La luce e i silenzi: Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca nelle Marche del Seicento

Fino all’ 8 dicembre La Pinacoteca civica di Fabriano ospita una grande mostra sulla figura e sull’attività di Orazio Gentileschi

La luce e i silenzi: Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca nelle Marche del Seicento

FABRIANO – Pinacoteca civica Bruno Molajoli
Piazza Giovanni Paolo II, n. 11
Fino a 8 dicembre 2019

 

La luce e i silenzi. ORAZIO GENTILESCHI e la Pittura caravaggesca nelle Marche
La luce e i silenzi. ORAZIO GENTILESCHI
e la Pittura caravaggesca nelle Marche

 

Fabriano

Per la sua posizione e la sua storia è universalmente riconosciuta come osservatorio speciale e privilegiato sui fatti artistici che, a partire dalle Marche, hanno avuto poi un impatto ben più vasto.

 

 

Orazio Gentileschi (Pisa 1563- Londra1639)

É stato uno dei più importanti esponenti del Caravaggismo in Italia ed in Europa.  Il suo lavoro si era arricchito infatti degli studi sulla luminescenza ispirati al Caravaggio, senza imitarlo, ma sviluppando una visione raffinata e aristocratica del genere caravaggesco

 

La mostra La luce e i silenzi. ORAZIO GENTILESCHI e la Pittura caravaggesca nelle Marche

Fino all’ 8 dicembre La Pinacoteca civica di Fabriano ospita una grande mostra sulla figura e sull’attività di Orazio Gentileschi, che a Fabriano e nelle Marche trascorse dei periodi della sua vita.

La mostra infatti riunisce i capolavori realizzati tra Ancona (1606-1607) con quelli del periodo fabrianese (1613-1619),

La mostra vuole anche dimostrare come ci siano state presenze altrettanto preziose tra coloro che hanno fatto da contrappunto alla diffusione del linguaggio caravaggesco, mostrandone l’impatto ma con un’inflessione più classicista, tra Bologna e Roma

 

Circoncisione di Ancona

Interessante in mostra il dipinto Circoncisione di Ancona nel quale una ricercatrice avrebbe riconosciuto, tra gli angeli nel cielo un ritratto della figlia Artemisia, pure lei famosa pittrice, nelle vesti di Santa Cecilia.

La mostra allarga l’indagine sul territorio per gettare luce su incontri, incroci e incidenze dei numerosi artisti che, nel ‘raggio di Caravaggio’, ne hanno diffuso la dirompente novità in territorio marchigiano.

Questo, grazie a novità di opere e documenti, alcuni sorprendenti, sia per quanto riguarda Gentileschi che per altri protagonisti.

 

ORARI

Agosto – settembre 10.00-13.00/ 14.30-19.30.

Da ottobre 10.00-13.00 / 15.00-18.00.

Chiuso il lunedì

INFO

TEL: +39 0732 250658

mostra.gentileschi@comune.fabriano.an.it

Leave a Comment

csm_martin-kieppenberger_no-waiting_960x397_bdc3b52e4b

MARTIN KIPPENBERGER Bitteschön Dankeschön

A Bonn retrospettiva di Martin Kippenberger , artista tedesco che fu anche attore, scrittore, musicista, ballerino, imprenditore e manager culturale. Artista dal linguaggio icastico e provocatorio MARTIN KIPPENBERGER Bitteschön Dankeschön BONN – Bundeskunsthalle Museum Mile Bonn Helmut-Kohl-Allee 4 – 53113

Leggi Tutto »
La sbornia

LA SBORNIA

“Io mi interesso per trovare il posto” dice il più anziano del gruppo dei Portici, quello che aveva un Laverda50 e si poteva quindi muovere con più facilità rispetto a tutti noi LA SBORNIA     “Io mi interesso per

Leggi Tutto »
Giovanni Anselmo, vista della mostra, Foto Andrea Veneri

GIOVANNI ANSELMO. Entrare nell’opera

L’Accademia di San Luca rende omaggio ad uno dei protagonisti del movimento artistico d’avanguardia italiano dell’Arte Povera: Giovanni Anselmo GIOVANNI ANSELMO. Entrare nell’opera ROMA – Accademia di San Luca Piazza Accademia San Luca 77 Roma Fino al 31 gennaio 2020

Leggi Tutto »
Karel Appel LATE NUDES, 1985 –1997 - Galerie Max Hetzler | Goethestrasse

Karel Appel LATE NUDES, 1985 –1997

A Berlino personale di Karel Appel, uno dei fondatori del movimento d’avanguardia CoBrA sviluppatosi tra il 1948 e il 1951 Karel Appel LATE NUDES 1985 –1997 BERLINO – Galerie Max Hetzler Bleibtreustraße 45 – 10623 Berlino, Germania Fino al 11

Leggi Tutto »
Inge Morath Museo di Roma in Trastevere

Inge Morath

Roma rende omaggio ad Inge Morath fotoreporter con il duplice dono di parole e immagini che la rendevano insolita tra i colleghi Inge Morath ROMA – Museo di Roma in Trastevere Piazza Sant’Egidio, 1/b Dal 30 novembre 2019 al 19

Leggi Tutto »