Lygia Pape a Milano fino al 21 luglio

Una mostra densa di video, disegni, dipinti, sculture e collage

 

Lygia Pape a Milano
Fondazione Carriero
Via Cino del Duca, 4 – 20122 Milano MI

Fino al 21 luglio 2019

 

lygia-pape-a-milano-fondazione-carriero
Lygia Pape. Installation view at Fondazione Carriero, Milano 2019. Photo Christian Kain. Courtesy Fondazione Carriero, Milano

 

La Fondazione nasce dalla grande passione per l’arte del fondatore Giorgio Carriero.

Un aspetto particolare della fondazione è che non è vincolato alla conservazione e visualizzazione di collezioni private.

Mira piuttosto ad essere un punto d’incontro per promuovere, valorizzare e diffondere l’arte moderna e contemporanea.

Tutto ciò in collaborazione quindi con gli artisti più affermati e innovativi, dedicando spazio anche a artisti e figure emergenti.

L’attività della Fondazione è perciò prevalentemente rivolta all’organizzazione di mostre, incontri e dibattiti sui temi dell’arte e a nuove commissioni.

Fino al 21 Luglio, la Fondazione Carriero ospita una retrospettiva di Lygia Pape a Milano, artista brasiliana (1927-2004) che fondò nel 1959 il neoconcretismo brasiliano.

Un movimento artistico che cercava forme più libere di espressione rispetto al rigore del Concretismo allora dominante.

E’ la prima mostra in Italia dell’artista brasiliana di cui il curatore Francesco Stocchi ha voluto evidenziare tutti gli aspetti centrali di 45 anni della sua ricerca artistica.

Una attività vasta per lo spazio temporale ma anche per la molteplicità delle forme d’espressione da lei usate.

Lygia Pape si è infatti cimentata con estrema naturalezza in più forme artistiche.

È passata infatti dalla scultura alla performance, dall’incisione alla poesia, dai disegni alle istallazioni, con la convinzione che la sperimentazione e la ricerca debba produrre un flusso creativo senza limiti o confini.

La propensione alla semplicità e alla essenzialità dell’espressione porta l’artista alla passione per l’Haiku, una delle più semplici e sincere forme di poesia giapponese.

Nati nel diciassettesimo secolo, gli haiku sono formati da tre versi costituiti in totale da 17 more, unità di suono diversa dalle sillabe, secondo lo schema 5-7-5.

 

Orari:
Da martedì a domenica 11.00 – 18.00
Lunedì chiuso

 

Informazioni:
Sito web: www.fondazionecarriero.org

Leave a Comment

Blow through the gap di Rodrigo Matheus

RODRIGO MATHEUS. Blow through the gap

Opere che producono un dialogo accattivante tra l’oggetto artistico e l’ambiente architettonico che le ospita. Fino al 25 agosto in mostra a Locarno   Blow through the gap di Rodrigo Matheus LOCARNO – Fondazione Ghisla Art Collection Via Antonio Ciseri

Leggi Tutto »

ART DEALER, una professione

Lavorare nell’arte? Da settembre a Milano il corso per fare l’art dealer. In 170 ore si diventa un vero esperto di financial and art dealer coaching con certificazione internazionale ART DEALER una professione Comunicato Stampa Dal 27 settembre 2019 al

Leggi Tutto »
Latifa Echakhch. Romance. Installation view at Fondazione Memmo, Roma 2019. Photo Daniele MolajoLatifa Echakhch e Romance

LATIFA ECHAKHCH. ROMANCE

Fino al 27 ottobre, a Palazzo Ruspoli a Roma, Latifa Echakhch e il suo mondo favolistico fatto di installazioni in cemento   Latifa Echakhch e Romance ROMA – Fondazione Memmo Palazzo Ruspoli – Via di Fontanella Borghese, 56/b – 00186

Leggi Tutto »