Miseria & Nobiltà. GIACOMO CERUTI nell’Europa del Settecento

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

Giacomo Ceruti detto il Pitocchetto non fu solo un raffinato ritrattista ricercato e conteso dall’aristocrazia del tempo ma anche un attento pittore degli ultimi, capace di rappresentare con realismo la povertà e la miseria di un’umanità sofferente.

Miseria & Nobiltà. GIACOMO CERUTI nell’Europa del Settecento

 

 

BRESCIA – Museo di Santa Giulia via Musei, 81/b – Brescia

Dal 14/02 al 28/05/2023

Il Museo di Santa Giulia è il più importante dei Musei di Brescia, con i suoi 14.000 mq ove si sviluppa un lungo percorso cronologico, con circa 12.000 opere che permettono di seguire la storia di Brescia dal III millennio a.C. sino all’età rinascimentale.

Oltre alla ricca collezione permanente Il Museo di Santa Giulia ospita continuamente mostre temporanee di alto profilo e di grande interesse nel far dialogare l’arte contemporanea con il passato.

Dal 14 febbraio2023 il Museo dedica una grande mostra a Giacomo Ceruti (Milano, 1698 – 1767) detto il Pitocchetto, definita dagli organizzatori la più importante mostra mai dedicata al pittore lombardo.

La rassegna, intitolata Miseria & Nobiltà. Giacomo Ceruti nell’Europa del Settecento è curata da Roberta D’Adda, Francesco Frangi e Alessandro Morandotti, e si inserisce all’interno del più ampio programma culturale e di eventi di Bergamo e Brescia Capitali italiane della Cultura 2023.

Giacomo Ceruti è stato un pittore speciale perché, tra ombre e luci fu sia pittore degli ultimi, capace di rappresentare l’umanità sofferente, in scene di povertà e di miseria, che ricercato ritrattista dell’aristocrazia dalle intonazioni serene, in linea con le più aggiornate e raffinate tendenze dell’arte europea del XVIII secolo.

La mostra si preannuncia come “doverosa rilettura dell’opera di Ceruti, che allarga i confini sul pittore più avventuroso del Settecento”.

Originale interprete della sua epoca, egli è stato capace di dare forma alle contraddizioni della società del tempo, vicine a quelle dei nostri giorni.

La rassegna intende dunque restituire una dimensione più vasta all’artista, non più nel nomignolo di Pitocchetto ma con il suo nome, Giacomo Ceruti, pittore europeo.

 

 

DATA INIZIO: 14/02/2023

DATA FINE: 28/05/2023

LUOGO: BRESCIA – Museo di Santa Giulia

INDIRIZZO: via Musei, 81/b – Brescia

TEL: +39 030 2977 833 / 834

ORARI DI APERTURA

  • Martedì > domenica 10.00 – 18.00
  • Ultimo ingresso 45 minuti prima della chiusura

INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.