Gnessulógo Poesia Paesaggio Territorio

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

Dalle riflessioni del poeta Andrea Zanzotto sul paesaggio alle rappresentazioni che di esso hanno offerto artisti contemporanei e non.

Gnessulógo Poesia Paesaggio Territorio

 

 

Il Museo del Paesaggio di Torre di Mosto è stato inaugurato nel 2007 in seguito ad un ciclo di mostre organizzato con un accordo di programma da 4 Comuni (Torre di Mosto, Caorle, Eraclea, Ceggia) sul tema della rappresentazione artistica del Paesaggio del ‘900 nel Veneto.

Il Museo raccoglie opere di artisti del Novecento che hanno operato prevalentemente nel Veneto e che hanno per tema principale la rivisitazione del paesaggio.

Organizza periodicamente mostre temporanee, concorsi, convegni, eventi, laboratori per le scuole e workshop artistici sul tema del paesaggio veneto.

Il 9 aprile 2022, in linea con la sua programmazione, il Museo inaugura la mostra Gnessulógo. Poesia Paesaggio Territorio, a cura di Dario Pinton e Luca Cecchetto.

La mostra si ispira alla profonda riflessione di Andrea Zanzotto sul paesaggio in generale e su quello veneto in particolare.

Si propone di celebrare una delle figure maggiori della poesia italiana del Novecento e, al contempo, di favorire nuove occasioni di dialogo che mettano in relazione l’opera di Zanzotto con lo sguardo portato da alcuni artisti, contemporanei e non, sul paesaggio.

Gnessulógo. Poesia Paesaggio Territorio ha una forte connotazione “geografica”.

Le sezioni si basano infatti sulle diverse geografie che scandiscono l’opera di Zanzotto, e che sono ben riconoscibili nella trilogia degli anni 70/80: il bosco del Galateo, la montagna di Fosfeni e il Veneto antropizzato di Idioma.

A queste si aggiunge una sezione su Venezia, ispirata da Filò e dallo scritto Venezia, forse.

L’idea dei curatori è quella di rileggere l’opera di Zanzotto come una mappa e di configurare il percorso espositivo come un vero e proprio viaggio attraverso il suo immaginario poetico e, allo stesso tempo, attraverso il Veneto contemporaneo.

Un raffinato catalogo edito da Edizioni Antiga presenta il gran numero di artisti in mostra: Tiziano Vecellio, Ennio Morlotti, Renato Birolli, Mario Schifano, Virgilio Guidi, Giuseppe Santomaso, Giuseppe Penone, Emilio Vedova, Wim Wenders, William Eggleston, Joe Tilson, Fabrizio Gazzarri, Francesco Stefanini, Elio Armano, Patrizia Molinari, Pino Castagna, Alberto Scodro, Silvano Tessarollo, Mauro Sambo, Claudia Buttignol, Lina Sari, Ivan Barlafante, Ileana Ruggeri, Piero Gilardi, Anne e Patrick Poirier, Joel Meyrowitz, Toni Garbasso, Gianantonio Battistella, Francesco Finotto, Sandro Battaglia, Arcangelo Piai, Giovanni Cecchinato, Corrado Piccoli, Edoardo Ongarato, Sara Manzan, Alessandro Zonta e Federica Zanlucchi.

DATA INIZIO: 10/04/2022

DATA FINE: 24/07/2022

LUOGO: TORRE DI MOSTO (Venezia) Museo del Paesaggio

INDIRIZZO: Località Boccafossa

TEL: +39 0421324440 (Comune Torre di Mosto)

ORARI DI APERTURA

  • sabato 16.00 – 19.00
  • domenica 10.00 – 12.00 / 16.00 – 19.00

INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.