L’arte ai tempi del Covid-19 – Mostre online n.19

Anche Il GUGGENHEIM Museum di Bilbao è partner di Google Arts & Culture

L’arte ai tempi del Covid-19 – Mostre online n.19

 

 

Continua la presentazione di mostre  online o visite virtualie proposte dalle principali Istituzioni espositive e da Musei a livello mondiale per superare le limitazioni imposte dalla diffusione della Pandemia da Coronavirus.

Le gallerie private hanno invece attivato le  Viewing Rooms che  sono sale virtuali che vanno a ricreare ambienti esistenti o inediti.

Ci sono poi le Platform, condivisione di più gallerie  giovani che utilizzano assieme il sistema Viewing room  messo a disposizione da organizzazioni fieristiche o  gallerie più attrezzate.

Certamente non è come entrare in una galleria, respirare l’atmosfera dei locali in cui le opere sono esposte, immergersi nella luce che le accompagna, entrare in contatto con le opere, ricevere le sensazioni, anche fisiche , che esse trasmettono,

On line non c’è  quel rapporto diretto con le opere, tuttavia la scelta delle gallerie permette una buona visione delle opere esposte, la conoscenza di autori meno noti o la conferma di artisti affermati.

Questa iniziativa aiuta una  migliore comprensione dell’arte in generale, dai grandi classici antichi e moderni alle più recenti ricerche dei giovani artisti di oggi.

La visione online rappresenta uno stimolo a mantenere  vivo l’interesse dei cittadini verso il mondo dell’arte in attesa della riapertura al pubblico delle sedi espositive.

 

  1.  PATRICK HEIDE CONTEMPORARY ART Viewing Room (Londra)

Mostra : Dan Maciuca

Fino al 14 maggio 2020.

Dan Maciuca è nato nel 1979 a Craiova -Romania.

Suoi lavori sono stati presentati in diverse mostre  personali presso importanti  gallerie e musei nel suo Paese.

Il tema centrale dell’artista, le cui opere oscillano tra figurazione e astrazione, è la decostruzione delle realtà passate e presenti attraverso la forza di gesti pittorici.

Le sue azioni trovano origine dalla reazione alle ideologie politiche e sociali del XX secolo, in particolare il comunismo.

Quasi a voler allontanare il passato del  suo Paese, le  figure e le atmosfere di Maciuca si esprimono  con colori scuri ad indicare uno stato d’animo  di tensione condiviso  anche dagli artisti della Scuola  romena di Cluj.

https://www.galleriesnow.net/shows/dan-maciuca/

sito galleria: http://patrickheide.com/

 

  1. GUGGENHEIM MUSEUM (Bilbao)

Mostra: Visita virtuale alla storia e alle collezioni del museo

Senza indicazione di  limitazioni temporali

Anche Il GUGGENHEIM Museum di Bilbao è partner di Google Arts & Culture, la piattaforma di Google che permette agli utenti di esplorare le opere d’arte, i manufatti e molto altro di oltre 1500 musei, archivi e organizzazioni che hanno lavorato con il Google Cultural Institute per condividere online le loro collezioni e le loro storie

Concepito come parte di un ambizioso piano per trasformare completamente la città di Bilbao, il Museo è il prodotto di un’eccezionale collaborazione tra le istituzioni basche e la Fondazione Solomon R. GuggenheimIl Musee d’Orsay, espone collezioni d’arte dal 1848 al 1914.

L’edificio è opera dell’archistar Frank Gehry,  ed è oggi uno straordinario punto di riferimento architettonico alla pari dei tesori d’arte che ospita

Il programma del Museo prevede presentazioni della collezione permanente e mostre speciali.

https://artsandculture.google.com/partner/guggenheim-bilbao

 

  1. MNUCHIN GALLERY Viewing Room (New York)

Mostra: Mary Lovelace O’Neal: Chasing Down the Image

In corso al 24 aprile 2020

Mary Lovelace O’Neal, artista Americana nata nel 1952, è deceduta nel dicembre 2019.

La sua tecnica di lavoro si  è concentrata soprattutto nella pittura e nell’incisione. Artista minimalista  è stata professore all’Università della California, Berkeley ..

Ha esposto  in tutto il Nord America e a livello internazionale, con mostre collettive e personali in Italia, Francia, Cile, Senegal e Nigeria

https://www.galleriesnow.net/shows/mary-lovelace-oneal-chasing-down-the-image/

Sito galleria : http://www.mnuchingallery.com/

 

  1. VOGUE ITALIA ARCHIVE (Milano)

Mostra:  Vogue Archive: -Celebrating 50th Anniversary of Fashion – tour on line

Fino a Giugno 2020

In occasione del suo cinquantenario, Vogue Italia apre le porte del suo mondo visionario e ti invita ad entrare nel più importante archivio digitale di moda al mondo. Un viaggio nella storia del costume e dello stile narrata attraverso l’immenso patrimonio di immagini della rivista, un osservatorio privilegiato, curioso e creativo.

Oltre 50 anni dei maestri della fotografia di Vogue. Fino a giugno l’accesso online al Vogue Archive, l’archivio della celebre rivista che parte dal 1964 e arriva fino ad oggi, è gratuito. Sono presenti i maggiori nomi della fotografia di moda; tra gli altri, scatti di Steven Meisel, Mario Testino, Peter Lindbergh, Paolo Roversi, William Klein, Bruce Weber.

L’archivio inaugurato nel 2013 in occasione del cinquantenario della rivista racchiude i numeri dal 1964 ad oggi. l’attualità.

http://archivio.vogue.it/tour

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.