IL CORPO DEL COLORE. La pittura neoromantica ed espressionista italiana degli anni Trenta. Opere dalla Collezione Giuseppe Iannaccone.

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

Una grande mostra collettiva, selezione dalla Collezione Giuseppe Iannaccone, presenta gli artisti più rilevanti nella storia dell’arte italiana del Novecento, con focus sugli anni Trenta.

IL CORPO DEL COLORE. La pittura neoromantica ed espressionista italiana degli anni Trenta. Opere dalla Collezione Giuseppe Iannaccone.

 

 

LA SPEZIA – Fondazione Carispezia Via D. Chiodo 36

Dal 04/12/2022 al 03/04/2023

Fondazione Carispezia è un soggetto no profit, di origine bancaria, privato e autonomo, che non ha finalità di lucro e persegue scopi di utilità sociale e promozione dello sviluppo sociale, culturale ed economico del territorio di riferimento: la provincia della Spezia e la Lunigiana.

Tra le attività dell’area arte e cultura, la Fondazione presenta dal 3 dicembre 2022 la mostra IL CORPO DEL COLORE. La pittura neoromantica ed espressionista italiana degli anni Trenta. Opere dalla Collezione Giuseppe Iannaccone.

Lungo è l’elenco degli artisti in mostra che, considerata la loro rilevanza nella storia dell’arte italiana del Novecento si riportano di seguito:

Afro, Arnaldo Badodi, Renato Birolli, Jessie Boswel, Luigi Broggini, Bruno Cassinari, Gigi Chessa, Filippo de Pisis, Francesco De Rocchi, Angelo Del Bon, Lucio Fontana, Renato Guttuso, Carlo Levi, Umberto Lilloni, Mario Mafai, Francesco Menzio, Giuseppe Migneco, Ennio Morlotti, Enrico Paolucci, Fausto Pirandello, Antonietta Raphaël, Ottone Rosai, Aligi SassuScipione, Fiorenzo Tomea, Ernesto Treccani, Italo Valenti, Emilio Vedova, Alberto Ziveri.

La scelta delle opere prevede il colore come elemento centrale, manifesto programmatico e spirituale di un’arte nuova, mezzo espressivo caratterizzante dei singoli artisti ma anche strumento di dialogo tra loro: pastoso ed energico o candido e leggero, permette di entrare nelle storie dei soggetti ritratti diventando corpo, presenza e materia.

In sei sale, il percorso espositivo non segue una sequenza cronologica o geografica, ma affronta temi intimi e universali – la guerra, le disuguaglianze, la degenerazione sociale – che evidenziano l’intensità del momento storico e i sentimenti più nascosti degli artisti.

DATA INIZIO: 04/12/2022

DATA FINE: 03/04/2023

LUOGO: LA SPEZIA - Fondazione Carispezia

INDIRIZZO: Via D. Chiodo 36

TEL: +39 0187.77231

ORARI DI APERTURA

  • Lunedì-venerdì 8.30-13.30 /15.30-17.30)

INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.