Gary Simmons: Dancing in Darkness

Inizio - 04/07/2020

Fine - 29/08/2020

Luogo - HONG KONG – Simon Lee Gallery

Indirizzo - Hong Kong, 304, 3F The Pedder Building 12 Pedder Street

L’artista che mette a confronto il faro della speranza con la torre  della sorveglianza, in mostra ad Hong Kong.

Gary Simmons: Dancing in Darkness

 

Gary Simmons, Misty Tower Top (2019) (detail). Signed and dated on verso. Oil paint and cold wax on canvas. 182.8 x 122.1 cm. Courtesy the artist and Simon Lee Gallery. Gary Simmons, Misty Tower Top (2019) (detail). Signed and dated on verso. Oil paint and cold wax on canvas. 182.8 x 122.1 cm. Courtesy the artist and Simon Lee Gallery.

Gary Simmons, Misty Tower Top (2019) (detail). Signed and dated on verso. Oil paint and cold wax on canvas. 182.8 x 122.1 cm. Courtesy the artist and Simon Lee Gallery.

 

La sede di Hong Kong della Simon Lee Gallery di Londra dal 4 luglio presenta una

mostra personale dell’artista  afroamericano Gary Simmons.

Nato nel 1964 a New York Gary Simmons è un artista contemporaneo noto per le sue opere che trattano i temi delle differenze  razziali e della memoria collettiva.

Simmons usa simboli di oppressione come le cappe Ku Klux Klan insieme a materiali iconici come lavagne e gesso bianco per affrontare argomenti difficili. “Mi preoccupo di capire l’assenza, di negoziare tra il vocabolario statico di razza, genere e stereotipo di classe e l’invisibilità della dimensione della storia umana negli oggetti che creo

Nella serie di opere , disegni e un dipinto, proposte in mostra a Hong Kong  Simmons dispone  immagini apparentemente normali di fari e torri di guardia in confronto tra loro, metafore per la sorveglianza negli Stati Uniti.

Alternativamente simboli di speranza e oppressione, il faro si comporta come un punto di arrivo e un emblema di sicurezza, mentre al contrario, la torre di guardia è una metafora della mano onnipotente della legge e un simbolo rivelatore per il sistema carcerario americano.

Mentre l’atto di cancellazione rende le immagini spettrali e incerte, lo spettatore è comunque colpito dalla chiara divergenza tra guardare in un faro e essere sorvegliato da una torre di avvistamento.

Queste opere di arresto gettano luce sulle questioni profondamente radicate che riguardano la disuguaglianza e la razza negli Stati Uniti e coinvolgono l’artista e lo spettatore in questa lotta.

 

ORARI
Da martedì a sabato ore 11.00 -19.00

INFO
T. +852 2801 6252
hk@simonleegallery.com
www.simonleegallery.com

Leave a Comment

FRANCO GUERZONI. L’immagine sottratta

Torna a Milano Franco Guerzoni, l’artista che ha fatto delle pareti vecchie e scrostate, piene di rigonfiamenti, crepe,  i graffi,  muffe e salnitri, le protagoniste della sua ricerca artistica. FRANCO GUERZONI. L’immagine sottratta       Il Museo del Novecento

Leggi Tutto »

Suzan Frecon oil paintings

All’interno di una fantasia di colori, l’artista americana Suzan Frecon sospende la forza della struttura dei suoi dipinti. Suzan Frecon oil paintings     David Zwirner presenta i nuovi dipinti ad olio di Suzan Frecon nella sede della galleria 537

Leggi Tutto »

Isa Genzken Paris New York

Utilizzando materiali commerciali inconsistenti le sculture di Isa Genzken esplorano la tensione tra permanenza e caducità. Isa Genzken Paris New York     David Zwirner presenta una mostra di lavori recenti dell’artista tedesco Isa Genzken(1948), in mostra presso la sede

Leggi Tutto »

Picasso and the Comics Picasso Poète

Due mostre contemporanee al Museo Picasso di Parigi: una offre l’opportunità per una riflessione sul rapporto tra il maestro spagnolo e la letteratura a fumetti,l’altra svela la vena poetica del maestro. Picasso and the Comics Picasso Poète     Nato

Leggi Tutto »