Margherita Moscardini. In the light of

Inizio - 15/01/2020

Fine - 21/02/2020

Luogo - BOLOGNA – Direzione Generale Banca di Bologna

Indirizzo - Piazza Galvani, 4 (BOLOGNA)

Un’istallazione al neon con la scritta The Decline of the Nation State and the End of the Rights of Man, di Margherita Moscardini fa riflettere sul tema della cittadinanza

Margherita Moscardini. In the light of

 

Margherita Moscardini, The Decline of the Nation State and the End of the Rights of Man (2018). Veduta dell’installazione all’interno della mostra collettiva “Metaphorai”, Plovdiv, Bulgaria, 2018
Margherita Moscardini, The Decline of the Nation State and the End of the Rights of Man (2018). Veduta dell’installazione all’interno della mostra collettiva “Metaphorai”, Plovdiv, Bulgaria, 2018

 

La Banca di Bologna ha voluto offrire il proprio contributo ad Art City, estensione dell’arte in città, in contemporanea con il grande evento di ARTE FIERA BOLOGNA.

Nella sede di Palazzo de’Toschi Banca di Bologna presenta tredici autori chiamati a rappresentare Le realtà ordinarie.

Contemporaneamente nella sede della Direzione Generale si inaugura il 21 gennaio la mostra personale di Margherita Moscardini (1981) intitolata In the light of.

L’artista interpreta la sede di piazza Galvani con una singola opera dalla vocazione pubblica.

Siu tratta di è un’installazione al neon che riporta il titolo del nono capitolo de “Le Origini del Totalitarismo” della filosofa tedesca Hannah Arendt, pubblicato nel 1951.

The Decline of the Nation State and the End of the Rights of Man

È un passaggio fortemente critico nei confronti dell’istituzione degli stati nazione d’Europa.

Attraverso i trattati gli stati, anziché proteggere giuridicamente le minoranze, le condannarono all’apolidia, generando milioni di rifugiati.

Margherita Moscardini (1981) indaga le relazioni tra processi di trasformazione di ordine naturale, urbano e sociale appartenenti a specifiche geografie.

La sua pratica privilegia il processo e progetti a lungo termine che generano interventi in larga scala, disegni, scritti, modelli in scala e video-documenti.

La collocazione del Neon con la frase in uno spazio significativamente visibile dalla strada è un modo per stimolare la riflessione sull’oggi.

ORARI

Weekend di ART CITY Bologna
venerdì 24 gennaio | ore 10-20
sabato 25 gennaio | ore 10-24
domenica 26 gennaio | ore 10-20

Apertura ordinaria dal 27 gennaio al 21 febbraio 2020
lunedì-venerdì 10-13 e 15-17
chiuso sabato e domenica

Leave a Comment

MUNTADAS. Interconnessioni (ArtCity2020)

MUNTADAS. Interconnessioni (ArtCity2020)

Per la prima volta in un Museo italiano Antoni Muntadas, uno dei pionieri della Media Art nell’ambito dell’arte concettuale MUNTADAS. Interconnessioni (ArtCity2020) Muntadas. Interconnessioni è uno dei Main project di ART CITY Bologna 2020. La mostra rientra nel programma istituzionale

Leggi Tutto »
Mutazioni Resistenti - BOLOGNA – Teatro Arena del Sole

Mutazioni Resistenti

Un Teatro che guarda alla città. Una mostra fotografica al Teatro Arena del sole entra con l’obiettivo nelle trasformazioni della città  mescolando tre generi fotografici: architettonico, ritrattistico e fotogiornalistico Mutazioni Resistenti     Progettata come “luogo dato agli spettacoli diurni”,

Leggi Tutto »
Caravaggio-Bernini. Baroque in Rome

Caravaggio-Bernini. Baroque in Rome

Caravaggio e Bernini furono determinanti per orientare le sorti, rispettivamente, della pittura e della scultura del XVII secolo Caravaggio-Bernini. Baroque in Rome     Michelangelo Merisi detto il Caravaggio  ( 1571 – 1610) e Gian Lorenzo Bernini (1598 – 1680),

Leggi Tutto »
Momentary Monument The Library - LARA FAVARETTO Blind Spot

LARA FAVARETTO: Blind Spot

Una libreria che espone oltre 2.000 libri raccolti a Miami e salvati dal macero è una delle opere in mostra alla personale di Lara favaretto LARA FAVARETTO: Blind Spot     Bass Museum of Art fu aperto nel 1963, quando

Leggi Tutto »
FIRENZE LAI. L’équilibre des blancs

Firenze Lai

La prima mostra personale in Europa dell’artista di Hong Kong Firenze Lai, con personaggi in movimento negli ambienti urbani FIRENZE LAI. L’équilibre des blancs     Il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Saint-Etienne Métropole (MAMC +) è il primo

Leggi Tutto »