LE IMMAGINI DELLA FANTASIA. Mostra internazionale d’illustrazione per l’infanzia

Comunicato Stampa
Il Messico è il Paese della Fiaba del 2013
Storie maya e atzeche protagoniste della mostra di Sarmede
Serpenti piumati, amori tra sole e luna, pipistrelli bellissimi e leggeri colibrì popolano le fiabe, i miti e le leggende della multiforme tradizione messicana.

E sarà proprio al Messico, che sarà dedicata la trentunesima edizione della Mostra internazionale d’illustrazione per l’infanzia “Le immagini della fantasia” che aprirà i battenti il prossimo 26 ottobre a Sarmede, il “Paese della Fiaba” ai piedi del Gran Bosco del Cansiglio.
Messicano sarà anche l’ospite d’onore, il grande illustratore Gabriel Pacheco, presente in mostra con una sezione lui interamente riservata. A Sarmede, Pacheco terrà anche un corso per giovani illustratori e lascerà traccia perenne del suo passaggio grazie ad un murales nelle pareti della Casa della Fantasia, nuova sede delle Mostra.
Tredici tra i migliori artisti del panorama internazionale sono all’opera per il libro che sarà pubblicato in collaborazione con Franco Cosimo Panini Ragazzi e in coedizione con Sm Messico in uscita a ottobre.

Ma accanto all’omaggio alla Nazione ospite e all’Illustratore dell’Anno, la Mostra proporrà ai suoi visitatori anche la grande carrellata del meglio che il settore dell’illustrazione per l’infanzia abbia proposto a livello mondiale. Di ciascun albo illustrato individuato in quest’area dell’eccellenza, saranno presentate alcune tavole originali.
Complessivamente, nelle diverse sezioni, saranno più di trecento le illustrazioni esposte nelle sale della Casa della Fantasia, insieme ai libri per i quali sono state create.

Qualsiasi sia l’età dell’osservatore, il perdersi e lo straniarsi in mondi, storie, situazioni fantasticamente rese dal genio dei grandi illustratori, diventa un processo naturale e bellissimo. Perché tecnica e fantasia, a questi livelli sublimi, convergono nel trasportarci in mondi paralleli, dove animali parlanti e effetti irreali divengono assolutamente veri.
Per molti Sarmede è la dose annuale di ritorno all’infanzia e al sogno, ed è forse per questo che la Mostra attrae folle di bambini ma ancora più folle di adulti che qui vengono a “fare il pieno di fantasia”.
Il contesto stimola questo processo: anno dopo anno, il piccolo borgo tra le colline si popola di storie affrescate sulle facciate delle sue vecchie case; persino il Municipio è popolato di leoni, coccodrilli, pesci e pipistrelli giganti.

Perché il modo delle fiabe, nonostante certe terribili storie, continua ad essere più bello del reale.

Per informazioni:
tel. +39 0438/959582 info@sarmedemostra.it; www.sarmedemostra.it

Ufficio Stampa: Studio ESSECI, Sergio Campagnolo tel. +39 049/663499 info@studioesseci.net

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.