GUGGENHEIM La collezione Thannhauser. Da Van Gogh a Picasso

Fine - 01/03/2020

Luogo - MILANO – Palazzo Reale

Indirizzo - Piazza Duomo, 12

Straordinaria collezione raccolta negli anni da Heinrich Thannhauser con il figlio Justin e donata nel 1965 alla fondazione Solomon R.Guggenheim di New York

GUGGENHEIM La collezione Thannhauser. Da Van Gogh a Picasso

 

GUGGENHEIM La collezione Thannhauser. Da Van Gogh a Picasso
GUGGENHEIM La collezione Thannhauser. Da Van Gogh a Picasso

 

Nel 1963 Justin K. Thannhauser ha donato alla Fondazione Solomon Guggenheim di New York la ricca collezione d’arte di famiglia.

Il suo gesto fu un atto d’amore dopo una vita dolorosa, fatta di fughe dalla propria patria in quanto ebreo, e di lutti con la morte dei figli e della prima moglie.

La donazione è stata un omaggio al paese che aveva accolto la sua famiglia dalla Germania, dove aveva vissuta per cinquecento anni, e destinata con lui all’estinzione.

L’arrivo di tanti capolavori dell’Impressionismo fu importantissimo per la Fondazione Guggheneim, che all’epoca contava principalmente opere astratte.

La Solomon Guggenheim Foundation e diventata allora più ricca  e prestigiosa

Da allora ha offerto alla collettività la possibilità di godere opere fondamentali nella storia dell’arte nell’edificio-culto realizzato da Frank Lloyd Wright.

Quella collezione, mai esposta prima d’ora fuori dagli Stati Uniti, approda a Milano dopo aver fatto tappa al Guggheneim di Bilbao e all’Hotel de Caumont di Aix-en-Provence.

Rilevante è il numero dei grandi artisti presenti.

Non solo Van Gogh e Picasso, ma anche Henri Rousseau i Doganiere, Georges Seurat, Robert Delaunay, André Derain, Vasily Kandinsky  Franz Marc, Henri Matisse.

Sono in mostra opere solitamente esposte oltreoceano che permettono di conoscere meglio il fenomeno del collezionismo americano

A Milano per alcuni mesi queste opere straordinarie rendono nuovamente omaggio al ruolo di questa famiglia nella difesa e nella promozione degli artisti di avanguardia europei durante oltre mezzo secolo.

La mostra a Palazzo Reale conclude il tour  della Collezione in Europa  e le opere torneranno a New York, rendendo quindi l’appuntamento davvero imperdibile.

ORARI
Lunedì dalle ore 14.30 alle ore 19.30
Martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle ore 09.30 alle ore 19.30
Giovedì e sabato dalle ore 09.30 alle ore 22.30

Leave a Comment

Nel salotto del collezionista

Un percorso espositivo gratuito reso straordinario da capolavori di Francesco Hayez, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Gaetano Previati, Giacomo Balla, Adolfo Wildt provenienti da prestigiose istituzioni museali della Lombardia UNA GRANDE MOSTRA SU ARTE E MECENATISMO LOMBARDO TRA 800 E 900

Leggi Tutto »
Time Machine – Vedere e sperimentare il Tempo

Time Machine – Vedere e sperimentare il Tempo

Cinema, video e videoinstallazioni proposte come vere e proprie “macchine del tempo”, secondo tre diverse accezioni: come media capaci di registrare, archiviare e ripresentare fenomeni visivi e audiovisivi  Time Machine – Vedere e sperimentare il Tempo     Nel 2020

Leggi Tutto »

Della materia spirituale dell’arte

MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo riunisce alcuni tra i più importanti protagonisti della scena artistica dei nostri tempi in una grande collettiva sul tema della materia spirituale dell’arte  Della materia spirituale dell’arte     Il MAXXI –

Leggi Tutto »

The Missing Planet

Uno sguardo sullo stato dell’arte e della ricerca artistica nelle ex repubbliche sovietiche a trent’anni dalla caduta del muro di Berlino The Missing Planet   Il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato è la prima istituzione italiana progettata

Leggi Tutto »