GIDEON RUBIN

Fine - 10/10/2020

Luogo - MILANO – Galleria Monica De Cardenas

Indirizzo - Via Francesco Viganò 4

L’artista israeliano Gideon Rubin presenta personaggi  privi di lineamenti  che  creano nell’ambiente un’atmosfera di mistero  ed oblio

GIDEON RUBIN

 

 

Un appartamento elegante  in centro, con parquet, computer bianchi, poltrone di design; atmosfera leziosa, portafoglio di artisti noti, ma anche giovani.

Questa  è la Galleria di Monica  de Cardenas a Milano.

In questo ambiente viene presentata la prima mostra personale dell’artista israeliano Gideon Rubin in Italia

.L’artista, nato a Tel Aviv nel 1973 , vive e lavora oggi a Londra.

La sua formazione  artistica si è completata tra la  School of Visual  Art di New York (1996-1999) e la Slade School of Fine Art dell’University College di Londra.

Una caratteristica che accomuna i dipinti di Gideon Rubin è l’assenza o l’occultamento dei lineamenti del volto.

A volte il  taglio dell’inquadratura che che non mostra il viso, più spesso la figura si presenta frontalmente allo sguardo di chi osserva il dipinto ma è completamente priva di lineamenti.

Una scelta stilistica  che per Rubin nasce da un fatto drammatico: lui era presente nell’ottava strada a New York  a due passi dalle Torri Gemelle l’11 settembre 2001.

Ha vissuto il disastro in diretta, ha visto i volti stravolti, coperti dalla polvere di chi fuggiva.

Da allora l’artista un tempo accurato realista ha cominciato ad astrarre le figure: ci sono, nelle pose più comuni e naturali, sembrano quasi immagini presenti nelle riviste,ma dietro ad ogni immagine si cela un mistero, l’ovale del viso vuota   diventa uno spazio drammatico che collega emotivamente il soggetto dipinto e lo spettatore.

Sembra quasi che quelle figure enigmatiche, presenti e assenti al tempo stesso, osservino lo spettatore  provocandolo a cercare il senso, quasi completare col la propria fantasia e darle valore.

I dipinti di Rubin sono come poesie “asemiche”,  fatte di calligrafie apparenti, scritture impossibili , alfabeti d’invenzione dove il completamento del significato è totalmente affidato al lettore.

ORARI
Da martedì a venerdì ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 19.00
Sabato ore 12.00 – 19.00
Domenica e Lunedì chiuso

INFO
T. +39 0229010068
https://www.monicadecardenas.com

Telefono: 0229010068

Leave a Comment

XXXVI ANTIQUARIA PADOVA

Con proposte che vanno dal mini forziere del ‘500 , all’isola di san Giorgio di De Chirico, al bozzetto di Campigli per gli affreschi alla sede universitaria del Liviano di Padova, Antiquaria 2020 ritorna alla grande,  solo ritardata da marzo

Leggi Tutto »

ALPI di Paolo Pellegrin

L’Istituto Italiano di Cultura di Parigi promuove le alpi italiane con una mostra di Paolo Pellegrin ALPI di Paolo Pellegrin Gli 83 Istituti Italiani di Cultura (IIC) nel mondo sono un luogo di incontro e di dialogo per intellettuali e

Leggi Tutto »

Maurizio Gabbana: Dynamiche infinite

Il fotografo delle città e delle architetture che rappresenta le principali città del mondo. Maurizio Gabbana: Dynamiche infinite Dal 1923, Triennale Milano è un’istituzione internazionale che organizza mostre ed eventi su design, architettura, arti visive e teatro. Il Museo del

Leggi Tutto »

BRITISH ART 1930-NOW

Una mostra che aiuta a scoprire i movimenti che hanno definito un secolo di arte britannica BRITISH ART 1930-NOW Il percorso di questa mostra   inizia con opere surrealiste e le risposte alla seconda guerra mondiale, tra cui i tre studi

Leggi Tutto »

HOW ART BECAME ACTIVE

Una mostra che vuol mostrare come dagli anni Sessanta l’arte  ha assunto un ruolo più attivo nella società. HOW ART BECAME ACTIVE La Tate Modern ha dedicato un suo nuovo edificio, la Switch House, a Len Blavatnik, l’oligarca dei due

Leggi Tutto »