Pikasus Logo

L’arte ai tempi del Covid-19 – Mostre online n.55

PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI (Roma- IT) GABRIELE BASILICO | METROPOLI. La mostra, nell’impossibilità di apertura al pubblico degli spazi del palazzo, viene offerta online

L’arte ai tempi del Covid-19 – Mostre online n.55

 

 

  1. PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI (Roma- IT)

Mostra: GABRIELE BASILICO | METROPOLI

Fino al 2 giugno 2020

Dedicata a uno dei maggiori protagonisti della fotografia italiana e internazionale, la mostra è incentrata sul tema della città con oltre 250 opere in diversi formati

Le opere sono datate dagli anni Settanta ai Duemila e alcune di esse è esposta per la prima volta al pubblico.

La mostra, nell’impossibilità di apertura al pubblico degli spazi del palazzo, viene offerta online.

La metropoli è sempre stata al centro delle indagini e degli interessi di Gabriele Basilico (Milano 1944-2013). Il tema del paesaggio antropizzato, dello sviluppo e delle stratificazioni storiche delle città, dei margini e delle periferie in continua trasformazione sono stati da sempre il principale motore della sua ricerca.

https://www.palazzoesposizioni.it/mostra/gabriele-basilico-metropoli

 

  1. MUSEO DEL TESSUTO (Prato -IT)

Mostra: visita al museo e alle sue collezioni.

Dal 1 aprile al 31 dicembre 2020

Uno sguardo ai tessuti antichi del Museo

Il Museo del Tessuto è il più grande centro culturale d’Italia dedicato alla valorizzazione dell’arte e della produzione tessile antica e contemporanea.

Il Museo rappresenta la memoria storica e l’interfaccia culturale del distretto di Prato, che fin dal Medioevo si identifica con la produzione di tessuti e che oggi conta oltre 7000 aziende attive in questo settore.

Il Museo del Tessuto è presente con una selezione di tessuti antichi della propria collezione, in particolare velluti e sete operate dal Rinascimento al Settecento. Foto ad alta risoluzione permettono di entrare nel dettaglio dei frammenti e visualizzarne le informazioni tecniche.

Attraverso la collaborazione con la piattaforma Google Arts&Culture il Museo di Prato intende presentare un progetto di digitalizzazione del percorso della moda dell’umanità.

https://artsandculture.google.com/partner/museo-del-tessuto?hl=it

Sito del museo: https://www.museodeltessuto.it

 

  1. DAVID ZWIRNER Viewing Room(New York e Londra)

Mostra: Lìxià

Now live al 17 maggio 2020 – senza indicazione di date

Le gallerie d’arte David Zwirner di New York e Londra presenta alla visione di amanti dell’arte contemporanea e  alle contrattazioni  esclusivamente online dei collezionisti una mostra collettiva di artisti rappresentati dalla Galleria.

Lìxià presenta importanti opere di Josef Albers, Harold Ancart, Mamma Andersson, Lucas Arruda, Michaël Borremans, Noah Davis, Suzan Frecon, Isa Genzken, Yun Hyong-keun, Yayoi Kusama, Giorgio Morandi, Oscar Murillo, Alice Neel, Neo Rauch, Josh Smith, Wolfgang Tillmans, Luc Tuymans e Lisa Yuskavage.

La mostra solo online include anche riflessioni sulla città di Hong Kong degli artisti della galleria che hanno esposto o che sono programmati per esporre in quella sede.

https://www.davidzwirner.com/viewing-room/lixia

 

  1. MAX GOELITZ Gallery Viewing Room (Monaco -D)

Mostra:  Take me to

Fino al 12 giugno 2020.

La mostra proposta in Viewing Room dalla galleria  Max Goelitz di Monaco propone sette artisti internazionali di diverse generazioni – Niko Abramidis & NE (Monaco di Baviera  1987,) Neïl Beloufa, (Parigi 1985) Nina Canell (Växjö, Sweden 1979) , Brigitte Kowanz ( Vienna 1957), Haroon Mirza (Londra 1977), Gabriel Rico (Messico) e Keith Sonnier (Mamou Luisiana  1941) – le cui opere hanno in comune l’uso di materiali astratti che sono principalmente tecnologia – basato e coinvolgono i loro spettatori in modo immediato..

https://www.maxgoelitz.com/viewing-room/5-take-me-to/

Leave a Comment

Geta Brătescu: Lady Oliver i rejseklæder, 1980-2012. Foto: Mihai Brătescu. © The Estate of Geta Brătescu Courtesy the Estate of Geta Brătescu, Ivan Gallery, Bucharest and Hauser & Wirth

GETA BRĂTESCU: Freedom of Forms

In mostra a Copenaghen la più interessante e rappresentativa esponente dell’arte concettuale in Romania GETA BRĂTESCU: Freedom of Forms     Kunstforeningen GL STRAND è una galleria d’arte moderna situata nel centro di Copenhagen. Presenta un programma annuale di 6-8 esposizioni temporanee, proiezioni cinematografiche ed eventi dal vivo in connessione con le mostre. Dal 29

Leggi Tutto »
blow ups, 2020 installation view, kaufmann repetto, milan

SADIE BENNING: Blow ups

L’artista che guarda allo storico film di Antonioni, Blow Up,per esprimere la sua visione di una realtà ove si percepisce una dominante ambiguità SADIE BENNING: Blow ups     La galleria Kaufmann Repetto propone nella sua sede di Milano una mostra personale dell’artista americana Sadie T. Benning ,(USA 1973) che vive e lavora a New

Leggi Tutto »

FILIP MARKIEWICZ – Road to Nowhere

La pessimistica visione del tempo presente nelle opere di di Markiewicz. FILIP MARKIEWICZ – Road to Nowhere     La galleria C + N Canepaneri di Milano ospita Road to Nowhere, la seconda mostra personale dell’artista lussemburghese di origine polacca Filip Markiewicz (1980). L’artista ha rappresentato il proprio paese nel padiglione Lussemburgo alla Biennale di

Leggi Tutto »

THE LINE OF SIGHT

Una mostra che immerge il visitatore in un confronto con una varietà notevole di occhi e di sguardi, che lo osservano portandolo alle sensazioni più diverse. THE LINE OF SIGHT     Fondata nel 2001 la galleria, che ha aggiunto al nome originale Artopiagallery il nome RitaUrso, si pone all’attenzione di pubblico e critica già

Leggi Tutto »

Cultura in movimento: Meran 1965 – 1990

Una mostra che documenta i risultati di una ricerca sugli sviluppi dell’arte e dell’architettura a Merano dal 1965 al 1990 Cultura in movimento: Meran 1965 – 1990     Kunst Meran /Merano Arte è un centro per l’arte e l’architettura contemporanea in Alto Adige (Italia). Dal 2001 l’istituzione ha sede nel centro di Merano, dove

Leggi Tutto »
Andreas Slominski

ANDREAS SLOMINSKI: Religiös musikalisch

Artista che nell’eredità dei readymade di Marcel Duchamp trsforma oggetti quotidiani attraverso la loro inclusione in un contesto artistico ANDREAS SLOMINSKI: Religiös musikalisch     La Galleria Thaddaeus Ropac ospita,dal 23 gennaio nella sede di Salisburgo, Religiös musikalisch mostra personale dell’artista tedesco nato nel 1959 a Meppen Andreas Slominski. L’artista vive e lavora ad Amburgo

Leggi Tutto »