Mauro Lena Le immagini, le forme, le figure e le relazioni nell’architettura di Le Corbusier La villa Stein a Garches

PETIT TOUR è un’iniziativa dell’Archivio progetti dell’Università di Architettura (IUAV) di Venezia.

Mauro Lena Le immagini, le forme, le figure e le relazioni nell’architettura di Le Corbusier La villa Stein a Garches

 

 

Nato nel 1987 come struttura del Dipartimento di Progettazione, l’archivio ebbe la sua prima sede presso il Masieri Memorial, palazzina affacciata sul Canal Grande, il cui restauro rappresenta l’unico intervento a Venezia del grande architetto americano Frank Lloyd Wright.

Il lavoro scientifico di conservazione e ricerca e Il crescente interesse degli studiosi per l’archivio hanno fatto negli anni la sua dimensione con sempre nuovi fondi archivistici, collezioni e miscellanee (nel 2020 erano circa 80 il cui catalogo è anche online: http://sbd.iuav.it/Cataloghi/Cataloghi-dedicati/archivi-di-architettura.html)

Oggi l’Archivio è inserito nel Sistema Bibliotecario e Documentale dell’Ateneo veneziano.

Nella sua attività costante di ricerca e valorizzazione l’Archivio presenta online pillole di architetti famosi, che stimolano il desiderio di approfondimento e di conoscenza, aiutano il lavoro di ricerca e concorrono ad incrementare la sensibilità dei nuovi architetti ai valori del costruire nel terzo millennio.

Si tratta di schede molto essenziali nel testo, con una adeguata documentazione fotografica e bibliografica.

La scheda 37 è dedicata a una ricerca di Mauro Lena che propone un set di strumenti di pensiero e rappresentazione per una conoscenza e interpretazione delle opere di Le Corbusier.

Lena, nato a La Spezia nel 1939, si era laureato in architettura allo IUAV dove dal 1984 è stato anche docente.

La ricerca qui presentata lo conduce dallo studio della classicità, che già aveva incontrato nel suo viaggio in Grecia nel 1959, ma gli apre l’orizzonte visivo anche alla scomposizione/ricomposizione cubista e purista, fino all’incontro con le culture extraeuropee.

Frammenti di questo percorso sono interpretati nelle tavole di Mauro Lena: le composizioni delle “parti singolari”, “parti relazione”, “parti legate e collegate”, costituiscono una sorta di tomografia intellettuale degli organismi lecorbuseriani.

Tavole di concettuali ma anche didattiche esplorazioni dell’opera dell’architetto svizzero-francese, dalle Ville fino ai grandi palazzi di Chandigarh, che costruiscono cammini dell’osservatore/fruitore per vivere queste architetture come scoperta e sorpresa, dell’abitare delle forme nei colori e nella luce.

L’Archivio Progetti conserva i disegni originali di queste ricerche.

È possibile consultare la ricerca completa sul sito: www.maurolena.it.

LUOGO: VENEZIA - UNIVERSITA’ di ARCHITETTURA IUAV

INDIRIZZO: Mostra online permanente

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.