La Rivoluzione della Visione

Inizio - 28/11/2019

Fine - 15/03/2020

Luogo - ROMA – Galleria d’Arte Moderna (GAM)

Indirizzo - Via Crispi 24

Verso il Bauhaus. Moholy-Nagy e i suoi Contemporanei ungheresi

La Rivoluzione della Visione

Omaggio di Roma a László Moholy-Nagy e alla Bauhaus, scuola che ha segnato l’arte e la cultura mondiale nel  Novecento.

 

La rivoluzione della visione. Verso Bauhaus MOHOLY-NAGY e i suoi contemporanei ungheresi
La rivoluzione della visione. Verso Bauhaus – MOHOLY-NAGY e i suoi contemporanei ungheresi

 

Istituto di Istruzione artistica, Lo Staatlitches Bauhaus nacque nel 1919 con l’idea di formare una nuova classe di artigiani-artisti.

Bauhaus chiuse nel 1933 con l’arrivo al potere di Hitler.

La Scuola univa la ricerca della forma estetica alla funzionalità pratica, sfruttando anche industria e tecnologia.

Nonostante la sua breve e difficile vita, il Bauhaus, in 14 anni di attività, ha lasciato un notevolissimo segno nell’arte e nella cultura mondiale

L’artista ungherese László Moholy-Nagy (1895 – 1946) fu uno dei docenti ed ebbe quali colleghi artisti famosi come Klee, Kandinsky.

Ospitata alla Galleria d’Arte Moderna di Roma fino al 15 marzo 2020, una mostra ricorda László Moholy-Nagy , le sue esperienze alla Bauhaus e il segno da lui lasciato tra i contemporanei del suo paese.

Un selezione in mostra  di dipinti, fotografie e grafiche originali ,dagli anni Dieci agli anni Quaranta del Novecento,  a cui si aggiungono tre film dell’artista avvicinano lo spettatore al suo lavoro.

Oggetto della sua  ricerca fu il rapporto tra spazio e materia in una soluzione dinamica, che si realizzò in sculture cinetiche, nelle quali la luce assume un ruolo essenziale.

Egli fu anche tra i primi a sperimentare la fotografia come mezzo d’espressione figurativa e le materie sintetiche come mezzo di espressione plastica.

Fondamentale fu il suo contributo alla pubblicazione di Pittura Fotografia Film (1925), ottavo volume dei Libri del Bauhaus e primo testo fondamentale della tecnica fotografica contemporanea d’avanguardia.

L’esposizione è arricchita da un’importante sezione di dipinti e fotografie di artisti dell’Avanguardia ungherese, nello stesso periodo.

ORARI

Dal martedì alla domenica dalle ore 10.00 alle 18.30.
Il 24 e il 31 dicembre dalle ore 10.00 alle 14.00.
Chiuso lunedì

Telefono: 060608

Leave a Comment

Martin Schoeller Death Row Exonerees

I grandi ritratti di Martin Schoellere mostrano uomini e donne costrette a condizioni carcerarie inaccettabili. Martin Schoeller Death Row Exonerees Fotografiskaè la più importante galleria per artisti fotografi della Svezia, Fiondata nel 2010 la Galleria ha aperto poi una sede

Leggi Tutto »

COOPER & GORFER: Between These Folded Walls, Utopia

Scatti che offrono immagini di grande bellezza ma anche stimolano alla riflessione sulla condizione della donna. COOPER & GORFER: Between These Folded Walls, Utopia Fotografiska è una galleria svedese dedicata all’arte fotografica. E’ stata inaugurata nel 2010 a Stoccolma, in

Leggi Tutto »

STEVE McCURRY. Icons

In mostra a Cagliari Steve McCurry è uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea. STEVE McCURRY. Icons Steve McCurry è uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea ed è un punto di riferimento per un larghissimo pubblico che

Leggi Tutto »

KAKEMONO

L’arte giapponese dei Kakemono in mostra a Lugano;: la più estesa esposizione mai dedicata all’arte giapponese. KAKEMONO Il Museo delle Culture di Lugano, MUSEC, nella sua rinnovata sede di Villa Malpensata, propone un approfondimento sull’arte orientale . Questo tema, dopo

Leggi Tutto »