Viewing Room e mostre virtuali n.72

Spazio SERRA (Milano) – Aurora Bertoli. How much of an * are you?

L’arte ai tempi del Covid-19 – Mostre online n.72

 

  1. a GOOGLE ARTS & CULTURE Movimenti artistici

Mostra: SURREALISMO

Non indicate date di cessazione visione

Google ha attivato una piattaforma di fruizione dell’immenso patrimonio storico artistico e paesaggistico del mondo, mettendo a disposizione di Musei ed istituzioni culturali strumenti per stimolare l’interesse attraverso la presentazione online delle eccellenze presenti nelle collezioni.

Inoltre Google ha elaborato progetti di approfondimento su artisti e movimenti artistici, elaborati con rigore scientifico, creando vere e proprie mostre che uniscono virtualmente opere di artisti o movimenti distribuiti in Musei e collezioni in ogni angolo del mondo.

Tra i movimenti il SURREALISMO fu uno dei più interessanti movimenti del XX secolo.

La teoria e l’orientamento surrealisti furono ufficialmente identificati nel Manifeste du surréalisme (1924) di André Breton, nel saggio “Une Vague de rêves” (ottobre 1924) di Louis Aragon e dal periodico La Révolution surréaliste, pubblicato due mesi dopo.

Sotto la guida di Breton, il movimento rimase forte fino alla Seconda guerra mondiale e proseguì fino alla sua morte, avvenuta nel 1966.

Nel Novecento, con le innumerevoli scoperte riguardanti la psicologia ad opera di Freud, molti artisti, cercarono di inglobare all’interno del proprio mondo, il nuovo, rivoluzionario, concetto di inconscio.

In particolar mondo, essi cercavano di rendere estremamente fruibile questa novità dell’inconscio, per mezzo di un altro elemento, ovvero il sogno.

Immagini, suoni ed emozioni che si susseguono senza dover seguire necessariamente un filo logico nel sogno appaiono nelle tele dei surrealisti.

Le immagini, piuttosto che le parole, costituivano uno strumento privilegiato per poter rappresentare al meglio ciò che avviene nel sogno, e così gli artisti surrealisti, appresero questo insegnamento per creare le basi di questa nuova corrente artistica.

Tra gli artisti più rappresentativi del movimento  furono Salvador Dalì, JoanMirò e Max Ernst

https://artsandculture.google.com/entity/surrealismo/m073_6?categoryId=art-movement

 

 

  1. Spazio SERRA (Milano)

Mostra How much of an * are you?

Dal 4 giugno al 7 settembre 2020

Lo spazioSERRA è un non-luogo in cui l’arte dei giovani artisti si manifesta come un incidente di percorso.

Fisicamente è situato all’interno del Passante Ferroviario di Lancetti, ma non ha un indirizzo proprio e sembra non appartenere a nessuna carta geografica.

Uno degli obiettivi dello spazio è quello di spostare questa caratteristica in un’altra realtà, quella virtuale.

Vista l’emergenza sanitaria, SERRA anticipa quello che sarebbe stato un dispositivo espositivo della prossima stagione, avviando la prima delle esibizioni digitali con How much of an * are you? di Aurora Bertoli

Aurora Bertoli  (Milano 1993) è una  giovane laureanda in Arti Visive allo IUAV di Venezia.

Lei analizza le varie forme virtuali di raccolta e catalogazione delle immagini che, dai social allo spazio informatico in generale, popolano un luogo apparentemente illimitato.

La sua ricerca è incentrata sulle relazioni tra il mondo delle immagini e quello digitale.

Le opere sono animazioni video visibili dal 4 giugno 2020 su

https://spazioserra.org/how-much-of-an-are-you/

 

  1. FLOWERS GALLERY Viewing Room (LONDRA)

Mostra: Isolation, Solitary, Suspended

Fino al 27  giugno 2020

Nata dal blocco forzato causato da Coronavirus, ,questa mostra riunisce il lavoro basato sull’idea di isolamento  vissuto da artisti prima che diventasse realtà, nel tempo sospeso da Covid 19.

Situazioni  d’ansia, mancanza di contatto  oppure distacco desiderato, queste sono le sensazioni che accompagnano situazioni simili.

Tuttavia c’è sempre stata un’idea romantica della figura solitariama sappiamo che gli esseri umani sono esseri sociali, progettati biologicamente per abbinare le reciproche emozioni e persino inconsciamente rispecchiarsi e simpatizzare l’un l’altro.

Quando la socializzazione è limitata solo a coloro con cui conviviamo per un periodo di tempo prolungato, come possiamo considerare l’isolamento?

Artisti diversi e immagini diverse della medesima situazione esistenziale.

Si confrontano John Kirby, Aleah Chapin, Tai-Shan Schierenberg,,Ester Teichman, Peter Howson e altri artisti legati alla galleria.

https://www.galleriesnow.net/shows/isolation-solitary-suspended/

sito galleria : http://www.flowersgallery.com/

 

  1. GALERIE BARBARA THUMM Viewing Room (Berlino)

Mostra New Viewings: Chloe Piene

Fino al  29  giugno  2020

La Galleria Barbara Thumm di Berlino ha avviato un progetto speciale di visualizzazioni online di mostre, con artisti di buon livello.

Il progetto è guidato dalla missione della galleria di creare una rete come spazio positivo e creativo per le utopie artistiche, anche in tempi di crisi economica globale.

Fino al 29 giugno la Galleria  presenta l’artista americana classe 1972 Chloe Piene.

Per l’artista , che vive e lavora tra New York e Berlino, il disegno è profondamente alla radice e all’origine di architettura, ingegneria, moda, design, pianificazione, pensiero, mappatura e scultura.

Tutti i media di Piene, compresi la sua scultura e i suoi video, riflettono una profondità di indagine sulla condizione umana che è spesso impavida .

Lei mette direttamente in discussione le nozioni di paura, coraggio e forza d’animo. Piene ha recentemente messo in scena spettacoli e discorsi pubblici che legano insieme queste preoccupazioni in modi che svelano la forma umana e il futuro, mentre oscilla tra qualcosa di idolatrato e reale.

https://www.galleriesnow.net/shows/new-viewings-chloe-piene/

Sito galleria www.bthumm.de

 

 

 

Leave a Comment

XXXVI ANTIQUARIA PADOVA

Con proposte che vanno dal mini forziere del ‘500 , all’isola di san Giorgio di De Chirico, al bozzetto di Campigli per gli affreschi alla sede universitaria del Liviano di Padova, Antiquaria 2020 ritorna alla grande,  solo ritardata da marzo

Leggi Tutto »

ALPI di Paolo Pellegrin

L’Istituto Italiano di Cultura di Parigi promuove le alpi italiane con una mostra di Paolo Pellegrin ALPI di Paolo Pellegrin Gli 83 Istituti Italiani di Cultura (IIC) nel mondo sono un luogo di incontro e di dialogo per intellettuali e

Leggi Tutto »

Maurizio Gabbana: Dynamiche infinite

Il fotografo delle città e delle architetture che rappresenta le principali città del mondo. Maurizio Gabbana: Dynamiche infinite Dal 1923, Triennale Milano è un’istituzione internazionale che organizza mostre ed eventi su design, architettura, arti visive e teatro. Il Museo del

Leggi Tutto »

BRITISH ART 1930-NOW

Una mostra che aiuta a scoprire i movimenti che hanno definito un secolo di arte britannica BRITISH ART 1930-NOW Il percorso di questa mostra   inizia con opere surrealiste e le risposte alla seconda guerra mondiale, tra cui i tre studi

Leggi Tutto »

HOW ART BECAME ACTIVE

Una mostra che vuol mostrare come dagli anni Sessanta l’arte  ha assunto un ruolo più attivo nella società. HOW ART BECAME ACTIVE La Tate Modern ha dedicato un suo nuovo edificio, la Switch House, a Len Blavatnik, l’oligarca dei due

Leggi Tutto »