Pikasus Logo

HELIDON XHIXHA. Luce, la rinascita di Venezia.

Fine - 13/12/2020

Luogo - VENEZIA – Arsenale / Tesa 105

Indirizzo - Da Fondamenta nuove fermate ACTV Celestia o Arsenale Nord

Helidon Xhixha lo scultore albanese dell’acciaio inox che scolpisce i materiali ma usa i materiali per scolpire la luce

HELIDON XHIXHA. Luce, la rinascita di Venezia.

 

 

Helidon Xhixha , artista albanese nato a Durazzo nel 1970, è noto a livello internazionale per le sue sculture in acciaio inox, non è nuovo a Venezia.

Figlio d’arte ha trascorso l’infanzia frequentando lo studio del padre Sali.

Trasferitosi in Italia si è laureato nel 1999 presso l’Accademia di belle arti di Brera a Milano

Nel 2019 aveva portato in laguna il progetto The twin bottles. Message in the bottle, con l’artista svizzero Giacomo Jack Braglia.

Si trattava di istallazioni galleggianti sul Canal Grande attraccate davanti a Cà Vendramin Calergi, sede del casinò di Venezia.

Ma già nel 2015 aveva partecipato alla 56^ Biennale d’arte di Venezia con Iceberg

Istallazione galleggiante sempre sul canal grande che portava l’attenzione sul tema del riscaldamento globale.

Le opere di Helidon sono oggi presenti in molte collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero.

La mostra Luce, la rinascita di Venezia prevede sette istallazioni collocate sulle rive interne dell’Arsenale di Venezia ed è promossa da Imago Art Gallery di Lugano.

La mostra è curata da Michele Bonuomo e si avvale della collaborazione di Vela Spa, istituzione del Comune di Venezia per il coordinamento delle mabnifestazioni in città.

In queste istallazioni si conferma il pensiero che è alla base della sua ricerca artistica, come egli stesso ebbe a dire: Io non scolpisco i materiali; uso i materiali per scolpire la luce”

Infatti nelle sue sculture monumentali questo maestro dell’arte contemporanea riesce a infondere una straordinaria energia e un’intensa luminosità alle sue creazioni.

 

ORARI

  • Da lunedì a venerdì ore 08.00 – 16.00
  • Sabato, domenica e festivi ore 10.00 – 17.00
  • Ingresso libero da tesa105 dell’arsenale (vaporetto ACTV linee 4.1-4.2 e 5.1-5.2 fermate Bacini Arsenale Nord o Celestia)

INFO

Leave a Comment

Louise Giovanelli. A Priori

La luce dipinta nelle opere di Giovanelli affronta l’ambiguità delle immagini e fa emergere il loro potere. Louise Giovanelli. A Priori     GRIMM è stata fondata ad Amsterdam nel 2005. Sin dalla sua fondazione, la galleria si è impegnata

Leggi Tutto »

MARTIN BOYCE. NO LONGER FATHOM

Le istallazioni di Martyn Boyce creano strane atmosfere di vita passata. MARTIN BOYCE. NO LONGER FATHOM     La Galerie Eva Presenhuber presente No Longer Fathom, la quarta mostra personale della galleria con l’artista scozzese Martin Boyce. Martin Boyce è

Leggi Tutto »

The Stonebreakers

Tre artisti affrontano il tema comune dei cantieri navali nei rispettivi Paesi, Bangladesh india e Pakistan The Stonebreakers     Warehouse421 è un nuovo spazio culturale nell’area portuale di Mina Zayed di Abu Dhabi. Qui alcuni magazzini sono stati trasformati

Leggi Tutto »

DIGITAL MARTA

Ogni mercoledì fino al 17 dicembre incontri/corso DIGITAL MARTA     DIGITAL MARTA è un progetto del Museo Archeologico Nazionale di Taranto. Nonostante il museo sia chiuso causa Covid19, le attività formative del museo continuano con un progetto di formazione

Leggi Tutto »
Bastianino. The Living Cross of Ferrara

Bastianino. The Living Cross of Ferrara

Un capolavoro del pittore rinascimentale italiano Sebastiano Filippi a Berlino Bastianino. The Living Cross of Ferrara     La Gemäldegalerie (galleria della pittura), nota anche come “museo degli antichi maestri”, si trova nel complesso del Kulturforum e custodisce una delle

Leggi Tutto »
Tower Bridge di Luigi Russolo 1929

LA SCIENZA NASCOSTA NELL’ ARTE (Online)

LA SCIENZA NASCOSTA NELL’ARTE Brevi presentazioni online sul rapporto tra scienza e arte LA SCIENZA NASCOSTA NELL’ ARTE (Online)     Gli Studenti gettano un ponte tra scienza e arte svelando, nelle opere della Collezione, connessioni che mostrano il dialogo,

Leggi Tutto »