

 

MOTUS. Preistoria dell’Automobile, la mostra inaugurata al MAUTO l’8 aprile 2022 accompagna i visitatori in un viaggio emozionante nello spazio e nel tempo per riscoprire le tappe che hanno segnato una svolta nella storia dell’“automotività”.

Presentata per la prima volta al grande pubblico a Torino l’esposizione ripercorre le tappe salienti della ricerca del movimento autonomo da parte dell’uomo a partire dalla ruota dei Sumeri del 2500 a.C.

Culmine di questo percorso è la vettura a tre ruote progettata e costruita da Karl Benz nel 1886: la Benz Patent Motorwagen, una carrozza spinta dal nuovo e rivoluzionario motore “a scoppio” che fa da spartiacque tra la storia e la preistoria dell’automobile.

Tredici le opere esposte, modelli ricostruiti fisicamente e in 3D, per approfondire un tema ancora attualissimo che affonda le proprie radici nel mito: la grande sfida dell’uomo di muovere e muoversi in autonomia.

Dalle civiltà antiche, greca ed egizia, all’Europa e all’America della Rivoluzione Industriale, attraverso il Rinascimento, l’esposizione presenta ricostruzioni di modelli funzionanti, antenati dell’auto, e istallazioni multimediali che ne spiegano il funzionamento.

Un progetto divulgativo appassionante per tutte le generazioni, dai più grandi ai più piccoli, che è sorretto da una solida base scientifica.

Nella maggior parte dei casi, infatti, le ricostruzioni riproducono macchine e dispositivi giunti fino a noi solo attraverso fonti letterarie, la cui realizzazione è quindi frutto di una minuziosa indagine sulle fonti storiche e iconografiche.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.