Pikasus Logo

Inhabited Deserts – John R. Pepper

Fine - 28/11/2020

Luogo - TODI - Museo Civico e Pinacoteca e Complesso del “Nido dell’Aquila”

Indirizzo - Piazza del popolo 29/30 – Todi (Perugia)

Straordinarie immagini di un lungo viaggio del fotografo americano John R. Pepper tra i più remoti deserti del globo

Inhabited Deserts – John R. Pepper

 

"Dasht-E Lut Desert, Iran" (2017)  foto John R. Pepper
“Dasht-E Lut Desert, Iran” (2017) foto John R. Pepper

 

Dal 3 ottobre la città di Todi ospita una mostra personale del fotografo e regista americano John R. Pepper realizzata in collaborazione con l’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia.

John è figlio d’arte, nato a Roma nel 1958 da Curtis Bill Pepper, inviato di guerra e capo della redazione romana della rivista Newsweek, e dalla scultrice Beverly Pepper.

Non è un caso la mostra di John a Todi, città che ospita la sede della fondazione dedicata al nome di sua madre Beverly.

Pepper che vive oggi tra Palermo, Parigi e New York, ha iniziato la sua carriera al fianco del grande fotografo italiano Ugo Mulas, che per primo lo introdusse nel mondo della Street Photography.

Per trent’anni ha continuato a dedicarsi alla fotografia dirigendo al contempo lavori per il cinema e il teatro.

Nella mostra di Todi John R. Pepper racconta il suo viaggio tra i più remoti deserti del mondo facendo scoprire a chi lo segue in questa sua avventura un mondo, anche interiore, straordinario.

Egli in tre anni ha percorso 18.000 chilometri nei deserti di Dubai, Egitto, Iran, Israele, Mauritania, Oman, Russia e Stati Uniti.

Ha scoperto luoghi suggestivi che esprimono complessità e diversità emotive oltre che geografiche.

Il suo è stato un viaggio interiore che emerge dai silenzi delle immagini e palesa la scoperta di quanto questi accomunino l’umanità in incontri intensi e profondi.

Le oltre cinquanta immagini, in bianco e neroin mostra a Todi non sono infatti solo fotografie di viaggio, non conducono ai luoghi reali in cui sono state prese, ma portano altrove, in un luogo nuovo, dove la mente e l’immaginazione si ritrovano in una dimensione nuova dell’uomo di fronte a se stesso.

I contrasti di luce e ombra, bianco e nero, le armonie dei grigi, la semplicità delle forme e la complessità dei dettagli, il “silenzio” del deserto trasformano le fotografie in potenti metafore della condizione umana e lo fanno paradossalmente nella totale assenza di presenza umana.

 

ORARI

  • da martedì a domenica ore 10.00-13.00 / 15.00 -19.00
  • Lunedì chiuso

INFO

  • https://www.facebook.com/pg/comunetodi/posts/

1 thought on “Inhabited Deserts – John R. Pepper

Leave a Comment

TRUE FICTIONS

True Fictions. Fotografia visionaria dagli anni ’70 ad oggi TRUE FICTIONS     La Fondazione Palazzo Magnani di Reggio Emilia promuove le arti visive attraverso attività espositive e culturali. Privilegia il dialogo interdisciplinare, il confronto interculturale e le contaminazioni trai

Leggi Tutto »

Paolo Roversi – Studio Luce

Fotografo di moda, paolo Roversi è autore del calendario Pirelli 2020 Paolo Roversi – Studio Luce     L’esposizione intende essere un’occasione unica per scoprire e conoscere la produzione del celebre fotografo ravennate Paolo Roversi (1947) Paolo Roversi è un

Leggi Tutto »

Bertozzi & Casoni. Tempo

La coppia di artisti , maestri della ceramica contemporanea, Bertozzi&Casoni in una grande mostra toscana. Bertozzi & Casoni. Tempo     Il complesso costituito dalla chiesa di S. Agostino con l’ ex-convento rappresenta il principale polo di interesse storico-artistico della

Leggi Tutto »